GP Monaco F1 2014, gara: bis di Rosberg, Hamilton e Ricciardo a podio [FOTO]

Doveva essere battaglia tra Hamilton e Rosberg a Montecarlo, ma è stata giocata a colpi di giri veloci

da , il

    Dopo 78 giri è ancora Nico Rosberg il re di Montecarlo. Il tedesco fa il bis dopo il successo del 2013, tenendosi alle spalle Hamilton. E’ riuscito a passare indenne il primo ostacolo, Sainte Devote, curva 1 del Gran premio di Monaco 2014 precondizione necessaria per ambire al titolo. Poi ha controllato a suon di giri veloci Hamilton, aiutandosi con l’ingresso della safety car che ha azzerato ogni possibilità di giocare con le tattiche delle soste ai box. Doppietta Mercedes, Ricciardo terzo, dopo una partenza sciagurata, dov’è stato passato sia da Vettel – ritiratosi nelle prime battute di gara per un problema al turbo – che da Raikkonen. Il finlandese meritava di più, ma è stato tamponato dalla Marussia di Chilton e la sua gara è andata alle ortiche, costretto a rimontare da centro gruppo dopo una sosta supplementare per cambiare le gomme forate. Alonso chiude quarto, ma è la Marussia con Bianchi a festeggiare più di tutti: ottavo sul traguardo, finirà a punti (nono) dopo la penalizzazione da applicare al tempo finale

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA GP MONACO F1 2014

    classifica gp monaco f1 2014

    78/78 - Nico Rosberg vince il Gran premio di Monaco! Hamilton riesce a tenersi dietro Ricciardo, questo il podio.

    77/78 – Bianchi è ottavo, dietro Massa e andrà comunque a punti nonostante lo stop&go di 5 secondi da sommare al tempo.

    Giro record, 1.18.479 di Raikkonen con gomme nuove

    74/78 - Doppiato Raikkonen. Ricciardo in scia di Hamilton, sette decimi! Ora dovrà passarlo.

    Button passa Magnussen approfittando dei doppiaggi e Raikkonen deve andare ai box per cambiare l’ala! Ha tentato un gran sorpasso su Magnussen al Loews ma è andato un po’ lungo e non è riuscito a girare al tornantino! Peccato, ci ha provato ma gli è andata male per pochissimi centimetri

    73/78 - Le due Mercedes girano lente, 1.219 Rosberg, 1.21.1 Hamilton. Ricciardo ha ripreso l’inglese, ora a 1.9

    71/78 - Ricciardo fa 1.19.252, record in gara. Forse spera di andare a prendere Hamilton: 5 secondi tra i due. Raikkonen invece ha 3.2 di distacco da Button, a sua volta in scia di Magnussen.

    69/78 - Peccato per Bianchi, 5 secondi di stop&go. Perderà la 10ma posizione, visto che si aggiungeranno al tempo finale e su Grosjean (11mo) ha solo 1 secondo

    68/78 – Problemi per Hamilton, ha qualcosa nell’occhio e non riesce a vedere! Gira 1.21.0, i meccanici sono pronti ma scommettiamo che Gino piuttosto guiderà con un occhio anziché fermarsi!

    67/78 – Quattro secondi, questo il gap di Hamilton da Rosberg. Depone le armi Lewis.

    65/78 – Giro record di Ricciardo: 1.19.316. Hamilton sembra non insistere più e prende margine da Rosberg, 1.6 secondi. Alonso ha abbandonato anche lui ogni ipotesi di attacco al podio, 9.8 secondi da Ricciardo. Magnussen, invece, mette il fiato sul collo di Hulkenberg, avanti di 6 decimi.

    62/78 - Gutierrez fermo in testacoda dopo la Rascasse. Bandiera gialla, Massa è nono, Raikkonen ottavo e Bianchi entra in zona punti.

    Gutierrez ha toccato il guard rail con la posteriore destra e si è girato

    60/78 – Purtroppo per Bianchi, è sotto investigazione per aver fatto lo stop&go sotto regime di safety car.

    Rosberg controlla Hamilton, con 1.7 di vantaggio, Ricciardo è a 15.4, Alonso a 20.2, Hulkenberg 56.4, Magnussen 57.6, Button a 1 minuto, Gutierrez a 1’08″, Raikkonen a 1 secondo dalla Sauber

    57/78 - Altro motore arrosto: Bottas parcheggia al Loews. Raikkonen è nono. Non dovrebbe essere necessaria la safety car. ENtra in zona punti Massa e Bianchi è in 11ma posizione, gran gara del francese.

    classifica gp monaco f1 2014 55 78

    55/78 – Un ottimo Raikkonen ha nel mirino Gutierrez e Bottas, potrebbe puntare all’ottava piazza Kimi, sfortunato oggi: avrebbe meritato appieno il podio per come stava controllando dopo il grandissimo start

    52/78 - Vergne sembra avere un problema di motore! E’ stato a lungo dietro alla Marussia e potrebbe aver surriscaldato il V6. Ritiro per Vergne!

    45/78 - Siamo nella fase soporifera del Gran premio di Montecarlo, come ogni buona edizione che si rispetti nel Principato. L’unico punto d’interesse è nello scoprire se Hamilton azzarderà un attacco o si accontenterà.

    Pitstop di Massa, 44 giri completati con le supermorbide. Torna in pista 11mo e Raikkonen ritorna in zona punti, 10mo.

    42/78 - Rosberg viene avvisato di usare marce più lunghe in certe curve per non restare a secco nel finale. Girano sul 19.5 sia lui che Hamilton, 7 decimi a giro più rapidi degli altri. Alonso è a 1.6 da Ricciardo

    40/78 - Massa è a quota 38 giri con le supermorbide. Dovrà fermarsi nel finale per montare le soft e prevedibilmente arretrerà parecchio se non si creerà del gap con i piloti che inseguono.

    Sette decimi tra Rosberg e Hamilton, Ricciardo a 9.3, Alonso 11.2, Massa 19.2, Hulkenberg 23.7, Magnussen 25.7, Button 29.6, Bottas 31.5, Gutierrez 32.9

    36/78 - Bianchi passa Kobayashi alla Rascasse, di forza, a ruotate! Ma che rischio prima per Raikkonen! Kobayashi fuori dal tunnel di traverso in staccata e quasi lo tampona: pericolo sventato.

    Drive through per Vergne dopo l’uscita dal pit a dir poco folle.

    35/78 – Volano via le Mercedes, Ricciardo ha 4.7 di ritardo da Hamilton, con 2.3 di vantaggio su Alonso, a sua volta con 2.8 su Massa.

    33/78 – Intanto, Kobayashi è 12mo. Hulkenberg, in precedenza, ha sverniciato Magnussen al Portier.

    Sette decimi tra Rosberg e Hamilton, mentre Raikkonen attacca Kobayashi e lo supera alla chicane, ma va lungo e deve tornare la posizione al giapponese

    31/78 - Riparte il Gran premio di Monaco! Posizioni invariate.

    ROS – HAM – RIC – ALO – MAS – MAG – VER – HUL – BUT – BOT

    30/78 – Sfortuna nera per Raikkonen! Tamponato dalla Marussia, fora la gomma posteriore e ripiomba 13mo. Assurdo!

    29/78 – Massa è l’unico a non aver fatto il pit. Quanto alle speranze dei piloti che volevano tentare un attacco restando in pista più a lungo nella prima sosta, tutto neutralizzato dalla safety car. CHi vorrà guadagnare la posizione, dovrà farlo in pista. Hamilton non è affatto contento di aver dovuto fare il pit con Rosberg, voleva rientrare un giro prima.

    28/78 - Attenzione, potrebbe esserci un unsafe release per Vergne, uscito dai box mentre arrivava Magnussen. Sicuramente verrà penalizzato

    27/78 – Tutti ai box a montare gomme morbide. Classifica invariata: Rosberg, Hamilton, Raikkonen, Ricciardo, Alonso, Massa – unico a esser rimasto in pista – Vergne, Magnussen, Hulkenberg, Button, Bottas. In casa Mercedes sono rientrati nello stesso giro, con Hamilton accodato a Rosberg.

    26/78 – Safety car in pista! ERrore identico a quello di Kvyat ieri per Sutil, che ha sbattutto verso l’interno. Vedremo chi ne approfitterà per andare ai box e cambiare gomme adesso

    25/78 – Seconda sosta per Grosjean, monta le supersoft. Ricciardo ha meno di 6 decimi di ritardo da Raikkonen e potrebbe pensare a qualche giro in più prima della sosta.

    Bandiere gialle in uscita dalla tunnel, Sutil va a sbattere e si ferma nella via di fuga. Possibile safety car!

    23/78 - Due bloccaggi nello stesso punto dove ieri è andato lungo, per Rosberg. L’anteriore sinistra è messa molto male, tra poco si ragionerà della sosta ai box. Hamilton sta riprendendo il tedesco: 1.1 di ritardo. Ricciardo fa lo stesso su Raikkonen e ha 1.1 dal finlandese.

    22/78 - Nella processione tipica di Montecarlo, da segnalare Hulkenberg che è l’unico con gomme morbide tra i primi 10, con 4.9 da Vergne (settimo) e 1.4 di vantaggio su Button (nono).

    classifica gp monaco f1 2014 20 78

    19/78 - Sto&go per Chilton: era sulla piazzola sbagliata in griglia. Davanti, 1.7 tra Rosberg e Hamilton, Raikkonen è a 11.2 dal leader.

    Stop&go anche per Bianchi e Gutierrez.

    17/78 – Hamilton dice al box che le gomme posteriori iniziano a cedere. Alza il ritmo Raikkonen e va sul 21.0 con Ricciardo questa volta più veloce di 4 decimi.

    Super-Sutil passa Chilton alla staccata dopo il tunnel: è 15mo.

    15/78 - Raikkonen sta girando a 3 decimi dai migliori, ovvero, Hamilton nell’ultimo passaggio (20.4). Ricciardo è più lento di 3 decimi e fa i tempi di ALonso (21.0)

    13/78 - Problemi tecnici per Kvyat, esce dalla top ten e rientra Bottas. Solo Button e Hulkenberg sono in battaglia, 9 decimi con il tedesco davanti a difendere l’ottava piazza. Tutti gli altri sono distanziati e non si intravedono possibili attacchi

    12/78 - Chilton, Gutierrez e Bianchi sono sotto indagine per la posizione che hanno assunto in griglia. Qualcuno ha sbagliato piazzola e ordine d’avvio.

    9/78 – Si ritira Vettel, peccato perché era partito alla grande. I tempi davanti sono sul 20 basso e Raikkonen gira sul 20.7. L’unico sorpasso è di Sutil su Grosjean, grande attacco al Loews

    6/78 – Facciamo il punto dopo il sesto giro. Rosbeg ha 7 decimi su Hamilton, poi Raikkonen ha 3.3 di ritardo e deve guardarsi da Ricciardo a 1.2, Alonso ha 2.4 da Ricciardo e non ha problemi alle sue spalle, perché Magnussen si trova a 4.1, Vergne, Kvyat, Hulkenberg e Button nella top ten

    5/78 - Vettel rientra ai box e cambia gomme, va sulle morbide ma non riparte, i meccanici lavorano dentro l’abitacolo, probabilmente un reset. Rosberg e Hamilton hanno fatto il vuoto, 2.6 su Raikkonen e Hamilton fa il giro record, 1.21.0

    4/78 - Raikkonen passa Vettel che ha problemi e va lentamente, lo stanno passando tutti! Rosberg, Hamilton, Raikkonen, Ricciardo, Alonso, Magnussen, Vergne, Kvyat e Hulkenberg

    3/78 - Rientrerà a fine giro la Safety car e sarà di nuovo gara vera

    1/78 - E’ Perez che ha sbattuto al Mirabeau, è stato toccato da Button, le colpe sono tutte dell’inglese. Rientrano ai box anche Grosjean e Sutil. Partenza veramente fulminea di Raikkonen

    1/78- Parte il Gran premio e Rosberg mantiene la prima posizione, Rosberg, poi Vettel, Raikkonen e Ricciardo a Sainte Devote. Tutto regolare e gran partenza di Kimi. Bandiera gialla, safety car per il botto della Force India!

    14:00 – Inizia il giro di formazione. Maldonado partirà dai box! E’ rimasto fermo in griglia

    13:57 – Temperatura di 28° C sull’asfalto, 20° C l’aria.

    Prima del via, il saluto a Jack Brabham, morto in settimana.

    gp monaco 2014, jack brabham

    13:50 – Dieci minuti allo start. Lauda: «Se avranno un contatto alla prima curva, avranno seri problemi con me…»

    13:45 - Sulla macchina di Rosberg, dopo le qualifiche è stata sostituita la frizione per un eccessivo surriscaldamento, ne userà una nuova in gara.

    13:40 - Parlando di strategie, la partenza sarà con gomme supermorbide, le stesse impiegate ieri in Q2, come vuole il regolamento. La stima è di quasi 30 giri possibili con lo stesso set, per poi montare le morbide e andare fino alla fine. Azzardare due soste non dovrebbe premiare, non fosse altro perché si rientra nel traffico e non si riesce a spingere al massimo. Vedremo chi inventerà qualcosa e quali risultati otterrà.

    13:35 – C’è un aggiornamento sul meteo: 20% di possibilità di pioggia nel corso del gran premio. I piloti, intanto, hanno iniziato a girare sul circuito e avranno tempo fino alle 13:45 per schierarsi in griglia.

    13:35 – C’è un traguardo importante per Sebastian Vettel, che tra poco prenderà parte al 100mo gran premio con la Red Bull, peccato che le sue chance di vittoria siano ridotte al lumicino, con una gara normale.

    13:25 - Tra cinque minuti aprirà la pitlane e le monoposto potranno iniziare a schierarsi. Intanto, Alberto di Monaco ha concluso il “suo” giro, a bordo di una Tesla

    13:20 - Le temperature sono più basse rispetto a ieri, il cielo è nuvoloso, ma non dovrebbe piovere per la gara. Sarà interessante scoprire se le strategie subiranno una modifica, per la bassa temperatura e con il carico di carburante, mai provato ricordiamo in questo week end.

    13:11 - Ultime notizie da casa Ferrari. Raikkonen ha avuto problemi fisici (intestinali; ndr) e non ha partecipato alla parata dei piloti. Sarà regolarmente al via.

    13:10 - Iniziamo col dare uno sguardo alla griglia di partenza, modificata dopo la penalizzazione di Ericsson (partirà dai box) e quella di Bianchi, arretrato in fondo alla griglia per la sostituzione del cambio.

    ROSBERG – HAMILTON

    RICCIARDO – VETTEL

    ALONSO – RAIKKONEN

    VERGNE – MAGNUSSEN

    KVYAT – PEREZ

    HULKENBERG – BUTTON

    BOTTAS – GROSJEAN

    MALDONADO – MASSA

    GUTIERREZ – SUTIL

    CHILTON – KOBAYASHI

    BIANCHI

    ERICSSON dai box

    13:00 - Amici di Derapate.it, benvenuti alla diretta del Gran premio di Monaco 2014. Sono Fabiano Polimeni (@fabianopolimeni) e iniziamo la lunga anteprima che ci porterà al via delle 14:00.

    Paddock Girls GP Monaco F1 2014