GP Malesia F1 2014, prove libere 1: Hamilton in testa, Raikkonen lo marca stretto [FOTO]

La Formula 1 va a Sepang per il Gran Premio di Malesia 2014

da , il

    Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen si prendono la scena nelle prove libere 1 del Gran Premio di Malesia 2014. Ancora una Mercedes in testa, ma la Ferrari è molto vicina, a pochi decimi con il finlandese. Se le frecce d’argento si fanno notare un po’ in tutti i settori, la rossa dà il meglio di sé nella parte guidata, quella centrale con i curvoni veloci: buon segno. Manca Fernando Alonso all’appello, a causa di un errore di guida in quello che doveva essere il giro in cui cercare il tempo con gomme dure nuove. Rosberg, Button e Magnussen completano la top five, e sono tutti piuttosto raccolti, in una manciata di decimi, mentre le due Red Bull restano a guardare in settima e 12ma posizione. Continuano i guai per la Lotus, ferma in pista con entrambe le monoposto. La seconda sessione dovrà dare conferme su questi primi valori in campo espressi nel venerdì di Sepang.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 – GP MALESIA F1 2014

    1. HAMILTON -Mercedes- 1:40.691 19

    2. RAIKKONEN -Ferrari- 1:40.843 20

    3. ROSBERG -Mercedes- 1:41.028 18

    4. BUTTON -McLaren- 1:41.111 20

    5. MAGNUSSEN -McLaren- 1:41.274 17

    6. VERGNE -Toro Rosso- 1:41.402 15

    7. VETTEL -Red Bull- 1:41.523 9

    8. HULKENBERG -Force India- 1:41.642 19

    9. MASSA -Williams- 1:41.686 22

    10. BOTTAS -Williams- 1:41.830 22

    11. ALONSO -Ferrari- 1:41.923 14

    12. RICCIARDO -Red Bull- 1:42.117 19

    13. SUTIL -Sauber- 1:42.365 20

    14. KVYAT -Toro Rosso- 1:42.869 21

    15. GUTIERREZ -Sauber- 1:42.904 23

    16. BIANCHI -Marussia- 1:43.825 17

    17. ERICSSON -Caterham- 1:45.775 23

    18. CHILTON -Marussia- 1:46.911 9

    19. KOBAYASHI -Caterham- 1:51.180 5

    20. GROSJEAN -Lotus-

    21. PEREZ -Force India-

    22. MALDONADO -Lotus-

    Le libere 1 si concludono con un fuoripista di Hamilton, digressione nella ghiaia alla fine del T2 prima di tornare ai box

    4:26 – Perez si riveste e spera di tornare in pista per almeno un giro prima della chiusura delle prove libere 1. Da segnalare il miglioramento di Raikkonen nel T1, con 25.7, pur sempre 3 decimi di ritardo da Hamilton (25.4)

    Prove di partenza per le Ferrari, quando si entra nei 10 minuti finali della sessione.

    4:16 – Alonso inizia l’ultimo run di giornata. Kvyat via radio si lamenta dell’aderenza. Lo spagnolo ha “bruciato” il suo giro buono con un testacoda, per questo motivo si trova 11mo

    4:11 - Dalla Lotus di Maldonado fumata inequivocabile… motore arrosto. Problemi anche in casa Force India, dove Perez ha fatto solo 2 giri ed è in abiti civili: sulla sua macchina si sta lavorando alla ricerca di quel che non va, prima sessione di test finita

    4:10 – Leggendo i tempi nel T1, sono tutti molto ravvicinati, tranne Raikkonen, Massa e Vergne, mediamente a 3-4 decimi dal record di 25.4. Magnussen si appresta a tornare in azione dopo aver spento il V6 Mercedes per un avviso ricevuto sul volante.

    4:05- Pista molto sporca, anche Massa è protagonista di un testacoda alla curva 8, identico punto di Alonso

    Vettel è 7mo, con Ricciardo 11mo: Red Bull al momento appannate.

    4:02 – Scendono i tempi, Hamilton è record con 25.4 nel T1 e 34.0 nel T2 (prima Alonso era già a 34.1), infine Magnussen stampa 40.9 nel T3. Ferrari pari alla Mercedes dove conta maggiormente l’aerodinamica e la guidabilità della monoposto. Un po’ in affanno, invece, nel T1 dove si deve scaricare la potenza e si sollecitano trazione e frenata.

    4:00 – Record di Raikkonen nel T3, va vicino al miglior tempo di Alonso nel T2 ma paga nel T1, nonostante ciò è miglior tempo: 1.40.843. Poi però c’è Hamilton a levargli la soddisfazione, 1.40.723 e a due decimi da Alonso nel T2. Lo spagnolo è stato autore durante il suo giro veloce di un testacoda nella parte centrale della pista.

    [sondaggio id="421"]

    Perdita di potenza del motore per Magnussen, che avvisa di aver spento precauzionalmente prima dell’ingresso in pitlane.

    3:55 – Raikkonen nonostante il suo miglior T1 sia lento, conferma di andar forte nel T2, a due decimi dal record di Alonso che ancora resiste (34.2). Il finlandese chiude con 1.41.512, terza posizione. Magnussen fermo nella via di ingresso ai box.

    Grandissime difficoltà per Gutierrez, con traversoni da rally sulla Sauber. Intanto il danese della McLaren riesce a ritoccare il suo tempo fino a 41.274, che vale la prima piazza. Raikkonen in pista, vediamo se migliorerà il 13mo tempo (43.263)

    3:50 - Vergne strappa il miglior tempo ad Alonso, ottiene 1.41.402 mentre Magnussen lo tallona a circa 3 decimi di distacco e il record nel T1 (25.4)

    Si vivacizza la sessione, rientra in pista Magnussen, seguito da Gutierrez e Vergne, mentre Kvyat è rientrato ai box

    3:42 - Kvyat continua girare ed è settimo al momento. Kobayashi invece difficilmente lo vedremo in pista nuovamente, perché in Caterham hanno annunciato di avere dei problemi sulle batterie e hanno rimosso il fondo piatto.

    Al momento, mettendo insieme il giro perfetto, gli attuali intertempi record, avremmo dovuto avere un crono di 1.41.000, contro l’1.41.9 effettivamente registrato da Alonso

    3:35 - KVyat riprende a girare. Al momento è 17mo e senza tempo. Sulla macchina del russo è tornato il musetto vecchio, con la parte finale superiore rettilinea e non ricurva, adottato invece in gara a Melbourne

    Per il poco che contano, al momento i segnali sono di un Rosberg forte nel T1 (25.5) e T3 (41.3), mentre Alonso fa la differenza nel T2 (34.2).

    3:31 – Fuoripista per Sutil nella stradina che porta ai box. Riparte senza troppi problemi. Adesso tutti i team dovranno restituire il set di gomme dure alla Pirelli e chi non lo ha sfruttato a dovere è Maldonado, oltre a Perez, Kvyat, Grosjean, Vettel e Ricciardo, tutti con tre giri o meno all’attivo. Bottas ha invece coperto già 10 giri, seguito da Button, Gutierrez e Vergne con 8

    3:26 – Grosjean fermo in pista all’inizio del T3. Prova a ripartire ma la Lotus non vuole saperne e resta parcheggiata. Pochi giri anche per le Red Bull, due giri appena Ricciardo e Vettel, quest’ultimo ora sul tracciato. Rosberg, invece, con 1’42″089 va in terza posizione davanti a Button

    3:23 – Button fa il miglior T1 ma perde nella parte centrale da Alonso, è comunque sufficiente per scalare la classifica: 1’42″531. Risponde prontamente lo spagnolo, che è il primo a scendere sotto il 42″ (1’41″923) pur con una Ferrari ancora scorbutica in accelerazione

    3:20 - Il finlandese della Williams continua a girare, è a quota 5 tornate come Massa, secondo. I tempi scendono progressivamente e Alonso va in pista con un T2 “record”: 34″7 per ora che gli consente di andare in testa con 1’42″930. Dal box Marussia, intanto, si apprende che Bianchi ha avuto la febbre e non è in perfette condizioni fisiche.

    3:16 – si parte con 1’45″851, firmato Gutierrez, subito scavalcato dal 44″359 di Bottas.

    3:14 – Cinque piloti in pista: Ericsson, Bottas, Massa, Gutierrez e Chilton, con il pilota Sauber che si candida per il primo tempo cronometrato.

    Parla Emmo Fittipaldi a Sky Sport F1: «Le corse sono il laboratorio di sviluppo delle auto stradali. E’ giusto un regolamento che porta a ricerca per minimi consumi e massime prestazioni. Per avvenire la soluzione è giusta».

    3:07 - In McLaren, intanto, si prepara il nuovo musetto con la vernice per verificare l’impatto sull’aerodinamica. Vettel esce dai box ma un po’ a stento, riesce in ogni caso a partire

    3:05 - Ovviamente tutti i piloti montano il set di gomme dure extra fornito dalla Pirelli per la prima mezz’ora di prove libere

    Andrea Stella via radio chiede ad Alonso un check del sistema che permette di bere al pilota. Progressivamente tutti sul circuito per l’installation lap

    3:00 - Apre la pitlane e la McLaren conferma il nuovo musetto già intravisto durante le verifiche tecniche del giovedì. Alonso è il primo pilota ad andare in pista

    2:50 – Al momento a Sepang c’è il sole e si prospetta una sessione asciutta. La temperatura è di 24° C nell’aria, 36° l’asfalto

    2:46 – Appassionati di Formula 1, bentrovati. Sono Fabiano Polimeni (su twitter @fabianopolimeni) e a breve scenderemo nel vivo dell’azione, con le prove libere 1 del gran premio di Malesia 2014.

    Continua la Fanta F1 di Derapate!

    Gp Valencia 2012, la gara

    Dopo l’Australia si va in Malesia per la FantaF1, il tradizionale gioco on line di Derapate.it. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!