GP India F1 2013: vince Vettel, campione del mondo! Ferrari sfortunata con Alonso [FOTO]

Sebastian Vettel vince il Gran Premio d’India 2013 di F1 e diventa campione del mondo per la quarta volta consecutiva! Sul Buddh International Circuit il pilota tedesco fa ancora valere la legge del più forte

da , il

    Sebastian Vettel vince il Gran Premio d’India 2013 di F1 e diventa campione del mondo per la quarta volta consecutiva! Sul Buddh International Circuit il pilota tedesco fa ancora valere la legge del più forte. Mark Webber si ritira quando, nonostante la tattica migliore, è già secondo. Fernando Alonso viene messo fuori dai giochi al primo giro rovinando l’ala anteriore in un contatto proprio con l’australiano. Sul podio salgono Rosberg e Grosjean. A punti ci sono Massa, Perez, Hamilton, Raikkonen, Di Resta, Sutil e Ricciardo. Alonso, alla fine, è solo undicesimo.

    GP India F1 2013: ordine di arrivo

    1. Vettel Red Bull-Renault 1h31:12.187

    2. Rosberg Mercedes + 29.823

    3. Grosjean Lotus-Renault + 39.892

    4. Massa Ferrari + 41.692

    5. Perez McLaren-Mercedes + 43.829

    6. Hamilton Mercedes + 52.400

    7. Raikkonen Lotus-Renault + 1:07.900

    8. Di Resta Force India-Mercedes + 1:12.800

    9. Sutil Force India-Mercedes + 1:14.700

    10. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 1:16.200

    11. Alonso Ferrari + 1:18.200

    12. Maldonado Williams-Renault + 1:18.900

    13. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 1 lap

    14. Button McLaren-Mercedes + 1 lap

    15. Gutierrez Sauber-Ferrari + 1 lap

    16. Bottas Williams-Renault + 1 lap

    17. Chilton Marussia-Cosworth + 2 laps

    18. Bianchi Marussia-Cosworth + 2 laps

    19. Hulkenberg Sauber-Ferrari + 6 laps

    Giro più veloce: Raikkonen, 1:27.679

    F1 2013, classifica Piloti dopo 16 GP

    1. Vettel 322

    2. Alonso 207

    3. Raikkonen 183

    4. Hamilton 169

    5. Webber 148

    6. Rosberg 144

    7. Massa 102

    8. Grosjean 102

    9. Button 60

    10. Di Resta 40

    11. Huleknberg 39

    12. Perez 33

    13. Sutil 28

    14. Ricciardo 19

    15. Vergne 13

    16. Gutierrez 6

    17. Maldonado 1

    F1 2013, classifica Costruttori dopo 16 GP

    1. Red Bull-Renault 470

    2. Mercedes 313

    3. Ferrari 309

    4. Lotus-Renault 285

    5. McLaren-Mercedes 93

    6. Force India-Mercedes 68

    7. Sauber-Ferrari 45

    8. Toro Rosso-Ferrari 32

    9. Williams-Renault 1

    GP India F1 2013: cronaca gara

    GIRO 60/60 E’ Sebastian Vettel il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi! Sul podio salgono anche Rosberg e Grosjean. A punti vanno Massa, Perez, Hamilton, Raikkonen, Di Resta, Sutil e Ricciardo. Alonso è solo undicesimo dopo il contatto in partenza che lo ha costretto ad un pit stop imprevisto per il cambio dell’ala anteriore. Webber si ritira per problemi al cambio. Restano, quindi, a bocca asciutta i due che alla vigilia potevano impensierire di più il neo-QUATTRO-volte iridato! Giro più veloce nel finale per Kimi Raikkonen con gomme Soft nuove: 1’27”679 per lui.

    Questo l’ordine di arrivo!

    gp india f1 2013 diretta live 60

    Curioso fuori programma per Vettel che si mette a fare degli scenografici burn-out sul rettilineo di partenza. Poi parcheggia la macchina in mezzo alla pista, fa l’inchino alla sua Red Bull e si scatena di fronte al pubblico con le esultanze! Che dire? Può permetterselo!

    GIRO 58/60 Strepitoso sorpasso di Perez su Raikkonen e Hamilton! Il finlandese deve fare ora il pit stop per ragioni di sicurezza. Non perderà altre posizioni visto il vantaggio su Di Resta che occupa ora l’ottava posizione. C’ha provato. Gli è andata male…

    GIRO 56/60 Arriva il duello tra Grosjean e Raikkonen con i due che si toccano quasi ma il francese passa. Massa anche! Kimi crolla ulteriormente nelle prestazioni…

    GIRO 55/60 Hamilton, 6°, perde terreno ora da Massa e viene attaccato da Perez. Ritiro di Hulkenberg. Alonso è sempre dietro a Ricciardo ma in 11a posizione.

    GIRO 54/60 Altro team radio a Vettel:”Non pensare neanche a fare il giro veloce, perché altri hanno montato ora gomme Soft”. Grosjean è a 4” da Raikkonen e si trascina dietro Massa e Hamilton.

    GIRO 53/60 Team radio a Vettel: “Non usare più il sistema per bere”. Grosjean rimonta 2” al giro su Raikkonen!

    GIRO 52/60 Rosberg supera Raikkonen ed è secondo. Anche Grosjean ora passare Raikkonen che è a 9” ma in grandissimo affanno chilometro dopo chilometro.

    GIRO 51/60 Rosberg è attaccato a Raikkonen che continua a vedere i propri tempi alzarsi. 1’30”5 per lui contro 1’29”1 per gli altri!

    GIRO 50/60 Team radio a Sutil: “Alonso e Ricciardo ti stanno prendendo”. Lo spagnolo è 12° e tallona il pilota della Toro Rosso.

    GIRO 49/60 Rosberg è a 3” da Raikkonen.

    GIRO 47/60 Team radio a Raikkonen:”Cerca di risparmiare carburante ma non perdere prestazione”. Facile a dirsi! Il finlandese è al 40° giro con queste gomme che, però, stanno un po’ cedendo visto che Rosberg ora gli recupera 1” al giro

    GIRO 45/60 Alonso è a 7” dalla top ten ma occupa ora la 14a posizione…

    GIRO 43/60 Vettel ha 25” su Raikkonen ed ora alza il suo ritmo per non prendere rischi. Raikkonen continua a cullare il sogno di chiudere la gara senza pit stop. Rosberg sta guadagnando qualche decimo al giro. Grosjean è a 6” dal tedesco e ne ha 2” soli su Massa che è tallonato da Hamilton.

    GIRO 42/60 Nonostante il ritiro di un Webber decisamente contrariato, la Red Bull può vincere oggi anche il titolo mondiale Costruttori.

    GIRO 41/60 Arriva ora il pit stop di Sutil. Rientra in 9a posizione.

    GIRO 40/60 Questa la nuova classifica dopo il ritiro di Webber. Sutil è ancora senza soste!

    gp india f1 2013 diretta live 40

    GIRO 39/60 ATTENZIONE!!! Webber si ritira per problemi al cambio! Sempre a lui capita…

    GIRO 37/60 Pit stop di Alonso. Ora anche lo spagnolo non dovrà più fermarsi. Raikkonen scavalca Sutil e, con pista libera, fa segnare tempi interessanti sul piede dell’1’29”alto mentre le Red Bull sono sull’1’29”5. Il finlandese sta sognando ora di non fermarsi più ma deve fare con queste gomme oltre 50 giri! Prima della gara l’idea era da fantascienza…

    GIRO 34/60 La situazione si sta nuovamente stabilizzando. Questa la classifica.

    gp india f1 2013 diretta live 33

    Vettel è saldamente al comando, Webber è secondo. Sutil non ha fatto nessun pit stop e probabilmente tenterà di arrivare a tre quarti di gara con le Medium per chiudere con 15 giri con le soft. Raikkonen dovrà fare un’altra sosta mentre arriveranno così Grosjean e Massa.

    GIRO 33/60 Anche Perez rientra subito. Primo pit stop per Ricciardo che era salito in seconda posizione! Solo Sutil sta ancora andando con le gomme della partenza.

    GIRO 32/60 Webber ritorna al comando della gara ma solo per pochi chilometri perché rientra subito a rimontare gomme Medium!

    GIRO 31/60 Pit stop di Massa, Hamilton, Alonso e Vettel. Succede tutto adesso! Lo spagnolo mette la gomma Soft! A breve faremo il punto della situazione…

    GIRO 30/60 Situazione ribaltata ora in casa Red Bull. Vettel precede Webber di 10” e l’australiano è in rimonta sfruttando l’ottima resa iniziale delle gomme soft. Anche Perez fa altrettanto superando Hamilton.

    GIRO 28/60 Pit stop di Webber e Perez che mettono gomme Soft per lo stint centrale della gara.

    GIRO 27/60 Pit stop di Rosberg che era rallentato da Massa e prova a superarlo con la tattica. Il pilota della Ferrari è in lotta a distanza con Perez che ha 19” di vantaggio su di lui ed un pit stop in più da fare. Per l’operazione si perdono in totale 23” circa per cui il brasiliano è ancora virtualmente terzo.

    GIRO 26/60 Vettel recupera decimi al giro a Webber. Ora è a 10”

    GIRO 25/60 Hulkenberg supera di forza Bottas e ne approfitta anche Raikkonen che ora è 10°! Alonso è ancora 13° dietro a Di Resta.

    GIRO 23/60 Sorpasso e controsorpasso tra Massa e Rosberg che sono in lotta per la 6a posizione che, virtualmente, però, rappresenta il podio alle spalle delle due Red Bull.

    GIRO 22/60 Raikkonen viene avvisato via radio di problemi di surriscaldamento.

    GIRO 21/60 Vettel supera Perez e piazza 1’30”3 che vale come giro veloce della gara. Alonso supera Gutierrez rischiando un passaggio al limite della pista! Ora ha davanti a sé Di Resta. Questa la classifica. Virtualmente, però, Perez, Ricciardo e Sutil, visto che non hanno ancora cambiato le gomme, vanno piazzati rispettivamente attorno alla 4a, 11a e 13a posizione con Massa che vede il podio.

    gp india f1 2013 diretta live 21

    GIRO 19/60 Focus sulla gara di Alonso. Effettua ora un sorpasso ma subisce un controsorpasso dalla Sauber di Gutierrez che ha una velocità di punta eccezionale. Resta 14° e ancora impantanato nel traffico. Gira sul piede dell’1’32” come fanno quelli che lo precedono rovinando le gomme e perdendo ulteriore terreno su chi precede.

    GIRO 17/60 Webber si è messo a spingere accumulando 10” su Perez. Vettel è solo a 2” dalla McLaren. Seguono Ricciardo a 21” da Webber, Sutil a 24”, Massa a 27”, Rosberg a 28”, Hamilton a 31”. Bottas e Hulkenberg a 35” completano la top ten. Il finlandese della Williams non si è ancora fermato per il primo cambio gomme al pari di Webber, Perez, Ricciardo e Sutil. Raikkonen è 11° a 37” dalla vetta, Alonso è 14° a 44”.

    GIRO 15/60 Drive through per partenza anticipata a Gutierrez che libera Massa. Il brasiliano era settimo e non riusciva a passare il pilota della Sauber.

    GIRO 14/60 Webber guida girando sul piede dell’1’32”. Perez è sempre a 7” con tempi fotocopia. Vettel inizia a recuperare con giri sull’1’31”basso. Ora è a 4” dal messicano.

    GIRO 12/60 Vettel supera anche Ricciardo e si porta in 3a posizione a 6” da Perez il quale ne ha 7 da Webber. Oltre al messicano e ai due australiano già citati, restano senza pit stop Sutil e Gutierrez (5° e 6°). Grosjean cambia ora le gomme: monta le medium e prova ad andare così fino in fondo!

    GIRO 11/60 Vettel ha perso pochissimo tempo nei sorpassi. Ora è 4° a 14” da Webber. Entrambi girano 1” più veloci dei rivali! Interessante la tattica di Grosjean. Forse arriverà lungo con le soft per poi fare un pit stop solo e chiudere la gara con la medium.

    GIRO 10/60 Siamo in grado di aggiornare la classifica. Il mistero del pre-gara è stato risolto: i piloti che sono partiti con gomme medie hanno azzeccato! Ovviamente Vettel fa storia a sé visto che è nelle condizioni per dire ancora la sua. Peccato per Alonso. Il GP d’India ha perso un grande protagonista.

    gp india f1 2013 diretta live 10

    GIRO 08/60 Pit stop anche per Massa e Hamilton. Webber è al comando. Vettel è già risalito in ottava posizione!

    GIRO 07/60 Pit stop a ripetizione: ora tocca a Rosberg e Raikkonen.

    GIRO 06/60 Le gomme Soft cominciano a dare problemi. Webber e Perez, i primi due piloti con gomme Medium, girano 1” al giro più veloci e iniziano ad attaccare chi sta loro davanti.

    GIRO 05/60 Pit stop di Hulkenberg. Alonso via radio si lamenta che i problemi sulla Ferrari ci sono ancora. Dopo il contatto con Webber, lo sterzo è diventato girando a destra. Stella gli risponde che sembra dalla telemetria risulta tutto ok.

    GIRO 03/60 Ora Massa guida la gara e controlla la situazione da par suo. Alonso è rientrato in 20a posizione mentre Vettel è già 16°. La gara dello spagnolo è assolutamente compromessa. Amarezza in casa Ferrari.

    GIRO 02/60 Clamoroso: Vettel fa subito il suo primo pit stop! Anche Alonso rientra per cambiare l’ala anteriore.

    Questa la classifica prima di questi eventi.

    gp india f1 2013 diretta live 2

    GIRO 01/60 Semafori spenti, partenza caotica! Vettel difende la prima posizione con cattiveria! Alonso si tocca con Webber e rovina l’ala anteriore ma prosegue! Massa salta addirittura in seconda posizione…

    Il replay mostra chiaramente che Webber va sul cordolo, tocca la Lotus di Raikkonen e scarta sulla destra andando a rovinare con la gomma posteriore l’alettone anteriore di Alonso

    GP India F1 2013: pre-gara

    ORE 10:30 Inizia il giro di formazione!

    ORE 10:27 34°C in pista, 30°C sull’asfalto.

    ORE 10:25 5 minuti al via! Riepiloghiamo la griglia di partenza!

    1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault

    2. Nico Rosberg Mercedes

    3. Lewis Hamilton Mercedes

    4. Mark Webber Red Bull-Renault

    5. Felipe Massa Ferrari

    6. Kimi Raikkonen Lotus-Renault

    7. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari

    8. Fernando Alonso Ferrari

    9. Sergio Perez McLaren-Mercedes

    10. Jenson Button McLaren-Mercedes

    11. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari

    12. Paul di Resta Force India-Mercedes

    13. Adrian Sutil Force India-Mercedes

    14. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari

    15. Valtteri Bottas Williams-Renault

    16. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari

    17. Romain Grosjean Lotus-Renault

    18. Pastor Maldonado Williams-Renault

    19. Jules Bianchi Marussia-Cosworth

    20. Giedo van der Garde Caterham-Renault

    21. Charles Pic Caterham-Renault

    22. Max Chilton Marussia-Cosworth

    ORE 10:22 Fernando Alonso:”Speriamo che qualcuno davanti tenti di sorpassare qualcun altro e noi se ne possa approfittare. Dobbiamo, però, soprattutto pensare a lungo termine con la nostra strategia e dobbiamo avere pazienza in partenza. La gara sarà lunga”.

    ORE 10:20 Dieci minuti al via!

    ORE 10:17 Felipe Massa poco prima di salire in macchina:”Il primo giro è importante ma il passo lo è ancora di più. Sappiamo che la gara sarà difficile con tante diverse strategie…”

    ORE 10:15 Silenzio in griglia di partenza: suona l’inno indiano. Non tanti tifosi sugli spalti. La gara non ci sarà nel calendario 2014 per rientrare (forse) nel 2015.

    ORE 10:13 Horner della Red Bull sulla griglia di partenza: “L’obiettivo è vincere oggi la gara per chiudere qui il mondiale! Abbiamo due macchine con strategie diverse e possiamo farci trovare pronti di fronte ad ogni eventualità”.

    ORE 10:09 Vettel risponde così alla Ferrari! La Red Bull soffrirà di blistering ma lui pensa che non sarà un problema vincere: “La gara è lunga, se perdo posizioni all’inizio, posso rimontare…”

    ORE 10:07 La speranza della Ferrari è che Vettel si fermi già dopo 5-6 giri per cambiare le gomme Soft! In tal caso, Alonso e Webber avrebbero un grande vantaggio. Leggi qui l’analisi della gara fatta dalla Ferrari.

    ORE 10.05 Qui il racconto delle qualifiche e la griglia di partenza del GP d’India.

    ORE 10:03 Domenicali:”La speranza è di lottare per la vittoria se tutto va bene, Dipenderà dai primi giri che saranno molto delicati, perché ci saranno macchine con pneumatici diversi in battaglia. Il secondo fattore è quello di capire quanto dureranno le soft. Il terzo riguarda il traffico che può esserci o meno a seconda di come evolveranno i pit stop. Sapremo alla fine se siamo stati bravi o meno”. Un commento anche su Vettel:”Al di là della macchina, un pilota che vince 4 mondiali è un campione”.

    ORE 10:02 Alonso a Sky:”Abbiamo pensato a questa strategia prima delle qualifiche. C’è il 50% di possibilità che sia quella giusta. Con l’altra macchina abbiamo fatto una cosa diversa così possiamo coprire ogni eventualità”.

    ORE 10:00 Pit lane aperta: le vetture iniziano a schierarsi in griglia di partenza! Manca mezz’ora alla partenza.

    ORE 09:58 Qui c’è il racconto della terza sessione di prove libere: si sono visti ancora problemi per le Red Bull con le gomme soft!

    ORE 09:57 Riavvolgiamo il nastro del weekend: qui c’è la cronaca delle prime prove libere del venerdì e qui la seconda sessione.

    ORE 09:55 Noterete un casco diverso sulla testa di Alonso. In questo weekend lo spagnolo ha deciso così di festeggiare il record di punti conquistati da un pilota nella storia della Formula 1. Con la Ferrari il rapporto è ricucito ma qualche tensione c’è stata. Ad ammetterlo è stato persino Domenicali…

    ORE 09:52 Voglia di intrattenimento? Qui c’è il nostro QUIZ sul GP d’India. Se non vi sentite preparati, però, potete intanto rivedervi la breve storia della gara di New Delhi. Siamo solo alla quarta edizione…

    ORE 09:50 Tra dieci minuti sarà aperta la pit lane e le vetture inizieranno a schierarsi in griglia di partenza.

    ORE 09:46 Parentesi mercato piloti: Pastor Maldonado potrebbe lasciare la Williams per fare posto a Felipe Massa e, nel frattempo, accasarsi alla Lotus. L’ingaggio di Hulkenberg che era dato per scontato non è più tale. Il nuovo compagno di Romain Grosjean potrebbe essere il venezuelano mentre il tedesco ha possibilità di restare in Sauber grazie anche alla ritrovata competitività delle monoposto svizzere.

    ORE 09:44 Vettel campione del mondo se… [leggi qui]. Senza perdersi in calcoli, basti dire che gli serve chiudere tra i primi 5. Se Alonso non arriva né 1°, né 2°, allora può persino ritirarsi!

    ORE 09:40 Ricordiamo che le mescole portate in pista dalla Pirelli sono Medium e Soft. Quest’ultime stanno dando seri grattacapi ai team in quanto presentano del blistering dopo pochi giri. Chi riesce a gestirle peggio è stata fino ad ora, incredibilmente, la Red Bull.

    ORE 09:35 Ritorna l’ora solare ed il fuso orario tra l’Italia e New Delhi sale a 4 ore e mezzo. La partenza della gara è fissata per le nostre ore 10:30 che corrispondono alle ore 15:00 indiane.

    ORE 09:30 Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE del Gran Premio d’India 2013 di F1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul Buddh International Circuit è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Dando uno sguardo alla griglia di partenza, troviamo il solito Sebastian Vettel in pole position. Dietro di lui ci sono le due Mercedes con Rosberg e Hamilton. Poi arrivano Webber, Massa, Raikkonen Hulkenberg e Alonso. Il tema caldo del pre-gara riguarda il fatto che Webber e Alonso scatteranno con le più durature gomme Medium e potranno approfittare del previsto degrado anticipato delle mescole Soft usate dagli altri.

    GP India F1 2013, fai il nostro quiz!

    Domanda 1 di 12

    Cosa minacciarono di fare i contadini in occasione della prima edizione del GP d'India?