GP Italia a Monza, addio dal 2016. Arriva la Thailandia!

La Formula 1 taglia i ponti con Monza

da , il

    GP Italia F1 2014, giovedi pre gara

    Non è tipo da farsi troppi scrupoli Bernie Ecclestone quando si parla di contratti, accordi, denaro. Il caso del gran premio di Germania ne è la conferma più recente e le “minacce” rivolte al gran premio d’Italia, non nuove.

    A poche ore dalla presentazione dell’evento 2015 a Monza, arriva la doccia gelata, quella che tronca ogni speranza di vedere ancora la F1 in Italia dal prossimo anno.

    La Foim ha accelerato i contatti con la Thailandia, che sarà la nuova frontiera per il mondiale, andando a prendere il posto in calendario di Monza, ma con una settimana di ritardo, così da legarsi al gran premio di Singapore, in un’unica trasferta.

    Si correrà su un circuito permanente, realizzato a Phnom Penh da Hermann Tilke, dopo che al vaglio degli organizzatori c’è stato per un breve periodo anche la creazione di un cittadino a Bangkok.

    Un altro pezzo di storia dell’automobilismo che se ne va, direzione Asia, a caccia di freschi finanziatori per il Circus.

    seguono aggiornamenti