GP Malesia F1 2010: pole position a Webber, naufragano Ferrari e McLaren

Formula 1: risultati delle qualifiche del Gran Premio di Malesia 2010

da , il

    Incredibili qualifiche del GP di Malesia di Formula 1 2010! La pioggia invade il tracciato di Sepang e, tra una pozzanghera ed uno squarcio di sole, finisce che già nella prima sessione sono eliminati, beffati dalle condizioni meteo, le due Ferrari di Fernando Alonso e le due McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button. Va meglio ai piloti di Red Bull e Mercedes che riescono ad entrare nella top ten. In una travagliata sessione finale, la pole position va a Mark Webber, unico a montare gomme intermedie. Dietro di lui scatteranno Rosberg e Vettel.

    Q1. Piove su Sepang. I top team credono che valga la pena aspettare ad uscire in pista ma commettono un grave errore perché le condizioni dell’asfalto, anziché migliorare, peggiorano. Gli eliminati sono, quindi, quelli che non ti aspetti: vale a dire le Ferrari di Felipe Massa e Fernando Alonso, la McLaren di Lewis Hamilton. Assieme a loro, ci sono la Virgin di Di Grassi, le HRT di Chandhok e Senna e la Lotus di Trulli. Da segnalare che anche Jenson Button fa segnare un tempo utile per passare il turno ma non prosegue in Q2 poiché resta insabbiato. Si salvano le Red Bull e le Mercedes. “Sono arrabbiato, mi dispiace che sia successo questo. Abbiamo aspettato che finisse la pioggia ma prima di uscire ha ricominciato e non c’è stato il miglioramento”, ha commentato Massa. Il portavoce della Ferrari Luca Colajanni ha aggiunto visibilmente deluso:“Avevamo l’opportunità di fare il tempo nella fase centrale della sessione ma ci sono state delle bandiere gialle”.

    Q2. Come detto, Jenson Button non prende parte alla seconda manche per essere rimasto fermo nella sabbia. E’ lui il primo eliminato. Dopo 15 minuti molto intensi ed incerti con condizioni di asfalto umide, salutano la top ten Kovalalinen, Glock, Alguersuari, Buemi, De La Rosa e Petrov.

    Q3. Dopo 3 minuti, i commissari sventolano bandiera rossa per impraticabilità della pista. Alla ripartenza tutti quanti si precipitano sulla scena per sfruttare al massimo il poco tempo a disposizione. Mark Webber è l’unico a montare gomme intermedie mentre gli altri hanno quelle da bagnato pesante. L’australiano indovina la scelta e si prende un’ottima pole position. Dietro di lui ci sono Rosberg e Vettel che completano il tris di candidati alla vittoria di domani, meteo permettendo. Completano la griglia Sutil, Hulkenberg, Kubica, Barrichello, Schumacher, Kobayashi, Liuzzi.

    GP Malesia F1 2010, risultati qualifiche e griglia di partenza

    1. Webber Red Bull-Renault 1:51.886 1:48.210 1:49.327

    2. Rosberg Mercedes 1:52.560 1:47.417 1:50.673

    3. Vettel Red Bull-Renault 1:47.632 1:46.828 1:50.789

    4. Sutil Force India-Mercedes 1:49.479 1:47.085 1:50.914

    5. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:49.664 1:47.346 1:51.001

    6. Kubica Renault 1:46.283 1:46.951 1:51.051

    7. Barrichello Williams-Cosworth 1:50.301 1:48.371 1:51.511

    8. Schumacher Mercedes 1:52.239 1:48.400 1:51.717

    9. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:48.467 1:47.792 1:51.767

    10. Liuzzi Force India-Mercedes 1:49.922 1:48.238 1:52.254

    11. Petrov Renault 1:47.952 1:48.760

    12. de la Rosa Sauber-Ferrari 1:47.153 1:48.771

    13. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1:48.945 1:49.207

    14. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:48.655 1:49.464

    15. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:52.875 1:52.270

    16. Glock Virgin-Cosworth 1:52.398 1:52.520

    17. Button McLaren-Mercedes 1:52.211

    18. Trulli Lotus-Cosworth 1:52.884

    19. Alonso Ferrari 1:53.044

    20. Hamilton McLaren-Mercedes 1:53.050

    21. Massa Ferrari 1:53.283

    22. Chandhok HRT-Cosworth 1:56.299

    23. Senna HRT-Cosworth 1:57.269

    24. di Grassi Virgin-Cosworth 1:59.977