GP Monaco F1 2015, Ferrari: Vettel vuole chiarirsi dei dubbi

A Maranello pensano di aver finalmente capito come far funzionare il nuovo pacchetto aerodinamico ma non sarà facile adattarlo al difficile circuito di Montecarlo

da , il

    La Ferrari si presenta al Gran Premio di Monaco di Formula 1 2015 con le idee un po’ più chiare sul proprio potenziale grazie alla due giorni di test di Barcellona che ha consentito di capire meglio il potenziale del nuovo pacchetto aerodinamico che nel corso del GP di Spagna ha lasciato a piloti e tecnici più di qualche dubbio. A poche ore dalle prove libere, Sebastian Vettel riprende il discorso:“A Barcellona ci aspettavamo di essere più vicini e il distacco registrato non ci ha certamente reso felici, anche se sono stato abbastanza contento per il risultato. Abbiamo fatto dei passi avanti, ma la nostra prestazione per qualche motivo è stata al di sotto delle aspettative. Siamo sicuri di essere sulla strada giusta e per questo motivo abbiamo deciso di mantenere gli aggiornamenti. Ora cercheremo di capire il più possibile da tutti i dati raccolti durante i test e di fare altre prove per chiarire eventuali dubbi“, ha dichiarato su ferrari.com. Per seguire la gara LIVE in diretta web da Monaco, BASTA CLICCARE QUI!

    Vettel: “Ferrari veloce ovunque”

    Secondo Sebastian Vettel la Ferrari non andrà in crisi sul tortuoso circuito di Montecarlo nonostante sia proprio la trazione uno dei punti deboli della SF15-T. “La pista è un po’ insidiosa, perché è un circuito cittadino ed è molto corto e rispetto ad altre piste, qui per certi versi il pilota può ancora fare la differenza. Chiaramente non siamo i favoriti, ma qui può sempre accadere qualcosa, e noi abbiamo una macchina che va bene su tutte le piste”, ha rimarcato durante la conferenza stampa del mercoledì. E, a chi gli fa notare che – come profetizzato da Alonso – le Mercedes sono ancora tremendamente lontane per la Rossa, Vettel replica secco:“Intanto abbiamo già interrotto molte statistiche negative…”.

    Raikkonen: “Ferrari in condizioni migliori rispetto al 2014″

    Kimi Raikkonen non si sbilancia:“E’ difficile dire come andrà questo fine settimana. Il tracciato è molto particolare e avremo pneumatici diversi, ma finora la nostra vettura è andata bene ovunque e penso che anche qui sarà lo stesso. Per vincere qui è necessario avere un buon pacchetto, ma anche se rispetto allo scorso anno ci troviamo in una condizione migliore, non siamo dove vogliamo essere, è ancora troppo presto”. Il biondo di Espoo si sbottona un po’ di più solo quando viene stuzzicato in merito al possibile arrivo del connazionale Valtteri Bottas come suo sostituto:“Chi può dirlo? Siamo tutti e due finlandesi ma non ci conosciamo molto. Dovete chiedere alla Ferrari. L’unica cosa certa è che ogni anno si parla del mio contratto ma non sono preoccupato. Wait and see”.