GP Monaco F1 2015, risultati qualifiche: prima pole di Hamilton, Vettel terzo [FOTO]

Due errori di Rosberg non gli permettono di fare il tris

da , il

    qualifiche gp monaco f1 2015, hamilton

    Finalmente in pole. Lewis Hamilton strappa la prima posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Monaco 2015, come mai gli era riuscito finora. Ha messo in cassaforte il giro al primo tentativo in Q3, poi l’ha migliorato nel secondo run, senza che Rosberg potesse mai veramente impensierirlo. Guida imperfetta per Nico, qualche bloccaggio di troppo, così domani partirà dalla seconda posizione.

    Terzo c’è un Vettel che deve guardare a oltre 7 decimi la pole. Di più non si poteva fare e le temperature in discesa non hanno agevolato la SF15-T. Sarà difficile puntare a un gran risultato domani. Quel gran risultato che marcano le Red Bull oggi, con Ricciardo e Kvyat in seconda e terza fila, vicini a Sebastian e meglio di un Raikkonen da rivedere. Per seguire la gara LIVE in diretta web da Monaco, BASTA CLICCARE QUI!

    La cronaca della sessione

    Solo sesto Kimi, protagonista di una toccata nel primo tentativo in Q3 e rallentato dal traffico dopo. Eccellente la prestazione di Sergio Perez, che porta una Force India mediocre fino alla settima posizione, davanti a Sainz e Maldonado, con Verstappen decimo. Dalla settima alla decima piazza sono racchiusi in 150 millesimi. Ancora eliminate le McLaren, fuori in Q2 con Button per 1 decimo appena e Alonso bloccato da un problema elettrico. Ancora peggio va alla Williams, fuori in Q1 con Bottas.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA QUALIFICHE GP MONACO F1 2015

    14:59 – Via al giro buono. Raikkonen fa il quinto crono per ora, a 1.1 da Hamilton. Lewis fa 19.8 nel T1 e non è il suo miglior tempo, Rosberg è lento, non riuscirà a strappare la pole, che è in cassaforte per Hamilton, record ora nel T2, con 34.9. Rosberg comunica che non chiuderà il giro. Hamilton vola, è pole position, 1.15.098!

    Vettel resta terzo, lungo alla chicane dopo il tunnel. Seguiamo Sainz, che è ottavo!

    Ferrari che deve accontentarsi della seconda fila e non per intero, infatti Ricciardo scalza Raikkonen e lo stesso fa Kvyat, male Kimi nelle qualifiche, partirà sesto.

    14:57 - Si lancia Hamilton, ma giro lento, farò il tempo al prossimo passaggio. Anche Rosberg fa lo stesso e tutti gli altri a seguire: non ci sono miglioramenti nel T1. Solo Maldonado abbassa il suo T1

    14:56 - Ricciardo e Hamilton i primi a ripartire. Lewis ha scelto di uscire davanti a Rosberg, che è il terzo sul tracciato. Tutti gli altri in pista, tranne Perez, che non ha più gomme nuove supersoft da sfruttare

    14:55 – Raikkonen ha perso il posteriore in uscita dal Portier, ecco spiegata la scarsa prestazione. Tutti ai box per ora, in attesa del secondo run

    14:53 - Si gira senza sosta e Ricciardo balza quarto, a 8 decimi dalla pole di Hamilton. Dovrà fare un super giro Rosberg per strappare la prima posizione. Vettel è a mezzo secondo abbondante e Raikkonen non è riuscito ancora a fare il giro perfetto ed è nono, dietro alle Toro Rosso. Stupisce Perez, sesto tempo per ora.

    14:50 – Si lanciano per il giro veloce e Vettel rifila 2 decimo alle Mercedes nel T1. Hamilton fa 36.5 nel T2, Rosberg è più lento, molto più lento Vettel, con 37.3. Perez chiude il giro e fa 1.17.9, Hamilton gira in 20.6, ma continua e ottiene ora il T1 più veloce in assoluto: 19.7. Rosberg cede 1 decimo. Spinge ancora Hamilton e il T2 è velocissimo, 35.017, contro il 35.1 di Rosberg. Va in pole provvisoria con 1.15.304! Grandissimo crono. Rosberg risponde e si ferma a 136 millesimi. Maldonado è terzo, poi Perez, Raikkonen, Ricciardo, Sainz. Vettel chiude il giro adesso, è terzo a 5 decimi, bene Kvyat, quarto a 1.2

    14:48 – Via alla Q3, si decide la pole position delle qualifiche del Gran Premio di Monaco 2015. Tutti i primi dieci in pista, attendono più a lungo Ricciardo e Maldonado

    14:42 - Button può consolarsi col fatto che guadagnerà la posizione di Grosjean, 11mo ma arretrato in 16ma posizione per la sostituzione del cambio. Inoltre è fuori per solo 1 decimo, con la bandiera gialla di Rosberg che non l’ha certo aiutato. Malissimo le Williams, ottima prestazione di Kvyat, che risponde alle critiche e rifila due decimi e mezzo a Ricciardo

    Cronaca Q2

    risultati qualifiche gp monaco f1 2015   Q2

    14:41 - Eliminati Grosjean, Button, Hulkenberg, Massa e Alonso. Ancora una volta McLaren. Hamilton ha fatto 1.15.864, passa davanti a Vettel e resta a 393 millesimi da Rosberg

    14:40 – Non migliorano i primi tre, lo fa Raikkonen, con 1.16.440, a 9 decimi da Rosberg. Stanno arrivando Massa e Hulkenberg, con i rispettivi migliori T1., ma ora esce la bandiera gialla e potrebbe congelare tutto, quando mancano 35 secondi alla chiusura della sessione. E’ andato lungo Rosberg! Grandissima bloccata prima di Sainte Devote, ma poi ha ripreso

    14:38 – Stanno migliorando tutti i rispettivi tempi, Hamilton esce nuovamente adesso, come Rosberg, Gettel e Raikkonen. Kvyat fa un buon quarto tempo, Sainz è settimo, Verstappen ottavo e Perez nono, Ricciardo e Button sono scivolati fuori dalla top ten.

    14:33 – Kvyat, Button, Ricciardo, Grosjean, Maldonado sono gli unici in pista, per provare a entrare in Q3.

    14:31 – Raikkonen migliora è secondo a 3 decimi. Attenzione a Rosberg, T1 record, 19.911, poco più veloce di Vettel. Il T2 è ancora record, da 35.116, mentre Hamilton paga 3 decimi. Sainz vola nel T3, ma a sorprendere è Rosberg: 1.15.471. Super crono, rifila 753 millesimi a Vettel, medesimo distacco di Hamilton.

    A 7 minuti dalla chiusura della Q2, Massa, Grosjean e le Force India devono migliorare per entrare nella top ten, dove c’è Maldonado per ora, Button, le Red Bull e le Toro Rosso

    14:29 - Una debacle quella McLaren. Button deve salvare la baracca, ora è quarto. Intanto Verstappen è a 7 decimi da Vettel, Raikkonen a 8. lLe Mercedes stanno girando ma Hamilton prima si è lamentato del grip al posteriore con il compound più morbido.

    14:26 - Si lancia Vettel, prima del Mirabeau chiude il T1 e fa 20.628, stamane era sotto i 20″. Lungo di Hamilton alla chicane del tunnel.

    Vettel prosegue il giro e il T2 è da 36.6, ma ricordiamo che saranno i giri successivi a essere i migliori. Perez sta girando più forte di Vettel, che chiude in 1.18.721. Il messicano ottiene 1.17.592. Massa è terzo, ma ora c’è il giro buono di Vettel, con 19.9 nel T1.

    Anche il secondo settore di Vettel è il migliore in assoluto. Riesce a fare 1.16.224 ma deve poi alzare il piede perché c’è Alonso fermo, qualifiche finite per lui. Ancora una volta fuori dalla Q2.

    14:25 - Via alla Q2 e le Ferrari escono subito, Vettel è il primo in pista, seguito da Perez, Massa e Raikkonen.

    14:21 – E’ una Williams in difficoltà quella di Montecarlo. Gran spolvero invece per Toro Rosso, Kvyat, e Perez, settimo il messicano. Bene anche l’ottavo posto di Button, che rifila 3 decimi ad Alonso e, pensate, ci sono 6 piloti tra i due nonostante il gap ridotto

    Cronaca Q1

    risultati qualifiche gp monaco f1 2015   Q1

    14:19 – Vanno fuori Nasr, Bottas, Ericsson, Stevens e Merhi.

    14:18 – Quinto Ricciardo, Perez settimo, Button ottavo, le Ferrari arretrano lentamente, nono Vettel e 11mo Raikkonen, non dovrebbero rischiare tuttavia. Bottas è ancora 17mo a 1.9 dal vertice e ora procede lentamente, rischia di andare fuori, anzi è sicuramente fuori perché è alla Rascassa a 5 secondi dalla bandiera!! Sorpresa, Bottas eliminato!!

    14:16 – Si tolgono dalla zona calda le Toro Rosso. Verstappen terzo, Sainz quarto. Kvyat fa il T2 record e si porta in quarta posizione, a 3 decimi da Hamilton. Massa è risalito 11mo, davanti ad Alonso di 2 millesimi. Ricciardo ora rischia. è 16mo ma sta facendo il suo miglior giro

    14:14 – Button sale settimo, 1.2 di ritardo. Sono a rischio eliminazione le Williams, Massa e Bottas al limite. Danno tre giri cronometrati a Massa per fare un tempo, mentre Sainz è sotto indagine per non essersi fermato alla pesa quando è rientrato al box

    14:11 - Primi tre al box adesso, Maldonado ha sfruttato le supersoft per mettersi davanti a Raikkonen di 3 centesimi. Solo quattro piloti con le morbide: due Mercedes e due Ferrari, tutti gli altri hanno montato ora le gomme option. Alonso chiude il giro, ma dietro il traffico e fa il nono tempo. Bene Kvyat quinto e stanno migliorando anche Verstappen e Sainz, grazie alle supersoft

    14:10 – Altro miglioramento di Vettel, sempre terzo a 1.1; ma è Rosberg a rispondere in maniera decisa a Hamilton: 1.16.528, 6 centesimi meglio.

    Attenzione a Raikkonen, ora sul traguardo: quarto con 17.802, 1.2 da Hamilton. Non sono per nulla in palla le Williams, solo 13mo Massa e 14mo Bottas.

    14:07 – Raikkonen è ottavo, con 18.6, a quasi 2″ da Hamilton, che prosegue il suo run e fa T1 e T2 record. Gran giro del campione del mondo, chiuso in 1.16.588. Arriva ora Nasr, con supersoft: quarto. Esce direttamente con gomme supersoft Alonso, come Perez e Hulkenberg.

    14:05 - Vola Hamilton: 1.16.884 con gomma morbida. Rosberg risponde nel T1, è record con 20.3. Vettel ha chiuso il suo giro in 1.18.3. Aspettiamo Raikkonen, mentre migliora le sue prestazioni Sebastian al secondo giro lanciato. Rosberg non fa il T2 record, ma è veloce e si porta a 116 millesimi da Hamilton. Vettel è a 1 secondo, scende fino a 1.17.907. Ricciardo dietro di lui, poi Maldonado, Nasr, Kvyat, Verstappen e Grosjean

    14:02 - Si lancia Sainz, seguito da Bottas, mentre esce ora Vettel. 21.7 per lo spagnolo nel T1, battuto da Verstappen con 21.1, Ricciardo è più lento, come anche Hamilton. Bloccaggio di Verstappen alla Rascasse, ma riesce a chiudere la curva e il giro: 1.19.8. Bottas è alle sua spalle ma molto più lento. Continua a girare Max e migliora molto il T1, ora però è Vettel a fare 20.7, miglior intertempo assoluto.

    Affronta il tunnel Sebastian e dopo il Tabaccaio ottiene 36.3 di parziale. Lento, perché Hamilton fa 35.7

    14:01 – Gran traffico immediatamente. Ricciardo, le due Williams, Stevens e le Toro Rosso, sono già in pista. Gomme morbide per tutti, tranne Stevens.

    Seguono le due Sauber e Merhi con le supersoft. Già 15 piloti sul circuito

    14:00 – Stamane è mancata un po’ la Williams, vedremo se Massa e Bottas sapranno confermarsi terza forza anche a Montecarlo.

    Inizia la Q1

    13:55 – Tra cinque minuti si aprirà la Q1. Abbiamo 29° C sull’asfalto, il cielo è un po’ nuvoloso ma non si prevede pioggia

    13:50 – «Nelle libere 3 di punti non se ne fanno, né posizioni. Dobbiamo andar là e confermare quello che abbiamo fatto poco fa. Noi non siamo qua per giocare, siamo qui per fare il nostro meglio e lo faremo. Qui è un po’ una roulette, non è una scusa ma faremo il meglio. I piloti sono molto motivati e concentrati», dice Maurizio Arrivabene

    13:40 - Chi potrebbe avere qualche difficoltà in più a esprimere subito il massimo della prestazione è Kimi Raikkonen, che stamane ha effettuato solo 2 giri, prima di andare a sbattere a Sainte Devote, a causa di un errore di guida. Dovrà fare attenzione alle Red Bull e Toro Rosso, particolarmente in palla

    13:35 - Saranno qualifiche nelle quali il tempo arriverà dopo più giri. Sarà cruciale non trovare traffico e far funzionare il prima possibile la gomma supersoft.

    13:30 - Guardando a quel che accade nel paddock, in Pirelli parteciperanno al bando per la fornitura delle gomme dal 2017 in poi, lo ha confermato Tronchetti Provera. Probabile che sia della partita anche la Michelin, tuttavia, i francesi vorrebbero l’introduzione delle gomme dal diametro più grande. Ieri, in tal senso, sulla GP2 a disposizione della Pirelli sono state montate gomme sperimentali da 18 pollici, portate in pista da Martin Brundle e l’effetto visivo è piacevolissimo

    13:20 - Su Montecarlo splende il sole e questo avrà ripercussioni anche sulla temperatura dell’asfalto, arrivata fino a 28° C stamane.

    13:05 - Nuovamente ben trovati, amici di Derapate.it. Tra un’ora si scende in pista a Montecarlo per decidere la griglia di partenza. Sul risultato finale, ricordiamo, ci sarà la penalizzazione per Romain Grosjean, che ha sostituito il cambio e arretrerà di 5 posizioni.