GP Monaco F1: pesi e pronostico

Pronostici del Gran Premio di Monaco di Formula 1 sul circuito di Montecarlo

da , il

    Giratela come meglio credete. Alla fine è sempre Jenson Button quello che scende più allegro di tutti dalla macchina. Il pilota inglese ha tutto. Proprio tutto. Anche la capacità di meritarsi la fortuna di 25 millesimi che valgono un’altra fondamentale pole position. E nel GP di Monaco, più carico di tutti, in tutti i sensi, può proseguire nella sua marcia trionfale.

    BRAWN GP. “E’ importante partire davanti e sono felice di aver ottenuto questo risultato – ha dichiarato il leader del mondiale – è fantastico essere qui in pole pensando alla storia di Monaco, un circuito duro anche mentalmente. Sarà dura. Non sarà facile, qui è difficile superare”. Dalla terza piazza, Barrichello avrà il compito di guardargli le spalle. Il brasiliano ha manifestato nei giorni scorsi platealmente la voglia di riprendersi la vittoria sfumata a Barcellona ma c’è da credere che non sarà questa la gara migliore dove mettere i bastoni tra le ruote al suo caposquadra (non) ufficiale.

    RAIKKONEN. Kers permettendo, appannamento Brawn al via consentendo, Raikkonen potrebbe trovarsi primo dopo la prima curva. A quel punto, c’è da scommetterci, dimostrerà al mondo intero che non si è dimenticato come si fa a vincere. E’ più leggero delle Brawn ha sufficiente benza per tenere il podio comodamente sotto controllo. “E’ bello tornare in prima fila, ora speriamo anche di poter combattere per la vittoria - ha dichiarato un finlandese decisamente gasato – La macchina non è andata affatto male e, fin dall’inizio delle prove, abbiamo visto che la vettura sta decisamente migliorando. Il risultato è sicuramente buono su questo circuito e spero in un buon risultato in gara”.

    OUTSIDER. Dal quarto in giù, a Montecarlo sono tutti outsiders. Vettel puo eclissarsi dopo il primo pit stop oppure fare sfracelli se dovesse entrare una safety car subito dopo il suo rifornimento e prima che tocchi agli altri. Nel 2008 Hamilton ha vinto proprio così. Massa, penalizzato dal traffico, ha un potenziale superiore al quinto posto in griglia ma dovrà sbarazzarsi quanto prima del tedesco della Red Bull per poter poi provare a dare pressione a Barrichello. Il pronostico per la gara, quindi, è presto fatto. Si fa per dire. In linea teorica Button parte e se ne va, Raikkonen dovrà dare il 110% per non farsi superare da Barrichello al primo pit stop. Primo pit stop che farà arretrare Vettel e farà recuperare posizioni a Webber ed Alonso. Nakajima sarà una sorpresa. Si noti bene solo una cosa: su queste considerazioni pende minaccioso l’ingresso della safety car che potrebbe regalare a qualcuno un’insperata quanto immeritata gloria e togliere a qualcun altro una sacrosanta affermazione. Sennò, che corsa “lotteria” sarebbe questo affascinante ed imprevedibile Gran Premio di Monaco?

    PESI VETTURE IN KG.

    1. Jenson Button 647.5

    2. Kimi Raikkonen 644.0

    3. Rubens Barrichello 648.0

    4. Sebastian Vettel 631.5

    5. Felipe Massa 643.5

    6. Nico Rosberg 642.0

    7. Heikki Kovalainen 644.0

    8. Mark Webber 646.5

    9. Fernando Alonso 654.0

    10. Kazuki Nakajima 668.0

    11. Sebastien Buemi 670.0

    12. Nelson Piquet 673.1

    13. Giancarlo Fisichella 693.0

    14. Sebastien Bourdais 699.5

    15. Adrian Sutil 670.0

    16. Lewis Hamilton 645.5

    17. Nick Heidfeld 680.0

    18. Robert Kubica 696.0

    19. Jarno Trulli 688.3

    20. Timo Glock 700.8