GP Malesia F1 2012, qualifiche: Hamilton in pole position, Ferrari 9a con Alonso

GP Malesia F1 2012, qualifiche: Hamilton in pole position, Ferrari 9a con Alonso

Formula 1: cronaca e risultati delle qualifiche del Gran Premio di Malesia 2012

da in Circuito Sepang F1, Fernando Alonso, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Malesia F1, Lewis Hamilton, Qualifiche F1
Ultimo aggiornamento:

    hamilton, pole position gp malesia f1 2012


    Va a Lewis Hamilton la pole position del Gran Premio di Malesia di Formula 1 2012. Il pilota della McLaren mette in riga tutti nelle qualifiche sul circuito di Sepang confermando, con il secondo posto di Jenson Button davanti ad un super Schumacher, una nuova prima fila tutta made in Woking. A motori ancora caldi sono necessarie alcune annotazioni importanti: Primo. McLaren, Mercedes, Lotus e Red Bull sono su un altro pianeta rispetto agli altri. In questa Q3 i team appena citati sono racchiusi nello spazio di 4 decimi. Gli altri, Ferrari compresa, pagano oltre un secondo di distacco. Secondo. Schumacher c’è, Rosberg no. Il giovane tedesco sbaglia ancora nel momento decisivo e non sfrutta il potenziale della sua macchina. Terzo. La McLaren non ha rivali. Quarto. La Red Bull è decisamente in crisi sul giro secco e Vettel è messo addirittura peggio di Webber. Quinto. La Lotus è una realtà e Raikkonen non ha bisogno di altro tempo per togliersi la ruggine di dosso.

    Q1: out Vergne con la Toro Rosso

    I primi ad essere eliminati sono i piloti di HRT, Marussia e Caterham. Assieme a loro non passa alla Q2 Jean Eric Vergne con la Toro Rosso.

    Il francese spiattella uno pneumatico nel corso del suo ultimo tentativo e non riesce a migliorarsi. Da segnalare che, a differenza del precedente GP d’Australia, le due vetture spagnole guidate da Pedro De La Rosa e Narhain Karthikeyan riescono a rientrare nel limite del 107% sul miglior tempo di manche. Diversamente, non avrebbero potuto prendere parte alla gara di domenica.

    Q2: fuori la Ferrari di Massa

    Felipe Massa cambia il telaio e risolve solo parzialmente i suoi problemi. “Non è un gran risultato ma la macchina non è molto competitiva – ha dichiarato il pilota di San Paolo - Sono stato vicino alla Q3 ma non è stato possibile. Non ero contento della macchina in questi giorni ma sono riuscito a trovare dei miglioramenti”. Il brasiliano della Ferrari non entra nella Q3 ma il distacco dalla prestazione del compagno di squadra Fernando Alonso si riduca a soli 4 decimi. Sono i centesimi a fare la differenza a causa di una classifica ancora molto compatta. Altri piloti eliminati sono Maldonado, protagonista di un’uscita di pista, Senna, Di Resta, Ricciardo, Hulkenberg e Kobayashi. Si salva per soli 15 centesimi il campione del mondo in carica Sebastian Vettel. Tempo ottimo per Kimi Raikkonen che rifila oltre due decimi alle McLaren ed alle Mercedes che lo seguono.

    Q3: Lewis Hamilton in pole position

    Con un primo giro da record Lewis Hamilton mette le mani sulla pole position del Gran Premio di Malesia. Dietro di lui si issa l’altra McLaren di Jenson Button che beffa d’un soffio la Mercedes di uno Schumacher in grande forma. Webber è quarto con lo stesso tempo di Raikkonen che da quinto sarà retrocesso in decima posizione per sostituzione anticipata del cambio. Sebastian Vettel è solo sesto ma avendo montato gomme a mescola dura seguito da Grosjean, Rosberg, Alonso e Perez. Sarà interessante seguire il campione del mondo in carica alle prese con una strategia inedita.

    GP Malesia F1 2012: risultati qualifiche e griglia di partenza

    1. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m36.219s
    2. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m36.368s + 0.149
    3. Michael Schumacher Mercedes 1m36.391s + 0.172
    4. Mark Webber Red Bull-Renault 1m36.461s + 0.242
    5. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m36.461s + 0.242*
    6. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m36.634s + 0.415
    7. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m36.658s + 0.439
    8. Nico Rosberg Mercedes 1m36.664s + 0.445
    9. Fernando Alonso Ferrari 1m37.566s + 1.347
    10. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m37.698s + 1.479

    Q2 cut-off time: 1m37.477s
    11. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m37.589s + 0.874
    12. Felipe Massa Ferrari 1m37.731s + 1.016
    13. Bruno Senna Williams-Renault 1m37.841s + 1.126
    14. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m37.877s + 1.162
    15. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m37.883s + 1.168
    16. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m37.890s + 1.175
    17. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m38.069s + 1.354

    Q1 cut-off time: 1m38.437s
    18. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m39.077s + 1.905
    19. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m39.306s + 2.134*
    20. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m39.567s + 2.395
    21. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m40.903s + 3.731
    22. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m41.250s + 4.078
    23. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m42.914s + 5.742
    24. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m43.655s + 6.483

    *=da scontare retrocessione 5 posizioni in griglia di partenza

    798

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Sepang F1Fernando AlonsoFerrari F1Formula 1 2017GP Malesia F1Lewis HamiltonQualifiche F1