GP Messico F1 2016, libere Ferrari. Vettel e Raikkonen soddisfatti: “E’ solo venerdì”

GP Messico F1 2016, libere Ferrari. Vettel e Raikkonen soddisfatti: “E’ solo venerdì”

Le prestazioni messe in mostra nelle libere sono confortanti, da confermare ora in qualifica

    GP Messico F1 2016, libere Ferrari. Vettel e Raikkonen soddisfatti: “E’ solo venerdì”

    Un inizio inatteso, quello della Ferrari nelle prove libere del Gran premio del Messico 2016. Il miglior venerdì da tanto tempo a questa parte, agevolato da una temperatura rimasta su valori miti, circa 31° C sull’asfalto, con la quale Vettel ha fatto funzionare al meglio le gomme supermorbide nel giro secco e le medie sul passo gara. La chiave è nell’attivazione della mescola, due giri prima di tentare il giro buono per Sebastian e Kimi, che ha sofferto con il sottosterzo e la mancanza di aderenza all’avantreno. I risultati sono stati confortanti, ma soprattutto lo sono stati quelli del long run su gomma media. La costanza e velocità con il compound più duro sono stati un riferimento per tutti, che a fasi alterne sono riusciti copiare e migliorare il ritmo da 1’23″ medio. Per seguire la gara del GP Messico F1 2016 LIVE in diretta web, BASTA CLICCARE QUI!

    A Città del Messico le Rosse hanno lavorato anche in prospettiva 2017, provando una diversa ala collegata al T-Tray, la cosiddetta bat-wing, e rilevando i flussi sul profilo principale dell’ala anteriore, nel corso delle libere 1.
    «In generale è stata una buona giornata, è bello essere primi ma non significa nulla. E’ stata una giornata senza problemi. Non si può fare peggio dell’anno scorso, visto che entrambi non avevamo concluso la gara, ma il passo era buono già allora. E’ troppo presto per entusiasmarsi, speriamo di mantenere il buon ritmo e di poter salire sul podio. In macchina si percepisce quando fatichi nel traffico ma evidentemente significa anche che riprendi gli altri, quindi è stata una buona giornata», l’analisi di un soddisfatto Vettel.

    Prove libere 2: Vettel inizia bene, Ferrari veloce

    Stringato come da tempo non si ricordava, Kimi Raikkonen: «Come detto nei giorni scorsi non sapevamo come sarebbe andata, non è andata troppo male ma è solo venerdì, vedremo domani. Abbiamo provato una cosa sulla macchina, non so cosa fosse, né come sia andata», così sbriga la domanda sul rendimento della bat-wing riposizionata.

    430

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Città del Messico F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Messico F1Interviste Piloti F1Kimi RaikkonenProve libere F1Sebastian Vettel