GP Messico F1 2017, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Complimenti a Seb, domani lotterò per vincere”

Hamilton solo terzo nelle qualifiche del GP del Messico F1 2017. Si proietta in gara, forte di un passo molto veloce e costante

da , il

    GP Messico F1 2017, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Complimenti a Seb, domani lotterò per vincere”

    Quale tattica sceglierà Lewis Hamilton, dopo le qualifiche del GP del Messico 2017, che lo vedono “solo” terzo? Per vincere il titolo mondiale gli basta un quinto posto, con Vettel vincente. Obiettivo per il quale basterà non rischiare al via e fare una gara nella quale gestirsi. Ma è nell’indole di Hamilton? No. Difficile immaginare, però, che si lanci in una lotta all’ultima ruotata verso curva 1 con Verstappen e Vettel, col rischio di chiudere la gara in anticipo. Sarà accorto, quindi, senza rinunciare alla possibilità di approfittare del duello Vettel-Verstappen.

    In attesa dei 71 giri di domenica, del via, c’è una qualifica da analizzare e Lewis riconosce il miglior lavoro fatto da Ferrari e Red Bull: «I ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico, sono stati molto più veloci di me, nell’ultimo giro avrei potuto fare 2 decimi meglio ma non li avrei battuti».

    In gara si aprono altre opportunità, perché il passo gara visto al venerdì, con gomma ultrasoft, è stato il più costante in assoluto, con tempi molto rapidi e Hamilton sa che nulla è perduto: «Siamo in gara ancora per la vittoria, vedremo cosa accadrà con Max, spero di poter battagliare almeno con uno di loro due». Certo, il sorpasso non è agevole in Messico, tanto più con differenze velocistiche ridotte come si è visto venerdì e sabato.

    Nell’approfondire l’andamento delle qualifiche, Hamilton ha aggiunto: «Anzitutto congratulazioni a Sebastian per la cinquantesima pole, ho cercato di impedirglielo, ma è stata una sessione difficile per noi. Come ha detto Max, la pista è scivolosa e alcuni dei problemi della macchina 2017 vengono evidenziati qui, non come Singapore ma si vede. Il gap è forse un paio di decimi superiore a quel che avrei potuto fare. Siamo sempre lì in lotta, credo che il nostro passo gara sia migliore del loro. Mi è sembrato buono, non abbiamo preoccupazioni, è anche vero che è molto difficile superare qui, ci vorrebbe 1″ di vantaggio per passare».