Prove libere 2, GP Monaco F1 2016: risultati a Montecarlo. Ricciardo sorprende [FOTO]

Secondo turno di prove nel Principato, dopo l'exploit Mercedes del mattino si cercano riscontri sulla durata delle Ultrasoft

da , il

    Prove libere 2 GP Monaco 2016. Avvisa tutti, Daniel Ricciardo nel giovedì di Montecarlo. Per la pole e la vittoria, la Red Bull c’è. Consistente pomeriggio per il pilota australiano, che si tiene dietro – ben distanziati – sia Hamilton che Rosberg. E’ riuscito a sfruttare sempre al meglio le gomme ultrasoft, anche in simulazione gara, dove ha dimostrato di avere il ritmo migliore di tutti, in questo scenario con Rosberg più vicino che non sul giro secco. Proprio sul long run sono da seguire le due Toro Rosso, ottime interpreti del giovedì: quinto Kvyat e sesto sainz, davanti a una Ferrari indecifrabile. Non brillano nel giro secco Raikkonen e Vettel, settimo e nono. Seb ha avuto diversi problemi di aderenza, toccando le barriere a Sainte Devote in accelerazione e girandosi al Mirabeau. Sembra ci sia ancora tanto lavoro da fare, pur avendo dato buoni riscontri Raikkonen sul passo gara, con la gomma più “dura” disponibile a Monaco, le morbide. Resta da capire quanto valga in qualifica, interrogativo che ci porteremo fino a sabato. Per seguire la gara LIVE in diretta del GP Monaco F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    La cronaca della sessione

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica prove libere 2 GP Monaco F1 2016

    15:29 – Vettel e Raikkonen hanno simulato la seconda parte di gara, con gomme diverse dalla uletrasoft e i carichi di benzina residui a metà gara

    15:27 – Ci avviamo alla conclusione del turno di libere. Verstappen ora batte un colpo e gira in 18″2. Ottimo giro di Vettel con le supersoft, fa 18″0, seguito da 18″3

    15:23 – Da quanto visto finora, per la gara, Ricciardo e Rosberg sono in grandissima forma, Hamilton ha dato minori conferme, ma è lecito attenderselo sui valori di Rosberg. Potenziali sorprese le due Toro Rosso, con la Ferrari ancora tutta da scoprire. Vettel ora inizia il long run con gomme supermorbide

    15:20 – Gené raffredda gli entusiasmi e ammette che il long run di Raikkonen non è con tantissima benzina. Al tempo stesso rassicura i tifosi, stanno lavorando su diversi programmi in casa Ferrari

    15:17 - Mentre Ricciardo continua a martellare sul 18″5, Raikkonen stampa 18″4 con le morbide. Si è trovato a proprio agio Kimi con le gialle. Hamilton passa ora alle supersoft, mentre Rosberg gira sul 22″7 con le ultrasoft e Verstappen in 20′”6.

    15:13 – Ricciardo torna sul 18″5, forte Rosberg in 18″2, Verstappe transita in 19″0. Tutti con le utlrasoft, ricordiamo. Eccellente 1’17″989 di Sainz.

    15:11 – Bel colpo deciso con la posteriore sinistra contro il rail a Sainte Devote di Vettel. Difficile mettere a terra la potenza con la SF16-H. Macchina però robusta, non s’è rotto nulla e Seb continua a girare.

    15:10 – Primi tempi del long run di Ricciardo e Hamilton, entrambi 1’18″7 al primo passaggio. Lewis sale a 19″7 nel secondo, stesso giro fa Rosberg. Verstappen gira in 19″2, mentre Kvyat con le morbide fa 19″3. Consistentissimo Sainz, in 18″3 con le supersoft. Vettel sta girando alla ricerca di un giro veloce con la ultrasoft e sale nono con 1’16″269.

    15:05 - Vettel esce di nuovo con gomma ultrasoft. Già rimossa la Renault.

    15:04 – Doppia bandiera gialla nel finale di giro, Virtual Safety Car esposta, che va a rallentare la simulazione gara. Kvyat era passato al 18″7. Si è fermato Magnussen contro le barriere della Noghes

    15:02 – Rosberg inizia da 1’19″225, Sainz marcia sul 19″4 adesso

    15:01 – Kvyat è passato alle morbide, Sainz mantiene un passo da 1’19″0. Ora inizia la simulazione gara Rosberg.

    14:56 – Attenzione alle Toro Rosso, entrambe girano sul 18″8 con gomme ultrasoft in quello che sembra un inizio di long run- Vettel tornerà a provare la qualifica, quindi userà un nuovo set di gomme ultrasoft. Primo giro di Palmer, esce ora con le supersoft. Buon 18″9 anche di Perez con la Force India. Aspettiamo i riferimenti dei big per dare un peso a questi tempi

    14:52 – Nel giro in cui è andato in testacoda, Vettel aveva ottenuto il suo miglior T1, a 2 decimi dal record di Ricciardo

    14:49 – Palmer non ha fatto nemmeno un giro in questa sessione. Vettel non spinge e i tempi lo dimostrano. Un programma rivolto alla gara per capire il limite delle ultrasoft? Fatto sta che sul giro singolo non abbiamo visto grandi tempi. Ora testacoda di Seb al Mirabeau

    14:46 – Ricciardo vola! Red Bull in palla ed eccolo stampare 1’14″607! Super-tempo!

    14:44 – Il primo giro lanciato delle Ferrari non sembra competitivo, infatti Vettel fa 1’16″917 appena. Raikkone si era migliorato nei passaggi successivi. Sarà importante trovarsi con una gomma subito pronta in qualifica. Rosberg, intanto sta marcando i migliori settori poersonali e fa 1’15″506

    14:42 – Hamilton migliora il suo primo settore, nel tratto centrale paga però 1 decimo nel T2 a Ricciardo. Miglioramenti anche per Massa, passato alle ultrasoft. Ecco Lewis: 1’15″213. Due decimi dietro Ricciardo. Massa sale 14mo. Aspettiamo ora Vettel, in azione con la Pirelli viola

    14:37 – Sainz avvicina Kvyat, 2 centesimi a dividerli. Rosberg sta girando con la ultrasoft, ma il primo giro lanciato non è esaltante. Progressi per Raikkonen, però di portata minima: 1’16″040, resta sesto. Rosberg chiude in 1’15″537, 5 centesimi dietro Hamilton ma 5 decimi da Ricciardo, che annuncia una Red Bull in grandissima forma, ancor più l’australiano, con il dente avvelenato dopo la vittoria sfumata per un errore di strategia a Barcellona

    14:34 – Raikkonen non stupisce: solo sesto nel primo giro con la ultrasoft. Altro miglioramento di Hulkenberg, 1’16″487, ma è Perez ad andare 1 decimo più forte e portarsi settimo.

    14:33 – Ora provano la qualifica con Raikkonen. Tutti stanno montando le Ultrasoft. Hulkenberg si porta settimo. Seguiamo un ottimo sainz che marca il suo miglior primo settore ed è sullo stesso livello di Kvyat, ora bloccato nel traffico dietro Massa. Ancora un buon T2 per Sainz, a 5 decimi dal record di Ricciardo. termina con un lento ultimo parziale, non va oltre l’1’16″005

    14:30 – Kvyat si porta a poco più di 2 decimi da Verstappen, con la Toro Rosso. Bottas sale nono, a 1″8 da Ricciardo. Sta migliorando i propri tempi Massa. Vettel e Raikkonen sono fermi ai box, i primi giri sul long run davano un ritmo da 19″1 e 18″6 rispettivamente.

    14:29 – Massa nel frattempo è tornato in pista dopo l’incidente del mattino. Monta gomme supersoft

    14:26 – Pista libera! Può tornare a spingere Verstappen, che è rimasto in pista con le gomme ultrasoft. Esce Kvyat con le gomme ultrasoft, primo giro questo pomeriggio per il russo con la gomma più veloce. Lo seguono Bottas, Hulkenberg e Nasr, insieme a Sainz. Una sfilza di giri veloci in arrivo

    14:23 - Sempre virtual safety Car, tutti i piloti sono rientrati ai box. Anzi, resta fuori Verstappen, l’unico. Si aspetta che venga rimossa la Manor e ripulita la pista

    14:22 – In tanti sono rientrati. Verstappen ha migliorato e si è portato a 5 decimi da Ricciardo, terzo Max. Interessante ora l’1’15″123 di Daniel, con Ultrasoft al settimo giro. Virtual Safety Car nuovamente protagonista a Montecarlo. Si è fermato Haryanto alla chicane del tunnel. E’ andato a sbattere e ci sono tanti detriti e la macchina ferma nella via di fuga. Potrebbe esserci l’interruzione della sessione. Rientrano le Ferrari che erano sul long run

    14:20 – Verstappen fa solo la quarta prestazione, si prende 1″ da Ricciardo che, invece, continua a migliorare nel primo settore, tiene nel T2 ma non ottiene il record per 2 centesimi. Sainz ottimo terzo, in 16″2 con le supersoft. Ricciardo abbassa ancora la miglior prestazione: 1’15″015. In Ferrari, Gené spiega il lavoro: long run e tanta benzina per simulare la gara. Teniamo d’occhio allora il passo di Vettel, che gira bene sul 19″1, mentre Raikkonen vale 18″6. Prestazione molto stabile per entrambi, più veloci le morbide al momento di Raikkonen, stranamente.

    14:17 – Inizia il programma del pomeriggio per le Red Bull e Ricciardo grazie alle ultrasoft scavalca Hamilton di 1 decimo: 1’15″315. Aspettiamo ora Verstappen, con la stessa mescola e su buoni parziali. Diverso il programma di Raikkonen, ha fatto già 9 giri con gomme morbide e gira sull’1’18″ medio. Vettel ha percorso 13 tornate con le supermorbide e sta sull’1’19″

    14:13 – Si conferma in ottima forma la Toro Rosso, Sainz va davanti con 1’16″345, subito però scavalcato da Hamilton, con la stessa gomma supermorbida: 1’15″489. Si affaccia davanti anche la McLaren, che punta a un gran risultato domenica: Alonso settimo davanti a Button, ma sono a 2″ da Hamilton, a pari mescola

    14:11 - Aria sui valori di stamane, 19° C, asfalto invece molto più caldo: 35° C

    14:10 – E’ Grosjean ad aver perso la macchina. Rosberg va in testa adesso, fa 1’16″694, Sainz sale terzo con le supersoft, gomme usate da Rosberg in questo primo run. Raikkonen sta girando con le morbide, Vettel le supermorbide. Ancora non hanno girato oggi pomeriggio Massa, Palmer e le due Red Bull. Solo le due Haas hanno usato le ultrasoft in questa sessione

    14:07 – Il traffico impedisce a Rosberg di andare al comando. Vettel fa 1’18″5, ma nel frattempo Gutierrez è sceso a 1’17″1, davanti a Kvyat di 6 decimi. Stamane problemi al motore per il messicano della Haas. Esce ora Button, ma viene esposta la Virtual Safety Car ancora una volta. Detriti in staccata dopo il tunnel, qualcuno deve aver toccato il muretto esterno.

    14:03 - Nel box Williams si lavora per rimettere in sesto la macchina di Massa, danneggiata nelle libere 1. Bottas è già in pista. Subito i primi tempi, dai 14 piloti in pista. Gutierrez da 1’18″4 ma c’è Rosberg che arriva con il miglior primo settore e anche il secondo.

    14:00 - Via alle libere 2! Subito Rosberg, Vettel e Raikkonen in azione, con le due Haas e Haryanto. Gomme morbide per Kimi, supermorbide per Vettel e Rosberg

    Leggi anche | Libere 1: Hamilton vola, Vettel c’è

    13:52 – «Ho avuto ottime sensazioni, è difficile mandare in temperatura le gomme perché l’asfalto è molto liscio», spiega Grosjean con un nuovo telaio al debutto a Monaco

    13:47 - Stamane, negli ultimi minuti della sessione, sospesa per i detriti sparsi in pista nella salita verso Massenet, la Mercedes di Rosberg ha sollevato un tombino, che è andato a distruggere l’ala anteriore della McLaren di Button. In un primo momento sembrava si trattasse di un pezzo della W07 staccatosi, solo in seguito si è scoperto che era una griglia di drenaggio dell’acqua. Gran rischio se si pensa che sarebbe potuto essere proiettato ancor più in alto. Tombino successivamente saldato tra prima e seconda sessione

    12:50 - Bentornati, appassionati della Formula 1. Con il risultato delle libere 1 ormai in archivio, è il momento di proiettarsi verso la seconda sessione del giovedì. Saremo in diretta dalle 14:00 per raccontarvi minuto per minuto quel che accadrà in pista.