GP Monaco F1 2016, Ferrari. Vettel: “Colpa anche mia oggi”

GP Monaco F1 2016, Ferrari. Vettel: “Colpa anche mia oggi”

Gara compromessa dalle situazioni, Vettel rallentato da Massa nel momento cruciale. Raikkonen a muro

da in Circuito Montecarlo F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Montecarlo - Monaco, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento:
    GP Monaco F1 2016, Ferrari. Vettel: “Colpa anche mia oggi”

    Quarto, costretto a seguire un Perez indemoniato. Il Gran Premio di Monaco 2016 non riserva soddisfazioni alla Ferrari, Vettel appena fuori dal podio, Raikkonen a sbattere come l’ultimo degli arrivati al Loews, dopo appena 10 giri. C’è stata anche un po’ di sfortuna nella gara del pilota tedesco, perché la mossa di passare sulle gomme intermedie è stata fatta nel momento giusto, ma purtroppo per Seb Felipe Massa non è rientrato ai box lasciando pista libera alla Ferrari. In quei frangenti, davanti, Perez costruiva il margine per superare la Rossa. E’ la sorpresa domenicale il messicano, balzato terzo in occasione della seconda fermata per montare le gomme slick. Da lì in avanti è stato un seguire in processione la Force India per Vettel. Pari gomme, niente spazio per provare il sorpasso.

    La velocità è stata buona per la SF16-H, condizionata però dalle situazioni. Avrebbe potuto forzare la manovra su Massa, Vettel? Probabilmente, ma con rischi altissimi. «E’ stata una gara difficile, avrei potuto fare meglio ma sono uscito dietro Felipe, lì ho perso il podio. A questo punto è finita, non sono molto contento.

    In quei due o tre giri avrei dovuto superarlo. Ieri non abbiamo fatto un buon lavoro, oggi la colpa è stata anche in parte mia: avrei dovuto fare di più per superare. La macchina è stata veloce, il pitstop fantastico, abbiamo superato Rosberg, un gran lavoro dei ragazzi.

    Quando ero dietro Massa, con le intermedie, era molto scivoloso ed era semplice sbagliare. Sono molto arrabbiato con me stesso, era la mia gara, ci sono 78 giri da fare ma quelli che contano sono 5: fossi riuscito a superare, avrei potuto decidere quando passare sulle gomme da asciutto. Lì ho perso la posizione. L’atmosfera è ottima nel team, ci sono state un paio di gare non ideali, oggi abbiamo portato la macchina all’arrivo, ho provato di tutto per passare Perez, ma qui è difficile superare. Ha fatto qualche errorino ma nulla che mi abbia dato una possibilità».

    Leggi anche | La gara: Trionfa Hamilton, Ricciardo affossato dalla Red Bull

    «Non è stata una delle gare più semplici, è stato uno dei week end più difficili finora. Non so esattamente per cui mi hanno convocato i commissari, probabilmente una formalità. Ho dovuto parcheggiarmi dopo il tunnel, non potevo fermarmi sotto.
    E’ stato difficile trovare aderenza, sul bagnato è stato difficile, ho guidato più veloce che potevo ma pur a bassa velocità ho perso l’anteriore e non sono riuscito a tenere la macchina in pista»
    , le poche parole di Raikkonen per spiegare una gara negativa.

    483

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Montecarlo F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Montecarlo - MonacoSebastian Vettel
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI