GP Malesia F1 2013, prove libere 2: Raikkonen imprendibile, Ferrari e Red Bull vicine [FOTO]

F1 2013, cronaca della seconda sessione di prove libere del venerdì sul circuito di Sepang per il Gran Premio di Malesia

da , il

    prove libere 2 malesia f1 2013

    Prove di qualifica per tutti nella seconda sessione di prove libere del venerdì di Sepang. Alla fine è di Kimi Raikkonen il miglior tempo. Il Gran Premio di Malesia 2013 si prospetta decisamente incerto ed interessante, perché anche Ferrari e Red Bull danno l’impressione di poter dire la loro. Se la giocheranno assieme alla Lotus sin dalle qualifiche. Se, poi, come appare molto probabile, dovesse arrivare qualche scroscio di pioggia come è successo oggi nel bel mezzo della FP2, allora in gara potremmo vedere in alto anche una McLaren altrimenti in crisi ed una Mercedes incapace di trovare il bandolo della matassa. Il passo nei long run sull’asciutto non è sembra molto diverso dai valori in campo visti in Australia.

    GP MALESIA F1 2013, PROVE LIBERE 2: CLASSIFICA DEI TEMPI

    1 Kimi Raikkonen Lotus 1’36″569

    2 Sebastian Vettel Red Bull 1’36″588 +00″019

    3 Felipe Massa Ferrari 1’36″661 +00″092

    4 Fernando Alonso Ferrari 1’36″985 +00″416

    5 Mark Webber Red Bull 1’37″026 +00″457

    6 Romain Grosjean Lotus 1’37″206 +00″637

    7 Nico Rosberg Mercedes 1’37″448 +00″879

    8 Paul di Resta Force India 1’37″571 +01″002

    9 Lewis Hamilton Mercedes 1’37″574 +01″005

    10 Adrian Sutil Force India 1’37″788 +01″219

    11 Sergio Pérez McLaren 1’37″838 +01″269

    12 Jenson Button McLaren 1’37″865 +01″296

    13 Nico Hulkenberg Sauber 1’38″068 +01″499

    14 Esteban Gutiérrez Sauber 1’38″645 +02″076

    15 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1’38″738 +02″169

    16 Pastor Maldonado Williams 1’38″801 +02″232

    17 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’38″904 +02″335

    18 Jules Bianchi Marussia 1’39″508 +02″939

    19 Valtteri Bottas Williams 1’39″660 +03″091

    20 Charles Pic Caterham 1’40″757 +04″188

    21 Giedo Van der Garde Caterham 1’40″768 +04″199

    22 Max Chilton Marussia 1’41″438 +04″869

    ORE 08.30 Bandiera a scacchi, si conclude la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Malesia. I piloti completano i loro giri. Ricordiamo che i migliori tempi della classifica sono stati ottenuti in condizioni da qualifica e con gomme medie.

    ORE 08.27 Anche Hulkenberg conferma la forza della Sauber in condizioni anomale.

    ORE 08.26 I tempi si abbassano costantemente giro dopo giro. I piloti hanno le slick ma sono ancora a 10” da quanto fatto sull’asciutto. In questa condizione spicca ancora Kimi Raikkonen ma gli tiene testa Mark Webber.

    ORE 08.18 La pista si va asciugando rapidissimamente. Qualcuno già pensa a rimontare le gomme slick. In queste condizioni la Sauber di Gutierrez si mostra costantemente la più veloce con qualche decimo di vantaggio sui più titolati rivali.

    ORE 08.15 Le prestazioni vanno ulteriormente migliorando giro dopo giro grazie al fatto che i piloti hanno montato gomme intermedie. Tempone per Gutierrez: 1m53.445.

    ORE 08.13 Ora ci pensa Button a farsi valere con 1m55.282. Tutti abbassano i loro primati. Anche Webber riesce a girare sul minuto e 55 secondi.

    ORE 08.11 Raikkonen si conferma il più veloce anche sul bagnato con 1m56.092. Il suo miglior tempo è poi battuto da Grosjean con 1m55.757. La Lotus dà conferme. Quelli della Red Bull sono un paio di secondi più lenti.

    ORE 08.06 Sembra già che le gomme intermedie siano la scelta migliore.

    ORE 08.03 Dopo alcuni minuti di attesa, i team decidono di uscire per prendere confidenza con la pista con gomme da bagnato. C’è molta incertezza sulla mescola da usare visto che l’asfalto si asciuga in fretta e/o fatica a bagnarsi restando a lungo in una situazione ibrida che non fa lavorare bene né le gomme slick, né quelle intermedie.

    ORE 07.53 Aumenta ora la pioggia. I piloti cominciano a rientrare al box. Curiosamente, Hulkenberg si gira proprio nella corsia di rientro e resta fermo lì.

    ORE 07.52 Continuano a peggiorare le condizioni meteo, in particolare verso la curva 7. Il caldo, però, fa evaporare subito l’acqua! Grosjean dà finalmente l’impressione di poter avere un passo degno del compagno Raikkonen.

    ORE 07.50 L’asfalto tiene a malapena. Si ragiona ora sul passo gara delle varie monoposto. Non si sanno i carichi di benzina ma si può intuire una situazione molto vicina a quella dell’Australia con una Ferrari in forma, una Lotus impressionante, una Red Bull comunque lì. Un po’ più in difficoltà continua a sembrare la Mercedes mentre la McLaren dà qualche segnale di miglioramento. Continua a sembrare ben messa la Force India.

    ORE 07.42 Con un po’ di ritardo, sembra stia arrivando la pioggia. La classifica dei tempi sotto riportata sarà, a grandi linee, quella finale. I piloti, infatti, stanno di nuovo lavorando sul passo gara e ora i tempi si alzano leggermente a causa dell’umido sull’asfalto. Non prima del colpo di coda di Hamilton che ha tolto la sua Mercedes dal fondo dello schieramento per portarla in ottava posizione ad 1 secondo da Raikkonen.

    ORE 07.36 Ecco la classifica dei tempi. Si apprezza la competitività della Lotus e della Ferrari. La Red Bull ha qualche problema di troppo nel terzo settore. Bene la Force India. Nessuna sorpresa per la McLaren. La Mercedes, infine, sta lavorando ancora sul passo gara. Così si spiegano le ultime due posizioni.

    1 Kimi Raikkonen Lotus 1’36″569

    2 Felipe Massa Ferrari 1’36″661 +00″092

    3 Fernando Alonso Ferrari 1’36″985 +00″416

    4 Romain Grosjean Lotus 1’37″208 +00″639

    5 Sebastian Vettel Red Bull 1’37″425 +00″856

    6 Paul di Resta Force India 1’37″571 +01″002

    7 Mark Webber Red Bull 1’37″696 +01″127

    8 Adrian Sutil Force India 1’37″788 +01″219

    9 Jenson Button McLaren 1’37″865 +01″296

    10 Sergio Pérez McLaren 1’38″311 +01″742

    11 Esteban Gutiérrez Sauber 1’38″645 +02″076

    12 Nico Hulkenberg Sauber 1’38″681 +02″112

    13 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1’38″738 +02″169

    14 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1’38″904 +02″335

    15 Pastor Maldonado Williams 1’39″396 +02″827

    16 Valtteri Bottas Williams 1’39″904 +03″335

    17 Jules Bianchi Marussia 1’40″705 +04″136

    18 Giedo Van der Garde Caterham 1’40″768 +04″199

    19 Charles Pic Caterham 1’41″211 +04″642

    20 Max Chilton Marussia 1’41″438 +04″869

    21 Lewis Hamilton Mercedes 1’42″622 +06″053

    22 Nico Rosberg Mercedes 1’42″881 +06″312

    ORE 07.35 Con 1:36.569, Raikkonen si porta al comando. Sembra evidente che la Lotus sarà un brutto cliente anche per la lotta alla pole positon.

    ORE 07.30 Grosjean accusa 6 decimi. Perez è ad oltre un secondo con la McLaren. Sta per andare in azione anche Kimi Raikkonen.

    ORE 07.28 Vettel sale in prima posizione ma batte la Ferrari di pochissimo. Stavolta. 1:36:588 per lui. A breve pubblicheremo la classifica dei tempi. Webber, intanto, chiude a 4 decimi dal compagno di squadra.

    ORE 07.27 Anche Vettel si lancia per un giro da qualifica. Si apprezza la precisione della Red Bull nel secondo settore, quello con curve veloci e cambi di traiettorie.

    ORE 07.25 Alonso ha proseguito nel girare con gomme medie e, dopo un giro nel quale le ha fatte riposare, ha di nuovo cercato la prestazione fermando il cronometro sull’1’36″985. Si è migliorato di poco.

    ORE 07.22 Si stima che tra mescole hard e medium ci sia mezzo secondo di differenza sul giro.

    ORE 07.19 Nuovo avviso per i piloti: è attesa la pioggia entro 10 minuti. Alonso, intanto, si ferma a 1’37″016 e deve accontentarsi del secondo posto alle spalle di Massa.

    ORE 07.17 Con il tempo di 1’36″661 è Felipe Massa a portarsi al comando. La sua Ferrari ha girato con gomme medie. Anche Alonso ora sta girando con questa mescola. Sembra che le Rosse si sentano già a loro agio con il passo gara e, quindi, si stanno concentrando sul giro secco per migliorare in qualifica. Discorso del tutto opposto per la Red Bull che, evidentemente, sta lavorando con molta benzina.

    ORE 07.10 Button, Hamilton e Rosberg sono molto lenti ma evidentemente stanno girando con un gran carico di carburante. I piloti di Mercedes, però, pare non stiano trovando ancora il giusto feeling tra la W04 ed il tracciato.

    ORE 07.10 Lotus e Ferrari sono nelle prime due posizioni con Raikkonen davanti ad Alonso di 66 millesimi. 1’37″302 è il miglior tempo del momento, firmato dal finlandese. Gli altri top team sono fuori dai primi dieci.

    ORE 07.05 Tutti in pista con gomme hard ed impegnati in prove di passo gara.

    ORE 07.00 Si comincia. Semaforo verde in fondo alla pit lane. Tutte le macchine sono già pronte a scendere in pista per sfruttare al meglio l’attuale momento di pista asciutta.

    ORE 06.55 Cielo nuvoloso e possibilità di pioggia del 50% in questo momento sul circuito di Sepang. La Malesia è ben nota per presentare in questo periodo potenti acquazzoni di breve durata. La temperatura dell’aria è di 32°C mentre l’asfalto è a 40°C. Le mescole portate dalla Pirelli sono le inedite Pzero Orange Hard e le eclettiche Pzero White Medium viste già in azione con successo una settimana fa in Australia.

    ORE 06.50 Sono sette le ore di fuso orario tra Italia e Malesia. Tutto un altro dire rispetto alle 10 di Melbourne che hanno costretto gli appassionati di F1 a vere e proprie levatacce. Qui la situazione è leggermente migliore tant’è che la partenza della gara di domenica è fissata per le 9 del mattino. Per conoscere tutti gli orari del weekend, leggi qui.

    ORE 06.45Buongiorno e benvenuti alla cronaca diretta della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Malesia di Formula 1 2013. Per restare aggiornati su ciò che accade in pista, è sufficiente ricaricare di volta in volta questa pagine. Al termine dei primi novanta minuti è stata la Red Bull di Mark Webber la monoposto più veloce. Anche la Lotus di Kimi Raikkonen se l’è cavata bene. Ferrari e Red Bull sono lì, staccate di 4 decimi con Fernando Alonso che fa meglio di Sebastian Vettel.

    Foto: AP/LaPresse – twitter.com

    Fanta F1, secondo appuntamento in Malesia

    La nuova stagione della Fanta F1 2013 ha debuttato in Australi. Appena una settimana e siamo di nuovo a parlare del pronostico per il week end del Gran Premio di Malesia. Il gioco consiste nell’indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio di Formula 1. Pensi di poter azzeccare il pronostico? Allora cosa aspetti: clicca qui per partecipare, , mentre se vuoi leggere il regolamento, lo trovi in quest’altro link. Cosa aspetti: il Fanta F1 aspetta solo te!

    C’è tempo fino alle 24:00 di venerdì per pronosticare chi otterrà la pole position, mentre entro la stessa ora del sabato dovrete indicare la vostra top eight in gara.