GP Malesia F1 2014, prove libere: sul passo gara Mercedes forte, poi Ferrari [FOTO]

Il ritmo gara delle Formula 1 a Sepang, in vista del Gran premio di Malesia 2014, dà una Mercedes davanti a tutti, seguita da Alonso

da , il

    Le prove del Malaysian Grand Prix a Sepang

    AP/LaPresse

    Proviamo a tirar le somme dei giri messi insieme dai piloti nella seconda metà delle prove libere 2 del Gran Premio di Malesia 2014. A Sepang si è intravisto un livellamento delle prestazioni sul giro secco, mentre in ottica gara resta ancora un certo vantaggio della Mercedes.

    Sono i tempi a dirlo, perché sia Rosberg che Hamilton hanno coperto 10 tornate con gomme medie all’inizio del long run, partendo da 44.1 il tedesco e 43.7 l’inglese. La progressione ha visto chiudere la sequenza di Rosbeg a 45.8, mentre Hamilton a 46.1. Un’analisi dei tempi dice che su sette giri Rosberg è stato più regolare, con 1.44 medio prima di decadere, diversamente dal compagno di team che ha fatto qualche puntata sul 1.45 basso.

    Ha provato a stargli dietro Felipe Massa, ma dopo 13 giri – e con un primo giro da 1.44.0 – ha visto impennare il crono fino a 48.5, girando mediamente sul piede del 45 alto. Questo con gomme medie, mentre Bottas con le dure è stato poco più lento guadagnando in costanza: tra 45 alto e 46.5 per il finlandese.

    Dopo la Mercedes, nella classifica dei messi meglio per il gran premio dovrebbe collocarsi la Ferrari, certamente con Alonso, un po’ più enigmatica con Raikkonen. Lo spagnolo fa 8 giri su gomme dure in avvio, partendo da 45.0 e chiudendo a 47.2 e nel mini stint ha girato mediamente sul 45 basso. Positivi anche i 4 giri con le medie, tra 43.9 e 44 alto. L’incognita è sulla prosecuzione di questo run, perché 4 giri sono troppo pochi per giudicare tempi alla mano la progressione (almeno per noi dall’esterno).

    Dicevamo di Raikkonen. Kimi con gomme medie copre 11 giri prima di avvisare i box che erano alla frutta (set usato, con altre tornate all’attivo): i tempi oscillano tra 45.5 e 46.5

    [sondaggio id="421"]

    E la Red Bull? Vettel veloce, il più vicino ai riferimenti ottenuti da Rosberg. Va considerato anche un livello di degrado delle gomme superiore, tanto che dai box a un certo punto gli è stato comunicato di alzare il piede. Il tedesco parte da 44.280 e dopo 13 giri arriva a 1.46.0, subendo un calo delle prestazioni al sesto giro, dopo il quale si stabilizza sul 45 basso (prima 44 alto).

    Ricciardo con le dure percorre 11 giri mediamente tra 1.46 basso e 1.47: niente di eclatante.

    Una sorpresa potrebbe essere rappresentata dalla Force India di Hulkenberg, competitivo sul piede del 1.45 nei giri con gomme medie.

    Continua la Fanta F1 di Derapate!

    Dopo l’Australia si va in Malesia per la FantaF1, il tradizionale gioco on line di Derapate.it. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!