GP Messico F1 2016, risultati gara: Hamilton trionfa, Vettel furioso [FOTO]

GP Messico F1 2016, risultati gara: Hamilton trionfa, Vettel furioso [FOTO]

Finale caotico per il podio. Verstappen resiste scorretto a Vettel ma viene penalizzato dopo il traguardo

    GP Messico F1 2016, la gara.Ha illuminato una gara altrimenti scialba, senza grandi emozioni in pista, Max Verstappen. Ha provato ad assaltare la seconda posizione di Nico Rosberg, con una manovra spettacolare al giro 50, lampo di genio su 71 giri dominati da Lewis Hamilton. Poi l'olandese è stato il solito: duro, scorretto, resistendo all'attacco di Vettel nel finale, tagliando curva 1 e curva 2, senza dare la posizione a Vettel. Si è assicurato un vantaggio e i commissari hanno atteso troppo a lungo prima di analizzare la vicenda. Finale di fuoco, Vettel infuriato via radio per la mancata decisione immediata dei commissari, che l'ha portato poi a doversi difendere dall'attacco di Ricciardo al penultimo giro. Ma appena tagliata la bandiera a scacchi, i commissari hanno inflitto 5" di penalità a Verstappen e Vettel si è preso così il podio. Finale caotico. In tutto questo c'è Hamilton che trionfa, pur con una partenza non esaltante, sufficiente però per tenerlo davanti in curva 1. Blocca e va lungo, spiattella la gomma anteriore destra ma resta davanti a Nico Rosberg. Era quello che contava e da lì in poi non ha mollato la leadership se non per la sosta ai box. Una fetta di gara davanti a tutti l'ha condotta Sebastian Vettel, la cui prestazione è stata condizionata dalla posizione di partenza. Ha provato ad andare lunghissimo con le gomme morbide, girando molto bene sul passo, allineato a quello delle Mercedes. Il pit ritardato gli ha consentito di scavalcare Massa e Hulkenberg, entrambi davanti nella prima parte di gara; Raikkonen ha effettuato due soste, unico nella top ten, insieme a Ricciardo, protagonista di una sosta già al primo giro, approfittando della safety car mandata in pista per l'incidente tra Ericsson e Wehrlein. Il mondiale è sempre più saldamente nelle mani di Rosberg, che perde solo 7 punti da Hamilton e mantiene 19 punti di vantaggio a 2 gare dal termine. Sul podio vanno Hamilton, Rosberg e Vettel. Verstappen è costretto ad abbandonare la cerimonia nel retropodio. Ricciardo è quarto, Verstappen quinto, poi Raikkonen, Hulkenberg, Bottas, Massa e Perez 
    a cura di: Fabiano Polimeni

    Fatti principali

    • Safety car in partenza per un incidente tra Ericsson e Wehrlein

    • Velocità record di Bottas: 372 km/h al giro 23

    • Verstappen penalizzato di 5" e perde il podio, arretra in quinta posizione

    21:44

    Classifica GP Messico F1 2016 (6)

    Verstappen penalizzato di 5" e perde il podio, arretra in quinta posizione
    71/71
    Ultimo giro, il podio potrà essere deciso solo da un provvedimento dei commissari, dovessero penalizzare Verstappen per non aver dato la posizione a Vettel. Max ha 1"5, quindi una penalizzazione anche di 5" basterebbe a Sebastian per salire sul podio. Intanto, Hamilton taglia il traguardo e vince il Gran Premio del Messico, davanti a Rosberg, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Hulkenberg, Bottas, Massa e Perez
    69/71
    Verstappen non ha restituito ancora la posizione, Ricciardo, è a 5 decimi da Vettel e deve guardarsi ora Sebastian da Daniel. Dopo la gara i commissari analizzeranno la vicenda tra Vettel e Verstappen, per aver guadagnato un vantaggio Max. Ricciardo ora può attaccare Vettel, che frutta il DRS, tutti vicinissimi, Vettel in scia di Verstappen, che sta aiutando Ricciardo e Daniel prova l'attacco in curva 4, ruote fumanti come prima Verstappen, lotta serrata quando manca un giro.
    67/71
    Vettel in scia di Verstappen. Raikkonen attacca e passa Hulkenberg in curva 4, dove lo scorso anno ebbe l'incidente con Bottas. Passa Kimi, è sesto. Hulkenberg ha un buon margine su Bottas, ottavo. Verstappen va lungo in curva 1 e taglia anche la seconda, restando davanti a Seb. Via radio gli dicono di dare la posizione a Vettel. Ora dietro c'è Ricciardo, che ha preso Vettel, e rischia di fregare entrambi.
    66/71
    Finale in volata per la terza posizione. Vettel è a solo 1" da Verstappen, Ricciardo a 5" da Vettel. E' il pilota che gira più rapido, ma Seb dovrà trovare la velocità di punta per passare Verstappen, mentre Ricciardo potrebbe essere agevolato dalla gomma morbida e maggior trazione in uscita dall'ultima curva
    61/71
    A 10 giri dal termine si sta compattando la lotta in testa: Verstappen ha 3"5 su Vettel e perde costantemente, 9 decimi nell'ultimo giro. Ricciardo è a 8"5 da Seb e gli guadagna 8 decimi nella tornata precedente. Raikkonen segue Hulkenberg a 6 decimi, senza l'occasione per un attacco sul dritto, dove va via la Force India
    60/71

    Classifica GP Messico F1 2016 (5)

    57/71
    Vettel conserva ancora 12" su Ricciardo, che gira 1"4 più veloce con la gomma morbida. Hamilton ha 7"2 su Rosberg, a sua volta con quasi 3" su Verstappen. Raikkonen cerca l'attacco su Hulkenberg, è a 4 decimi, ma non riesce a passare
    55/71
    1'21"134, record sul giro per Ricciardo. Rosberg ha velocizzato il passo e tiene Verstappen a 2"7. Raikkonne è a 8 decimi da Hulkenberg e può provare l'attacco.
    52/71
    Ricciardo ha passato Hulkenberg, fa il record nel T1 e va presumibilmente verso la miglior prestazione di giornata. Vettel è distante, ha 17" di margine sulla Red Bull
    51/71
    Secondo pit di Ricciardo,rietnra davanti a Raikkonen e ha gomma morbida. Vettel sale quarto. Verstappen ha 2"1 da Rosberg adesso, ma guadagna 5 decimi nell'ultimo giro
    50/71
    Verstappen in scia di Rosberg, 5 decimi ma sul dritto prende tardi la scia. Grazie ai doppiatti si è avvicinato e Rosberg blocca l'anteriore destra in staccata di curva 1, Masx ci prova ed entra di traverso mostruosa la manovra di Verstappen, di traverso!! Ha ricordato l'entrata di Piquet su Senna all'Hungaroring nel 1986
    49/71
    Giro record di Vettel: 1'22"6, battuto da 22"5 di Raikkonen. Ricciardo è 4"7 davanti a Seb. Verstappen torna a 1"5 da Rosberg. Ricciardo gira bene in 23"3 e Si ferma ancora ALonso per la seconda sosta, passa alle gomme morbide 
    Classifica - HAM-ROS-VES-RIC-VET-HUL-RAI-BOT-MAS-PER
    46/71
    Rientra Raikkonen per un altro pit, conferma le gomme medie e torna in pista settimo, dietro Hulkenberg. E passarlo sarà un'impresa
    44/41
    Arriva la replica di ROsberg alle velleità di Verstappen: 1'22"792. Giro record in gara, porta a 1"6 il vantaggio su Verstappen. Ricciardo è quarto a 11" da Hamilton, Raikkonen ha 4" da Daniel e con 1"2 su Vettel, che fa 1'23"1 come Hamilton.
    41/71
    Sembra che Verstappen non abbia lo slancio per scendere sotto il secondo e 4 che lo separa da Rosberg al momento. Le Ferrari sono le macchine più veloci in pista: 1'23"2 Raikkonen, 1'23"0 Vettel. Sempre una lotta sola nella top ten, quella Massa-Perez, con Checo che al giro precedente ha cercato lo spazio per attaccare in fondo al dritto, senza riuscirci
    38/71
    Velocissimo Raikkonen, fa 1'23"0, poi 1'23"2, Ora Vettel 23"'0. Hamilton in testa gira in 23"1, Rosberg 23"6 e Verstappen 23"2. Sempre 1"6 tra Nico e Max. Molto bene le Ferrari, peccato che Ricciardo sia a 5"6 davanti a Raikkonen. Rosberg fa un velocissimo primo settore e guadagna 5 decimi secchi in un tratto di pista.
    35/71
    Verstappen ha preso Rosberg: 1"3 tra i due e Nico che fatica a girar forte con la gomma media. Anche Hamilton non fa sotto al 23"6, Verstappen fa 23"2 (venerdì girava anche in 23"0), Ricciardo 23"8, Raikkonen 23"7. Nasr è l'unico a non essersi ancora fermato, è 12mo, dietro Ericsson.

    Classifica GP Messico F1 2016 (4)

    32/71
    Rientra ai box Vettel per montare gomma media. I tempi sono buoni, solo Verstappen, Ricciardo e Raikkonen hanno girato in 23"6-23"7 contro il 24"2 di Seb. Hamilton torna in testa alla gara, poi Rosberg, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Hulkenberg, Bottas, Massa e Perez
    30/71
    In Ferrari preparano il pit di Vettel, ma Sebastian fa ancora un giro, nel quale perde 3 decimi da Hamilton. Verstappen è a 2"7 da Rosberg. A fine tornata torna sul 23"9 contro il 23"8 di Hamilton. Al momento ha il margine per rientrare davanti a Hulkenberg, ma dietro Raikkonen, che non a caso tiene un buon ritmo per non farsi passare da Seb
    28/71
    Hamilton dice via radio che le medie iniziano a degradare. Vettel gira sul 23"9, stesso crono di Lewis, 23"8 di Rosberg. Continua a perdere su Verstappen, Nico. Ricciardo ha il passo di Raikkonen, 5"7 tra i due. Solo Perez ha 7 decimi da Massa ed è in lotta diretta. Gran premio piuttosto noioso al momento.
    26/71

    Classifica GP Messico F1 2016 (3)

    25/71
    Gran passo gara di Rosberg, è il più veloce in pista, gira sul 23"3 e guadagna 2 decimi su Hamilton. Perez attacca Massa in fondo al dritto ma va lungo e deve ricostruire tutto adesso. Verstappen continua a recuperare 5 decimi su Rosberg, attenzione. Nico chiede al box se faranno un altro stop in Red Bull, ma non è così! Dovrà guardarsi da Max, Nico
    23/71
    Bottas ha superato Massa, realizzando la velocità record di 372 km/h. Perez si è avvicinato molto a Massa. Vettel non si ferma ancora, Verstappen fa il record nel tratto centrale e prende 3 decimi a Rosberg, che gira sul 23"4, stesso tempo di Hamilton. Vettel va benissimo sul 23"3 con gomma morbida dopo 24 tornate
    Velocità record di Bottas: 372 km/h al giro 23
    22/71
    Verstappen "chiede" al box cosa fare adesso, con Ricciardo davanti e Max che dice di essere bloccato. Rosberg ha 3"2 su Daniel, la gara senza altri eventi appare cristallizzata. Ricciardo lascia passare Verstappen adesso. Raikkonen è dietro 5". Dopo la prima sosta, le Williams sono entrambe davanti a Perez, Vettel deve costruire il margine per superare Massa, ora ha 32"8 di vantaggio su Felipe ed è tranquillamente davanti in proiezione
    20/71
    Ricciardo è in lotta con Perez, dietro ha Verstappen. Non sarà facile passare la Force India. Si ferma adesso Rosberg, seguito da Raikkonen. Vettel va momentaneamente al comando. Vedremo se Nico tornerà in pista davanti a Ricciardo, dovrebbe farcela. Si è fermato anche Perez 
    Classifica - VET-HAM-ROS-RIC-VES-RAI-HUL-MAS-BOT-PER
    19/71
    Rosberg continua e non si ferma subito. Ricordiamo lo spiattellamento della gomma anteriore destra di Hamilton in partenza, dettaglio che ha sicuramente inciso nell'anticipare la sosta di qualche giro. Vettel scende a 1'23"197, è il più rapido in pista. Verstappen fa 1'23"3 con la media, Ricciardo 1'23"8. Ora Hamilton record nel primo settore e chiude il giro in 1'22"993. Pit di Bottas
    17/71
    Alonso si ferma per il cambio gomme. Perez vicino a Bottas, a 5 decimi, è l'unica lotta vera, insieme a Massa-Nasr, con la Sauber davanti. Si preparano i Mercedes per un cambio gomme, Rosberg fa il T2 record ma è Hamilton a fermarsi per primo. Gomma media Lewis, ovviamente, rientra dietro alle Ferrari 
    Classifica - ROS-RAI-VET-HAM-BOT-PER-RIC-VES-HUL-BUT
    15/71
    Hulkenberg e Massa rientrano ai box, così Raikkonen e Vettel hanno strada libera. Kimi ne approfitta subito e fa il record nel T1, mentre a Sainz vengono dati 5" di penalità per aver forzato fuori dalla pista un altro pilota, Alonso. Ricciardo gira forte, sul 24"1 con gomma media, ha 3" su Verstappen alle sue spalle. Hamilton ha 5"2 su Rosberg e Raikkonen chiude il suo miglior giro personale: 1'23"467, anche Vettel fa il suo miglior passaggio: 1'23"437
    14/71

    Classifica GP Messico F1 2016 (2)

    13/71
    Rientra ai box Verstappen, monta gomma media e andrà fino al traguardo. Anche Sainz e Magnussen fanno lo stesso, poi Gutierrez. Si è aperta la finestra dei cambi gomme. Vettel va lungo e quasi prende Massa in staccata, ma Seb riesce a evitarlo. Verstappen è rientrato 11mo, dietro a Ricciardo che sale nono.
    12/71
    Anche l'incidente tra Ericsson, Wehrlein e Gutierrez è sotto la lente d'ingrandimento dei commissari. Ottima la gara di Nico Hulkenberg, gira sul passo di Verstappen, che inizia a crollare con le gomme: 1'24"4 contro il 23"8 di di Rosberg. Perez ha preso Bottas ed è in lotta diretta. Vettel via radio dice di essere più rapido di Massa, ma sul rettilineo la Williams è inavvicinabile. Si ferma Grosjean per montare gomme medie, prima sosta per lui
    8/71
    Hamilton ha tutto un altro passo, gira mezzo secondo più rapido di Rosberg, Verstappen è a 6 decimi da Nico, Vettel ha lo stesso gap da Massa. Ancora una posizione guadagnata da Ricciardo, che passa 13mo e ha nel mirino Magnussen. Hamilton amplia a 2"9 il margine su Rosberg. Classifica - HAM-ROS-VES-HUL-RAI-MAS-VET-BOT-PER-SAI
    6/71
    Da questo giro si può usare il DRS. Button prova l'attacco su Magnussen ma non trova lo spazio. Hamilton rifila 4 decimi a Rosberg. Commissari indagano sull'incidente tra Rosberg e Verstappen, aspettiamo per scoprire se verranno presi dei provvedimenti. Raikkonen gira sul passo di Hulkenberg e resta a 1", non l'inizio atteso, con la Force India che resta comodamente davanti a Kimi. Ricciardo ha passato tGutierrez, si trova a 18" da Hamilton. Vettel gira sui tempi di Massa, vale 1'24"2 e le Williams sono velocissime sul dritto. I commissari comunicano che non sarà preso alcun provvedimento sul contatto Verstappen-Rosberg
    5/71

    Classifica GP Messico F1 2016

    4/71
    Riparte la gara, posizioni in variate verso curva 1, perlomeno nella top ten. Verstappen è vicino però a Rosberg e lo stesso Bottas su Vettel, che viene attaccato all'esterno verso curva 4, ma Seb sta davanti. Perez ci prova su Bottas, per l'ottava posizione. Hamilton ha 1" su Rosberg, 5 decimi di Nico su Max. Sainz dice di avere un problema al cambio. In partenza, Massa ha guadagnato 3 posizioni, come Perez. Ricciardo è risalito 15mo intanto
    3/71
    I commissari analizzeranno l'incidente tra Verstappen e Rosberg, che è tornato davanti a Max pur tagliando la curva. Rientra la safety car e riparte la gara, con Lewis che si lamenta delle vibrazioni, conseguenti allo spiattellamento in curva 1.
    Safety car in partenza per un incidente tra Ericsson e Wehrlein
    2/71
    Vettel prosegue non si è fermato e, forse, le sensazioni di Seb erano errate: nessuna foratura. Rientrato Ricciardo, è passato su gomma media ed è 17mo. La classifica dice: Hamilton, Rosberg, Verstappen, Hulkenberg, Raikkonen, Massa, Vettel, Bottas, Perez e Sainz. Rosberg è entrato in contatto con Verstappen in curva 1, tagliando curva 2 in partenza e rientrando davanti a Max. L'incidente di Wehrlein è stato con Ericsson, poi rientrato ai box.
    1/71
    Si spengono i semafori, via al Gran Premio del Messico. Hamilton dalla pole scatta così così e viene quasi affiancato da Rosberg, poi però Lewis sta davanti, dietro le Red Bull attaccano Rosberg e lo passano, Hamilton taglia la prima curva, Rosberg tiene la seconda posizione, incidente nelle retrovie, attenzione al rischio safety car. FErrari in sesta e settima piazza. Via confuso, Hamilton è in testa, poi Raosbergt, Verstappen, Hulkenberg, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, MAssa, Bottas, Perez. Foratura per Sebastian Vettel e Virtual Safety Car, che diventa safety car adesso. Wehrlein fermo. Anche in Mercedes sono pronti in caso di necessità e rietnro di Hamilton o Rosberg.
    20:00
    Via al giro di formazione! Dopodiché sarà Gran Premio del Messico, su 71 giri
    19:57
    Ecco la scelta delle gomme effettuata dai piloti: nella top ten solo le Ferrari e le Mercedes con gomme morbide. Dall'11ma posizione al fondo della griglia, invece, è la mescola preferita, con le eccezioni di Nasr su gomma media e Palmer sulla supersoft
    19:50
    A 10 minuti dal via, iniziamo a pensare alla partenza e alla strada che separa la griglia dalla prima curva. Potrebbe accadere tanto se qualcuno dovesse staccare una partenza non perfetta, considerati i tanti metri che ci sono per arrivare alla staccata
    19:48
    19:45
    Pitlane chiusa, tutti schierati in griglia, tranne Grosjean, che partirà dai box, come anticipato. Paul Hembery conferma che la strategia a una singola sosta è assolutamente possibile. Vedremo come si gestiranno le Red Bull, che partono con gomma supermorbida, sulla carta destinata a durare molto poco, perlomeno venerdì soffriva molto il graining (ma faceva più freddo e la pista meno gommata)
    19:40
    Al momento sul tracciato abbiamo 47° C, inferiori ai 56° C avuti ieri in Q3
    19:30
    Apre la pit-lane, 15 minuti per schierarsi in griglia!
    19:23
    Anche sulla Ferrari di Vettel sono stati sostituiti diversi componenti idraulici e del cambio, tutti senza incorrere in penalizzazioni
    19:15
    Oltre alle gomme, sarà importantissima l'affidabilità, specialmente dai freni, viste le ridotte capacità di raffreddamento ai 2.240 metri del circuito Hermanos Rodriguez. Tanto più sarà critica la prima parte di gara, a macchine pesanti
    19:09
    19:01
    La griglia di partenza 
    1. Hamilton-Rosberg 
    2. Verstappen-Ricciardo 
    3. Hulkenberg-Raikkonen 
    4. Vettel-Bottas 
    5. Massa-Sainz 
    6. Alonso-Perez 
    7. Button-Magnussen 
    8. Ericsson-Wehrlein 
    9. Gutierrez-Kvyat 
    10. Nasr-Ocon 
    11. Grosjean-Palmer 
    Grosjean partirà dalla pit-lane per aver sostituito il fondo della Haas
    18:55
    In Ferrari, hanno sostituito la power unit di Kimi Raikkonen dopo le qualifiche, ricorrendo a un'unità vecchia. Non incorrerà in penalizzazioni
    18:53
    18:45
    «E' stato un buon week end finora, voglio provare a superare Lewis e vedremo se ci riuscirò durante la gara. Le qualifiche non sono andate male, oggi è un'altra opportunità», racconta Rosberg
    18:43
    Guardando alle gomme disponibili per i primi, Hamilton, Rosberg, Ricciardo, le due Force India hanno due treni di gomme medie nuove, quelle ideali per puntare a una sola sosta, anche se sarà difficile, Un treno di gomme nuove per le Red Bull e per Hamilton. I ferraristi hanno un set di gomme usate gialle e uno di medie usate, oltre a uno di gomme supermorbide nuove.
    18:40
    «Ovviamente non eravamo contenti dopo le qualifiche, oggi siamo molto ottimisti, la gara è lunga e abbiamo un buon passo. Difficile dire cosa possiamo fare, dipenderà dalla partenza e dal primo giro, partiamo con una mescola diversa rispetto alle macchine che abbiamo davanti, proveremo a superare Nico Hulkenberg, idealmente puntiamo al podio», Vettel. «Ieri non è andata come volevamo, oggi faremo del ostro meglio e dovrebbe essere una buona gara», le parole di Raikkonen
    18:35
    «L'obiettivo è far paura alle Mercedes, il passo sul long run è stato molto buono, speriamo di fare una buona partenza, una prima curva pulita; Lewis sarà molto forte ma con Nico potremo provarci. Conterà molto il primo stint», dice Verstappen. «La partenza per noi è molto importante, sarà una grande opportunità e farò un primo giro aggressivo», aggiunge Ricciardo
    18:28
    La gara odierna si deciderà sulla strategia, a sua volta influenzata dal rendimento delle gomme, legato alla temperatura dell'asfalto, che ieri tanti problemi ha creato alla Ferrari, mandando fuori dalla finestra di funzionamento le supersoft. Su Città del Messico splende anche oggi il sole
    In attesa che la gara abbia inizio, verifica la tua preparazione sul GP del Messico, rispondi alle domande del quiz!
    18:15
    Incertezza sulla tenuta delle gomme, sulla competitività di scuderie che potrebbero essere lì a mettere pressione a chi si gioca il mondiale Piloti, temi buoni per tenere vivo l'interesse sul terzultimo appuntamento della stagione. Buon pomeriggio e buona domenica, appassionati di Formula 1. Tra poco più di 90 minuti si spegneranno i semafori sul rettilineo dell'Hermanos Rodriguez e verso curva 1 potrebbero decidersi molte cose di questo campionato del mondo. Restate aggiornati con la nostra cronaca in diretta, per scoprire se tra Hamilton e Rosberg sarà già confronto finale.

    4989

    PIÙ POPOLARI