by

GP Italia F1 2011: vince Vettel, Ferrari sul podio con Alonso

    sebastian vettel gp italia formula 1 2011


    Sebastian Vettel vince il Gran Premio d’Italia di Formula 1 2011 dominando alla grande davanti a Jenson Button. La Ferrari deve accontentarsi di un piazzamento a podio grazie ad un’ottima partenza di Fernando Alonso. Da segnalare la grandissima prova di Michael Schumacher che, dopo uno scatto portentoso, battaglia alla grande con Lewis Hamilton per più di metà gara. Ennesima prova sfortunata per Felipe Massa che si trova coinvolto in un incidente con Mark Webber e perde tempo prezioso.

    PARTENZA. Vettel è in pole position con Hamilton in prima fila. Dietro di loro Button e Alonso. Seguono Webber e Massa. Schumacher è ottavo. Tutti montano gomme più morbide. Allo spegnersi dei semafori lo spagnolo della Ferrari ha uno scatto strabiliante che lo proietta al comando della corsa. Schumacher è altrettanto micidiale e sale fino alla quarta posizione. Nelle retrovie una scaramuccia tra Kovalainen e Liuzzi fa scivolare l’italiano sull’erba e lo lancia a tutta velocità a centro gruppo: hanno la peggio Petrov e Rosberg che sono costretti al ritiro assieme al pilota HRT. Per sgomberare la pista dai detriti deve entrare la safety car in pista. Al termine del primo giro la classifica è la seguente: Alonso, Vettel, Hamilton, Schumacher, Massa, Button e Webber.

    GIRO 04. Alla ripartenza Schumacher supera Hamilton, Webber si mette davanti a Button.

    GIRO 05. Vettel supera Alonso e sale al comando della gara andando a prendere subito un distacco notevole dai suoi avversari. Il ritmo del pilota Red Bull è più basso degli altri di un secondo al giro.

    GIRO 06. Webber tenta il sorpasso su Massa. I due si toccano alla prima chicane dopo il traguardo. Ha la peggio l’australiano che rompe l’ala anteriore e finisce fuori pista alla parabolica. Prosegue senza danni il brasiliano ma va in testacoda e perde terreno.

    GIRO 13. Epico duello tra Hamilton e Schumacher con sorpasso e controsorpasso. Il tedesco resta davanti ma la pressione del pilota McLaren è sempre più asfissiante.

    GIRO 16. Incredibile mossa di Button che supera sia Hamilton che Schumacher approfittando della lotta tra i due e sale in zona podio. E’ terzo.

    GIRO 17. Pit stop per Schumache

    r.

    GIRO 18. Pit stop per Button.

    GIRO 19. Pit stop per Hamilton.

    GIRO 20. Pit stop per Alonso.

    GIRO 21. Pit stop per Vettel.

    GIRO 22. Pit stop per Massa. Dopo che tutti i big hanno effettuato la loro prima sosta confermando il montaggio delle gomme a mescola più morbida, la classifica vede Vettel con un vantaggio di dieci secondi su Alonso seguito da Button, Schumacher, Hamilton, Massa, Perez, Di Resta, Alguersuari e Maldonado.

    GIRO 27. Hamilton riesce a superare Schumacher che viene avvisato via radio del rischio penalizzazione causa troppi cambi di traiettoria. Il tedesco, però, non molla.

    GIRO 33. Secondo e ultimo pit stop per Button. D’ora in poi tutti sono costretti a montare la mescola più dura di gomme Pirelli.

    GIRO 34. Secondo e ultimo pit stop per Alonso e Hamilton.

    GIRO 35. Secondo e ultimo pit stop per Vettel. Button approfitta dei suoi pneumatici già in temperatura e supera Alonso salendo in seconda posizione.

    GIRO 37. Secondo e ultimo pit stop per Schumacher.

    GIRO 42. Secondo e ultimo pit stop per Massa. La nuova classifica vede sempre Vettel al primo posto seguito da lontano da Button, Alonso, Hamilton, Schumacher, Massa, Alguersuari, Di Resta, Buemi e Senna.

    GIRO 53. E’ Sebastian Vettel il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi. Il pilota Red Bull patisce solo alla partenza quando viene scavalcato da Fernando Alonso. Grazie alla superiorità della sua vettura, però, non fatica molto a tornare al comando della gara dopo pochi chilometri di battaglia con il rivale della Ferrari e, conseguentemente, prendere il largo. Sul podio salgono anche Jenson Button e Fernando Alonso. A punti Hamilton, Schumacher, Massa, Alguersuari, Di Resta, Senna e Buemi.

    GP Italia F1 2011, ordine di arrivo:
    1. Vettel Red Bull-Renault 1h20:46.172
    2. Button McLaren-Mercedes + 9.590
    3. Alonso Ferrari + 16.909
    4. Hamilton McLaren-Mercedes + 17.471
    5. Schumacher Mercedes + 32.677
    6. Massa Ferrari + 42.993
    7. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari + 1 lap
    8. Di Resta Force India-Mercedes + 1 lap
    9. Senna Renault + 1 lap
    10. Buemi Toro Rosso-Ferrari + 1 lap
    11. Maldonado Williams-Cosworth + 1 lap
    12. Barrichello Williams-Cosworth + 1 lap
    13. Kovalainen Lotus-Renault + 1 lap
    14. Trulli Lotus-Renault + 2 laps
    15. Glock Virgin-Cosworth + 2 laps