GP Monaco F1 2014, prove libere 2: Alonso brilla, Hamilton secondo [FOTO e VIDEO]

A Montecarlo è la Ferrari di Alonso che si prende la scena nelle prove libere 2 del Gran premio di Monaco

da , il

    Gp Monaco F1 2014: Alonso al comando in seconde libere, 2° Hamilton

    Sessione bugiarda quella pomeridiana a Montecarlo. Le prove libere 2 del Gran premio di Monaco sorridono alla Ferrari e a Fernando Alonso, autore del miglior tempo con 1.18.482. E’ stata una sessione caratterizzata dalla pioggia, caduta copiosamente prima delle prove. L’asfalto si è asciugato molto lentamente e solo nella mezz’ora conclusiva i piloti hanno potuto spingere con gomme slick. Si è girato poco e l’attenzione principale è stata per la qualifica, valutando la mescola più morbida portata dalla Pirelli e sacrificando i long run con pieno di carburante. All’appello mancano tanti protagonisti, a partire da Rosberg, ma il miglior tempo comunque serve a dare fiducia in casa Ferrari. Meno positivo è stato il pomeriggio di Kimi Raikkonen, bloccato dal cambio e in fondo alla classifica dei tempi: ha perso circa mezz’ora di prove, che in soldoni si concretizzano in circa 10 giri. Avrà tempo di recuperare al sabato mattina. Basterà questa prestazione del giovedì per puntare a una qualifica da protagonisti? Ancora è prematuro dirlo e potrebbe trattarsi di un fuoco di paglia.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 – GP MONACO F1 2014

    1. ALONSO -Ferrari- 1:18.482 14

    2. HAMILTON -Mercedes- 1:18.901 11

    3. VETTEL -Red Bull- 1:19.017 14

    4. VERGNE -Toro Rosso- 1:19.351 13

    5. BOTTAS -Williams- 1:19.421 8

    6. PEREZ -Force India- 1:19.668 8

    7. HULKENBERG -Force India- 1:19.712 9

    8. BUTTON -McLaren- 1:19.721 15

    9. RICCIARDO -Red Bull- 1:19.779 10

    10. MAGNUSSEN -McLaren- 1:20.230 15

    11. MASSA -Williams- 1:20.394 7

    12. KVYAT -Toro Rosso- 1:20.622 12

    13. SUTIL -Sauber- 1:20.811 7

    14. MALDONADO -Lotus- 1:20.977 6

    15. GUTIERREZ -Sauber- 1:21.467 7

    16. GROSJEAN -Lotus- 1:21.700 5

    17. KOBAYASHI -Caterham- 1:21.924 5

    18. BIANCHI -Marussia- 1:21.937 12

    19. CHILTON -Marussia- 1:22.683 12

    20. ROSBERG -Mercedes- 1:22.862 10

    21. ERICSSON -Caterham- 1:24.335 4

    22. RAIKKONEN -Ferrari- 1:45.509 4

    [sondaggio id="439"]

    15:30 - Ericsson va dritto al Portier, prima del tunnel, ma ingrana la retromarcia e sembra in grado di poter proseguire. Hamilton fa il record nel T2 ma non riesce a strappare il miglior tempo ad Alonso, si ferma a 4 decimi dallo spagnolo.

    15:28 - Continua a progredire Alonso, al quarto giro continuo. Record nel T1 (20.8), poi battuto da Hamilton, più rapido di 2 decimi. Si lancia anche Vettel, al momento secondo con 3 decimi dal ferrarista. Da non dimenticare, in ottica qualifica, il traffico che può rovinare il giro. Finora abbiamo avuto la conferma che la miglior prestazione si ottiene al secondo/terzo giro lanciato.

    15:27 – Migliora ancora la Ferrari al secondo giro lanciato, 20.996 è record nel T1, così come il 36.8 nel T2. Chiude con 21.6 il T3 e complessivamente chiude con 1.19.498. Massa secondo, poi Perez, Vettel, Hulkenberg.

    15:24 - Hulkenberg in testa: 1.22.699, poi Kvyat, autore di 1.24.227, Perez 24.6, Ricciardo, Bianchi e Bottas nelle prime sei posizioni. Ma arriva Alonso è stampa 1.22.047 con le supersoft.

    15:22 – Vergne va in testa: 1.26.002. Hulkenberg è subito dietro, a 3 decimi e con la supersoft sta facendo un secondo giro ancora migliore, con record nel T1 (22.081)

    15:19 - Vergne monta le gomme morbide, Hamilton e Rosberg invece alternano passaggi in pista e dai box. Hulkenberg monta le supersoft. Bianchi, Kvyat e Ricciardo pronti anche loro con le Pirelli rosse.

    15:15 – Hamilton out con le intermedie, il programma prevede installation lap e prove di pit-stop, poi valuteranno se montare le slick: prima le morbide poi, forse, le supersoft.

    15:10 – Magnussen si ferma a 7 decimi da Button al primo giro veloce, ma non è quello in cui si ha la miglior prestazione, infatti adesso sta migliorando ulteriormente.

    Alonso è pronto con le slick a scendere in pista.

    15:09 - Rientra ai box Button ed esce l’altra McLaren di Magnussen, autore di una buona sessione al mattino. Interessante la spiegazione di Maldonado sullo stop ai box di tanti piloti: «Le gomme che abbiamo sono molto dure e non vanno in temperatura»

    15:07 - Pista praticamente asciutta. Restano chiazze umide a Sainte Devote e tra Mirabeau e Portier, oltre che in uscita dal tunnel. Record di Button nei tre parziali, a fine giro ottiene 1.31.594

    15:06 – L’unico sul tracciato adesso è Button, autore del miglior tempo con 1.32.4. L’inglese monta ancora gomme intermedie. Restano 24 minuti alla chiusura.

    15:00 - Solo installation lap per Vettel con le supersoft, anche perché non avrebbe senso rovinare un set con le condizioni attuali del tracciato

    14:58 – Aspettano che gli altri asciughino bene la traiettoria sia le due Mercedes che Massa. Vettel è il primo a montare le supersoft, non aspettiamoci un tempone, perché la pista è ancora umida.

    14:55 – Ci sono appena 35 minuti di prove. Molto più importante concentrarsi sull’assetto e la prestazione in vista della qualifica, che non pensare alla simulazione gara.

    Per Raikkonen prove finite, il problema non è riparabile in tempo

    14:52 - Raikkonen riesce a tornare ai box. I meccanici dovranno lavorare sul guasto. Intanto, miglior tempo di Magnussen (1.33.5), battuto rapidamente da Vettel (1.32.5). L’evoluzione dei crono sarà continua e non dobbiamo far troppo affidamento su queste prestazioni.

    14:50 – Attenzione! Raikkonen si sta per fermare sul rettilineo di partenza. La F14 T va a strappi.

    Kvyat nel frattempo va lungo a Sainte Devote. Continua verso la salita del Beau Rivage a strappare la Ferrari: motore? cambio?

    14:48 – Anche il T3 si sta asciugando. Vettel e Ricciardo esordiscono in queste libere 2. Mercedes ancora ferme.

    14:46 - Il russo della Toro Rosso è l’unico pilota a non aver mai girato a Montecarlo, nemmeno in altre categorie. Adesso fa 1.38.935, migliorato da Vergne di 2 millesimi. Alonso si trova a 6 decimi, mentre Raikkonen ancora non ha fatto un giro spingendo (1.45.5 l’unico tentativo).

    14:43 – Alonso e Raikkonen in pista. Kvyat gira sull’1.44.982, Vergne 1.42.484

    14:41 – Un giro di installazione e la Sauber rientra. Ma c’è Vergne a far compagnia a Kvyat. Uscendo da Massenet ci sono già chiazze d’asciutto, ma è tra il Portier e la parte finale del giro che c’è ancora parecchio umido.

    14:40 - Squillo di trombe: Sutil e Kvyat accendono i motori e vanno in pista

    14:36 - Certo che il pubblico sulle tribune non dev’essere troppo contento di come stanno andando queste libere…

    14:27 - Questo ritardo dettato dall’asfalto bagnato porterà ad avere programmi inevitabilmente diversi dal solito. Tanto più se consideriamo lo stop del venerdì e il ritorno in pista al sabato, quando le condizioni d’aderenza saranno ulteriormente cambiate

    14:17 – Tutto tace a Montecarlo. Alonso è fuori dalla macchina, come molti altri. Chilton è uno dei pochi (insieme a Raikkonen) dentro l’abitacolo, casco in testa e pronto a uscire appena gli daranno l’ok. Senza miglioramenti dell’asfalto, non ha senso prendersi rischi

    14:09 – Grandissimo traverso della Williams uscendo dalla Rascasse, a una velocità minima. Se pioverà domenica ci sarà di che divertirsi…

    14:07 – Bottas è il primo a lanciarsi in pista con gomme intermedie. Potremo farci un’idea di quanta acqua c’è. Verso il Mirabeau se ne alza poca, decisamente di più, invece, sulla salita verso Massenet. Molto bagnato anche dall’uscita del tunnel e fino alle Piscine.

    14:02 – Semaforo verde, ma nessuno scende in pista.. «Mercedes al momento è il team da battere. Vedremo adesso chi è in prima fila, Montecarlo è tutto diverso. Vincere qui per me vale quanto un mondiale. Per i piloti è molto difficile, la pista è stretta, una piccola distrazione e la corsa è finita.

    Ieri abbiamo parlato a cena e tutti e due (Hamilton e Rosberg; ndr) sono liberi di correre, con pari opportunità», dice Lauda ai microfoni di Sky Sport F1

    13:59 – La temperatura ambientale è di 19° C, 24 l’asfalto. Siamo sui valori del mattino, un grado in meno l’aria. Al box Red Bull stanno lavorando sullo sterzo della macchina di Vettel.

    13:50 - Prepariamoci a un avvio di sessione rallentato, difficilmente qualcuno scenderà in pista con tutta l’acqua presente a Montecarlo

    13:40 - Intanto, parlando della Ferrari, arrivano le parole del presidente Montezemolo a coccolare Alonso. Sul sito della Scuderia, il numero uno del cavallino dice: «Fernando è il più forte pilota al mondo, che in ogni gara dà il 200%. Lui sa quanto io conti su di lui anche fuori dalla pista per il contributo e la carica che trasmette alla squadra. Trovo incredibile che ci sia ancora qualche presunto esperto che non l’ha capito e che cerca sempre una polemica che non c’è. La verità è che lui e Kimi, un altro straordinario pilota, devono avere una Ferrari competitiva, questo è il nostro unico obiettivo. Stiamo tutti lavorando intensamente, a iniziare da Marco Mattiacci che sa quante cose ci sono da fare e che porterà molti cambiamenti a livello tecnico, organizzativo e di rapidità decisionale. Ma questo è quello che voglio io, i nostri piloti e i nostri tifosi, il resto sono solo chiacchiere»

    13:30 - A smesso di piovere, ma ci sono pozze d’acqua ovunque e il cielo non promette nulla di buono. Difficilmente ci sarà qualcuno disposto a rischiare di danneggiare la monoposto per girare sul bagnato.

    13:16 – Proprio in questo momento inizia addirittura a grandinare!

    prove libere 2 gp monaco 2014

    13:15 - Si preannuncia una seconda sessione di prove libere disturbata dalla pioggia a Montecarlo. Densi nuvoloni scuri sono arrivati sul circuito.

    13:10 - Appassionati di Formula 1, benvenuti al live delle prove libere 2 del Gran premio di Monaco. Sono Fabiano Polimeni (@fabianopolimeni) e tra poco meno di un’ora vivremo insieme gli ultimi 90 minuti di prove del giovedì.