GP Malesia F1 2016, tattiche: Ferrari allineata a Mercedes

Formula 1: tattiche per il Gran Premio di Malesia 2016 sostanzialmente simili per Ferrari e Mercedes. La Red Bull, invece, cambia qualcosa.

da , il

    In vista del Gran Premio di Malesia 2016 di Formula 1, la Ferrari ha deciso di non tentare l’ennesima tattica aggressiva già sfoggiata dall’inizio della seconda parte di campionato. Le mescole di pneumatici Pirelli scelte dalla scuderia italiana sono allineate a quelle della Mercedes. Solo La Red Bull si è distanziata leggermente, scegliendo una gomma Soft in meno. Per seguire LIVE in diretta web le qualifiche del GP Malesia F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    GP Malesia F1 2016: tattiche gomme Pirelli

    Scelta tattiche identiche per italiani e tedeschi. 7 set di gomme a mescola Soft per Ferrari e Mercedes. Rosberg e Vettel, a differenza di Hamilton e Raikkonen, hanno optato per 4 set di Medium e 2 di Hard mentre i rispettivi compagni di box hanno preferiti fare 3 Medium e 3 Hard. Differenze minime. La Red Bull ha provato a fare qualcosa di leggermente diverso accontentandosi di soli 6 set di gomme Soft ne ma avranno 4 di Medium e 3 di Hard. Curiosamente, sono i cugini della Toro Rosso quelli che hanno fatto la scelte più estrema nell’altro senso, andando a selezionare ben 8 set di mescole Soft.

    Ferrari: nuovi aggiornamenti sulla SF16-H

    In Ferrari vogliono davvero il secondo posto nel mondiale costruttori. E stanno davvero cercando ancora sviluppare la SF16-H per riacciuffare la Red Bull. Qualcosa di buono nelle ultime gare si è visto. Il Gran Premio di Malesia rappresenta un altro banco di prova interessante. Nel 2015 è arrivata una vittoria. Quest’anno l’obiettivo è di più basso spessore dato che il tempo delle illusioni è passato già da un po’. Seguendo il programma di sviluppo impostato prima dell’estate, sul circuito di Sepang arriveranno novità aerodinamiche finalizzate ad aumentare il carico aerodinamico della vettura. Si tratterà di un antipasto, in vista di qualcosa di ben più sostanziale che sarà portato in pista a Suzuka. Intanto, Arrivabene cerca di coccolarsi la sua squadra:“A Maranello c’è un buon clima e siamo soddisfatti della nostra squadra. Abbiamo tante persone preparate e vogliamo mantenere questo ambiente sia guardando al prossimo anno sia cercando di fare bene nelle ultime gare del 2016″.

    GP Malesia: incognita nuovo asfalto

    Una delle novità più interessanti del Gran Premio di Malesia 2016 di Formula 1 è il nuovo asfalto ed i lavori che hanno interessato un parte del layout, delle vie di fuga e del profilo altimetrico della pista. In particolare, dopo alcuni problemi di drenaggio emersi questa estate con la MotoGP, gli organizzatori si sono affrettati a minimizzare la questione. Anche il direttore di gara della Formula 1, Charlie Whiting, ha manifestato soddisfazione dopo il recente sopralluogo. Secondo un portavoce della FIA, potrebbe volerci un po’ più tempo ad asciugarsi la pista in caso di pioggia ma non ci saranno rivoli d’acqua o pericolosi ristagni. Secondo gli organizzatori, inoltre, quanto accaduto con la MotoGP era frutto anche di un tasso di precipitazioni decisamente fuori media. Strano a dirsi ma diverse edizioni della gara di Sepang sono state caratterizzate da piogge fuori media. O no? In ogni caso, sempre stando a quanto affermato dai responsabili del circuito, piccoli ristagni non saranno un problema per le auto di F1. Staremo a vedere.