GP Monaco F1 2016: gomme Ultrasoft ago della bilancia?

Formula 1 2016, GP Monaco: il debutto delle gomme Ultrasoft Pirelli sul circuito di Montecarlo apre a scenari inediti sia per la lotta alla pole position che per le strategie di gara

da , il

    La grande novità del Gran Premio di Monaco 2016 di Formula 1 è il debutto sul circuito di Montecarlo delle gomme Pirelli P Zero Purple a mescola Ultrasoft. Un dato su tutti lascia riflettere. Grazie a questo pneumatico più prestazionale fra tutti quelli mai realizzati dalla casa milanese, il miglior tempo nelle prove libere del giovedì, fatto registrare dalla Red Bull di Daniel Ricciardo, è stato quattro decimi più basso della pole position dello scorso anno e meno di due decimi più alto del record della pista che risale al lontano 2004 con Michael Schumacher e la Ferrari. Per seguire la gara LIVE in diretta del GP Monaco F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Pirelli:”Gomme Ultrasoft, idea sosta in più in gara?”

    Grazie alla notevole evoluzione dell’asfalto che si registra sul circuito di Montecarlo con il passare dei giorni, il primato del Kaiser è destinato ad essere battuto. Ciò sarà reso possibile dall’evoluzione delle monoposto ma anche e soprattutto dall’extragrip garantito dai pneumatici Ultrasoft che hanno fatto vedere tempi sul giro circa un secondo più bassi rispetto a quelli completati con le Red Supersoft. “Abbiamo avuto un buon feedback dal pneumatico ultrasoft, che finora ha performato secondo le nostre aspettative – ha dichiarato Paul Hembery prevedendo una durata massima della mescola Ultrasoft in gara attorno ai 15 giri – la domanda interessante sarà se farà cambiare idea a qualche pilota rispetto alla strategia di una sola sosta. Strategia che ultimamente si è rivelata la scelta vincente del Gran Premio di Monaco”, ha ricordato.

    GP Monaco F1 2016: Mercedes tenta l’ennesimo dominio

    Ci proveranno anche stavolta le Mercedes a dominare l’intero fine settimana. “E’ stata una buona giornata senza tante sorprese – ha dichiarato Lewis Hamilton commentando le prove libere del Gran Premio di Monaco - gli pneumatici Ultrasoft sono decisamente morbidi e dobbiamo essere bravi a sfruttare le loro caratteristiche al meglio per essere competitivi durante tutto il weekend”. Nico Rosberg, dal canto suo, si sofferma in particolare sul lavoro svolto in ottica gara:“Abbiamo lavorato sui long run ma abbiamo avuto delle interruzioni a causa della Virtual Safety Car. In ogni caso ho avuto riscontri positivi. Vedo la Red Bull molto forte, ma era previsto. Saremo tutti molto vicini e sarà una bella battaglia già a partire dalla lotta per la pole position di sabato”.