GP Monaco F1 2010: prove libere 1, Alonso porta la Ferrari davanti alla Red Bull

Formula 1: resoconto della prima sessione di prove libere del Gran Premio di Monaco edizione 2010

da , il

    GP Monaco F1 2010: prove libere 1, Alonso

    Montecarlo è un circuito particolare. Lo sappiamo. Non c’è da stupirsi allora se Fernando Alonso e la Ferrari tradiscono il loro atteggiamento inizialmente cauto e si mettono in mostra già nella prima sessione di prove libere del GP di Monaco. Il pilota spagnolo, galvanizzato dal fortunoso secondo posto ottenuto a Barcellona, è l’unico a scendere sotto il muro del minuto e 16 secondi. Tra i più assidui in pista, Alonso fa meglio di Vettel e Kubica che lo seguono distanziati da meno di un decimo. Quarto è Webber che chiude davanti a Massa, Schumacher, Hamilton e Button. Per loro i distacchi sono di oltre mezzo secondo.

    PROVE LIBERE F1. Miglior tempo per Fernando Alonso nella prima sessione di prove libere del GP di Monaco. Il pilota Ferrari precede Vette e Kubica di pochi centesimi. Più staccati gli altri guidati da Webber. Anche Felipe Massa è apparso piuttosto in palla dopo le ultime opache prestazioni. Lo stesso dicasi per Michael Schumacher che continua a fare meglio del compagno Rosberg. Il giovane tedesco è l’unico tra i big a restar e fuori dalla top ten a causa di problemi tecnici. Da segnalare, infine, un testacoda per Karun Chandhok ed un salto sui nuovi cordoli delle Piscine per Kamuy Kobayashi

    GP Monaco F1 2010: prove libere 1, classifica dei tempi e giri percorsi

    1. Alonso Ferrari 1:15.927 31

    2. Vettel Red Bull-Renault 1:16.000 + 0.073 26

    3. Kubica Renault 1:16.016 + 0.089 28

    4. Webber Red Bull-Renault 1:16.382 + 0.455 24

    5. Massa Ferrari 1:16.517 + 0.590 29

    6. Schumacher Mercedes 1:16.589 + 0.662 21

    7. Hamilton McLaren-Mercedes 1:16.647 + 0.720 32

    8. Button McLaren-Mercedes 1:16.692 + 0.765 29

    9. Sutil Force India-Mercedes 1:16.805 + 0.878 23

    10. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1:16.857 + 0.930 30

    11. Rosberg Mercedes 1:17.149 + 1.222 14

    12. Barrichello Williams-Cosworth 1:17.331 + 1.404 28

    13. Liuzzi Force India-Mercedes 1:17.704 + 1.777 26

    14. Petrov Renault 1:17.718 + 1.791 38

    15. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:17.991 + 2.064 36

    16. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:18.397 + 2.470 39

    17. de la Rosa Sauber-Ferrari 1:18.434 + 2.507 37

    18. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:18.547 + 2.620 32

    19. Glock Virgin-Cosworth 1:19.527 + 3.600 23

    20. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:19.606 + 3.679 31

    21. Trulli Lotus-Cosworth 1:19.902 + 3.975 30

    22. di Grassi Virgin-Cosworth 1:20.566 + 4.639 18

    23. Senna HRT-Cosworth 1:21.688 + 5.761 27

    24. Chandhok HRT-Cosworth 1:21.853 + 5.926 6

    DAMON HILL. Ci sarà anche il campione del mondo 1996 tra i commissari del Gran Premio di Monaco. Presidente del British Racing Drivers’ Club, Hill è passato alla storia per i duelli con Michael Schumacher degli anni 1994-1995. Dopo 15 anni, il tedesco è ancora in piena bagarre mentre il britannico si è limitato a dichiarare che le vecchie ruggini con il pilota Mercedes non incideranno sul suo operato. “Si prendono decisioni sulla base di cio’ che e’ giusto e di cio’ che e’ sbagliato, indipendentemente dalle persone”, ha riferito.

    MICHAEL SCHUMACHER. “Il gran premio di Monaco aggiunge sicuramente un qualcosa di molto speciale al calendario di Formula 1, guidare per le strade di Monte Carlo e’ senza dubbio unico - ha dichiarato Michael Schumacher per nulla turbato dall’idea di essere giudicato da un suo ex-rivaleNoi andiamo li sperando che le caratteristiche del circuito cittadino siano piu’ favorevoli per la nostra macchina. Sappiamo pero’ che c’e’ comunque ancora molto lavoro davanti a noi”.