GP Malesia F1 2012, prove libere del venerdì: McLaren imprendibile con Hamilton

Formula 1: racconto e classifica dei tempi delle due sessioni di prove libere del venerdì sul circuito di Sepang per il Gran Premio della Malesia di F1 2012

da , il

    GP Malesia F1 2012, Hamlton - McLaren, prove libere venerdì

    Si sono svolte nel segno della McLaren le prime due sessioni di prove libere del venerdì del Gran Premio della Malesia di Formula 1 2012. Le prove sono andate in scena tra la notte e l’alba di questo venerdì. Il risultato di entrambe le sessioni sorride nettamente a Lewis Hamilton che riesce a tenersi dietro tutta l’agguerrita concorrenza. Gran lavoro per la Ferrari che non riesce neanche ad entrare nella top ten nei primi novanta minuti mentre segna il sesto tempo con il solito Fernando Alonso nella seconda sessione. Tante prove di aerodinamica per la scuderia italiana.

    GP Malesia 2012: prove libere 1

    La prima sessione di prove libere del venerdì sul circuito di Sepang si chiude nel segno della McLaren di Lewis Hamilton che rifila oltre mezzo secondo a Sebastian Vettel. Il pilota Red Bull fa meglio delle due Mercedes di Rosberg e Schumacher, della Lotus di Romain Grosjean, del compagno di squadra Mark Webber e di Kimi Raikkonen. Non va oltre il nono posto, invece, Jenson Button. Il fresco vincitore del Gran Premio d’Australia è vittima di una perdita d’olio sulla sua McLaren. Questa prima parte di classifica dei tempi sembra già anticipare i valori in campo. Non stupisce in tal senso registrare il grave ritardo della Ferrari. Stavolta Felipe Massa, presentatosi in Malesia con un nuovo telaio, riesce a stare davanti a Fernando Alonso. I due alfieri del team italiano non fanno meglio del 13° e 15° tempo.

    GP Malesia F1 2012, prove libere 1: classifica dei tempi

    1. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m38.021s 19

    2. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m38.535s + 0.514 21

    3. Nico Rosberg Mercedes 1m38.813s + 0.792 21

    4. Michael Schumacher Mercedes 1m38.826s + 0.805 19

    5. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m38.919s + 0.898 17

    6. Mark Webber Red Bull-Renault 1m39.092s + 1.071 20

    7. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m39.128s + 1.107 22

    8. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m39.298s + 1.277 23

    9. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m39.323s + 1.302 15

    10. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m39.440s + 1.419 19

    11. Valterri Bottas Williams-Renault 1m39.724s + 1.703 23

    12. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m39.783s + 1.762 23

    13. Felipe Massa Ferrari 1m39.896s + 1.875 16

    14. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m39.910s + 1.889 21

    15. Fernando Alonso Ferrari 1m39.980s + 1.959 23

    16. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m40.099s + 2.078 23

    17. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m40.247s + 2.226 19

    18. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m40.469s + 2.448 23

    19. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m40.857s + 2.836 25

    20. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m41.085s + 3.064 23

    21. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m43.170s + 5.149 18

    22. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m44.580s + 6.559 14

    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m45.360s + 7.339 8

    24. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m45.528s + 7.507 18

    Hamilton: in Malesia per salire sul gradino più alto del podio

    Una settimana fa Lewis Hamilton ha firmato la prima pole position della stagione 2012 ma non è riuscito ad agguantare la prima vittoria. Per il Gran Premio della Malesia farà di tutto pur di riprendersi quello che gli manca. Ad aiutarlo ci sarà un tracciato molto più convenzionale che dovrebbe esaltare tutte le buone caratteristiche della sua McLaren MP4-27. “In Australia mi è mancato del ritmo di gara – ha dichiarato – abbiamo studiato i dati ed abbiamo individuato un piccolo problema alla frizione che mi ha penalizzato alla partenza”, ha aggiunto il campione del mondo 2008. “Penso sia normale essere delusi. In gara avevo un passo uguale a quello di Jenson ma lui ha gestito meglio le gomme. L’ala anteriore, invece, era diversa. E’ stato un mio errore di scelta”, ha ammesso Hamilton.

    Vettel: migliorare in vista della qualifica

    E’ sempre e comunque Sebastian Vettel il più accreditato guastafeste dell’armata McLaren. Il pilota Red Bull continua a mantenere un basso profilo ma non nasconde il potenziale della propria vettura:“Non abbiamo problemi con la macchina ma c’è ancora qualcosa che non capiamo – ha dichiarato il campione del mondo in carica – abbiamo bisogno di stare più tempo possibile in pista perché dobbiamo trovare ancora qualcosa in termini di prestazione, soprattutto in vista della qualifica”

    GP Malesia 2012: prove libere 2

    Lewis Hamilton si conferma il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere. Assieme alle McLaren, si mettono in mostra le Mercedes che con Schumacher e Rosberg occupano la seconda e quarta posizione. Jenson Button è terzo. Fernando Alonso sale fino alla sesta posizione ma accusa un distacco di oltre sette decimi dalla vetta. Dietro allo spagnolo troviamo la Red Bull di Mark Webber. Più lontano Sebastian Vettel. Il campione del mondo in carica è solo decimo e sembra accusare qualche problema di troppo nel modo in cui la sua vettura gestisce gli pneumatici. Peggio va a Felipe Massa che becca i “soliti” due secondi dal miglior tempo e chiude al sedicesimo posto. Lavoro intenso per tutte le scuderie decise a sfruttare al meglio questa seconda sessione asciutta che, stando alle previsioni meteo della vigilia, doveva essere bagnata. Così non è stata.

    GP Malesia F1 2012, prove libere 2: classifica dei tempi

    1. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m38.172 28

    2. Michael Schumacher Mercedes 1m38.533s + 0.361 34

    3. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m38.535s + 0.363 29

    4. Nico Rosberg Mercedes 1m38.696s + 0.524 34

    5. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m38.853s + 0.681 33

    6. Fernando Alonso Ferrari 1m38.891s + 0.719 27

    7. Mark Webber Red Bull-Renault 1m39.133s + 0.961 29

    8. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m39.297s + 1.125 33

    9. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m39.311s + 1.139 22

    10. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m39.402s + 1.230 25

    11. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m39.444s + 1.272 35

    12. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m39.464s + 1.292 26

    13. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m39.625s + 1.453 20

    14. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m39.687s + 1.515 16

    15. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m39.696s + 1.524 29

    16. Felipe Massa Ferrari 1m40.271s + 2.099 27

    17. Bruno Senna Williams-Renault 1m40.678s + 2.506 34

    18. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m40.947s + 2.775 33

    19. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m41.464s + 3.292 25

    20. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m41.681s + 3.509 20

    21. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m42.594s + 4.422 18

    22. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m42.874s + 4.702 24

    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m43.658s + 5.486 18

    24. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m43.283s + 5.561 22