GP Malesia F1 2016, libere Mercedes. Rosberg: “Asfalto divertente e buon grip”

Nessun problema sulla strada delle due W07 Hybrid dopo le sessioni del venerdì

da , il

    GP Malesia F1 2016, libere Mercedes. Rosberg: “Asfalto divertente e buon grip”

    Mercedes davanti, con facilità, nelle libere del venerdì a Sepang. Meno scontata, invece, la superiorità sul passo gara, ammesso che sia esistita nel secondo turno. Il Gran Premio di Malesia 2016 potrebbe regalarci una lotta insolitamente ravvicinata, anche se l’impressione è di una forbice che si andrà sempre più allargando verso la qualifica. Hamilton e Rosberg hanno monopolizzato le prime due posizioni della graduatoria, al mattino e al pomeriggio. Non grandi distacchi inflitti agli avversari, perché Vettel dopotutto è a 6 decimi su una pista lunga e nell’esercizio meno congeniale alla Ferrari: la prestazione sul singolo giro. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Malesia F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Sul passo gara, bene Hamilton, con gomme dure e morbide, capace di tenere costantemente un ritmo da 1’40″ con le Pirelli arancioni. «E’ stata una buona giornata, nessun problema da segnalare e abbiamo svolto il programma in entrambe le sessioni. Ci sono tanti dati da analizzare per assicurarci di aver una buona comprensione delle gomme e della nostra posizione in rapporto agli altri. In generale, buone basi sulle quali costruire il resto del week end», ha raccontato Lewis, che ha bisogno più che mai di fare la pole domani e scattare bene al via, per fare gara di testa e costruire il recupero su Rosberg in ottica iridata.

    Libere 2: Hamilton il più rapido, Ferrari bene sul passo gara | Vettel: “Passo non male, col caldo potremmo far bene”

    Un Nico che si concentra sull’asfalto e le sensazioni avute dal nuovo fondo e il diverso profilo delle curve: «E’ davvero divertente guidare sul nuovo asfalto, una sfida, con un buon grip. E’ difficile centrare il giusto assetto con un elemento sconosciuto come le caratteristiche della superficie, ma siamo sulla strada giusta. Curva 15 è interessante (è stata rivista, ha un’inclinazione negativa, verso l’esterno, che ha obbligato i piloti a scegliere una traiettoria molto diversa dal passato; ndr), puoi provare diverse traiettorie se stai attaccando chi è davanti, sarà positivo per i sorpassi».

    Ragionando in ottica gara, da un feedback sul comportamento delle gomme: «Anche la gomma morbida si è comportata piuttosto bene, non ci attendiamo grandi sorprese. Dobbiamo fare uno stint con le gomme dure, in termini di strategia, a parte questo sarà lineare».