GP Malesia F1 2016, libere Ferrari. Vettel: “Il passo non era male, con il caldo potremmo far bene”

Raikkonen autore di buone prestazioni, ma non è contento di come sia andata la giornata di libere

da , il

    GP Malesia F1 2016, libere Ferrari. Vettel: “Il passo non era male, con il caldo potremmo far bene”

    Indicazioni interessanti, quelle che arrivano al termine delle prove libere del GP di Malesia 2016 dalle Ferrari. Un secondo turno che ha visto Vettel chiudere terzo, a “soli” 6 decimi da Hamilton, e Raikkonen subito dietro, con un divario un po’ più ampio. E’ ancora venerdì, andranno verificare le impressioni della prima giornata domani, quando si scopriranno i valori reali sul giro secco. Più della prestazione assoluta sul singolo giro, ha colpito, però, la competitività mostrata sul long run. Vettel ha provato uno stint con gomme morbide e uno con gomme medie, Raikkonen subito al lavoro a inizio sessione sulle dure, poi le morbide nel finale. E i riscontri dicono che è una Ferrari molto a proprio agio con gomme morbide e dure. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Malesia F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    I tempi di Raikkonen, fatti a inizio libere 2, quindi con un asfalto ancora da gommare del tutto e in miglioramento, sono stati grossomodo quelli marcati da Hamilton con la stessa tipologia di mescole. Stona la poca competitività con gomma media, mentre con le morbide è stato Vettel a tenere il passo di Rosberg. «Abbiamo avuto una giornata accettabile e provato molte cose. Storicamente sembriamo far bene quando fa caldo e oggi era piuttosto caldo. Proviamo a essere competitivi, il passo non era male da quello che mi è stato detto. Se le condizioni calde si addicono alla nostra macchina, allora potrebbe essere un fattore positivo», ha spiegato Seb.

    Diversamente dagli altri week end, una buona base di partenza da subito, sulla quale lavorare per compiere i necessari passi avanti: «Spero potremo progredire e migliorare, ma dovremo accettare quel che arriverà. L’obiettivo è di vincere una gara o anche più di una se avremo la possibilità, in definitiva si tratta di estrarre il meglio dal nostro pacchetto e vedere fin dove ci porta». Nel venerdì malese, in seconda fila. Dovesse arrivare la conferma domani, una qualifica davanti alle Red Bull, sarebbe un risultato da accogliere positivamente.

    Libere 2: Hamilton il più rapido, Ferrari bene sul passo gara

    Nonostante le positive impressioni avute leggendone i tempi, Kimi Raikkonen fa un’analisi del venerdì più dettagliata e traccia un quadro difficile: «E’ stata una giornata disordinata dalla nostra parte. Non ho avuto delle sessioni molto lineari e le sensazioni non erano molto buone nel corso della giornata, così sono sorpreso che i tempi non siano male, in rapporto a quello che è il feeling. Sono certo che possiamo migliorare, ma è stata una giornata lontana dall’essere ideale».