GP Monaco F1 2013, Rosberg cauto: “Anche a Montecarlo sarà dura per la Mercedes” [FOTO]

da , il

    GP Monaco F1 2013, Rosberg in pole: "A Montecarlo la Mercedes può vincere" [FOTO]

    Nico Rosberg si regala la terza pole position consecutiva nelle qualifiche del Gran Premio di Monaco 2013 di Formula 1. Sul circuito di Montecarlo, a differenza di quanto visto nelle gare precedenti, però, la Mercedes può sperare di dire la sua fino alla fine della gara. Fino ad ora il pronostico è stato rispettato. Le frecce d’argento hanno dominato sul giro secco. Ora gli esperti sostengono che, grazie alla scarsa abrasività dell’asfalto del Principato, sia Rosberg che Hamilton non soffriranno dei noti problemi con le gomme e potranno dirigersi con solidità verso una storica doppietta. Di parere opposto, però, il poleman del Principato. Il tedesco predica cautela.

    Rosberg: “Non dimentichiamo Barcellona”

    “Sono molto soddisfatto - ha ammesso con soddisfazione Nico Rosberg durante la conferenza stampa post qualifiche guardando dall’alto tutti i più titolati colleghi che lo seguono nella griglia di partenza del GP di Monacomi sono adattato in modo ottimale ai repentini cambiamenti del tracciato ed ho potuto dimostrare la competitività della Mercedes. La macchina si è adattata a tutte le condizioni. Per noi era importante essere in pista nel momento giusto e con le gomme giuste e ce l’abbiamo fatta. E’ bellissimo scattare in pole su una pista come quella di Monaco”. Il pilota tedesco non si fa troppe illusioni ma stavolta la sua cautela sembra più scaramantica che realistica visto che le condizioni della pista e quelle ambientali si sposano perfettamente con le caratteristiche della W04:“Non dobbiamo volare troppo alto – ha concluso – non dimentichiamoci che quindici giorni fa a Barcellona abbiamo fatto molta fatica: siamo scattati dalla pole ma siamo arrivati a 70 secondi dal vincitore, anche se stiamo migliorando”.

    Hamilton non è contento della macchina

    “Ho lottato per tutto il weekend con il comportamento della macchina - ha dichiarato Lewis HamiltonE’ la prima volta dal 2005 che mi trovo in questa situazione qui a Monaco. Tutti gli altri anni non ho avuto problemi. Quindi, sono molto felice di aver regalato al team la prima fila. Considerando tutto, si tratta di un ottimo risultato anche per me”. Il pilota britannico nega di soffrire la pressione di Rosberg, ormai costantemente più veloce di lui:“Si vedrà il mio vero ritmo non appena riuscirò a tirare fuori il massimo dalla vettura”, ha concluso.

    Vettel gufa la Mercedes e spera nella vittoria

    Sebastian Vettel è uno di quelli che spera in una ennesima debacle Mercedes per puntare alla vittoria nel Gran Premio di Monaco. Il tedesco sa che non potrà passare in pista Rosberg e Hamilton ma può farli fuori giostrando al meglio la strategia a puntando sul suo passo gara. “Ci sono un sacco di giri qui - ha ricordato - è difficile superare ma dipende sempre da dove ti trovi. Speriamo le Mercedes abbiano difficoltà ma non possiamo fare affidamento su questo. L’usura degli pneumatici di sicuro avrà un ruolo domani ma dobbiamo pensare solo a noi stessi e vedere poi cosa succede. Il nostro obiettivo è quello di vincere. Giovedi non sentivo bene la macchina mentre oggi ero molto più felice”.

    FAI IL NOSTRO QUIZ SUL GP DI MONACO!

    F1 Grand Prix of Monaco   Race

    Come ogni weekend che si rispetti, ecco a voi il nostro quiz sul GP di Monaco. Dopo esservi ripassati la storia in questo articolo non dovreste avere problemi a rispondere alle nostre domande, per cui non perdete tempo: cliccate sul bottone sottostante “inizia il quiz”, e mettetevi alla prova con il nostro questionario!

    15 domande, 4 possibili risposte, e scoprirete se siete delle Wikipedia viventi oppure dei finti appassionati della domenica! Se la Saint Devote e la Rascasse sono posti che conoscete come le vostre tasche, CLICCA QUI PER INIZIARE IL QUIZ!