GP Montecarlo F1 2017, prove libere Ferrari. Vettel: “Abbiamo avuto le risposte che volevamo”

I risultati delle prove libere del Gran Premio di Monaco confortano la Ferrari. Vettel e Raikkonen soddisfatti della SF70H

da , il

    GP Montecarlo F1 2017, prove libere Ferrari. Vettel: “Abbiamo avuto le risposte che volevamo”

    Le prove libere 2 del Gran Premio di Montecarlo F1 2017 restituiscono una Ferrari davanti a tutti, e con ampio margine. Sebastian Vettel è stato l’unico pilota ad abbattere il muro del minuto e 13″, chiudendo in 1’12″720. Un buon inizio di week end, da confermare sabato, quando andrà misurato nuovamente il vantaggio sugli avversari. C’è Ricciardo al termine del giovedì, non le due Mercedes, destinate a recuperare e trovare la strada, persa al pomeriggio.

    Ferrari che è stata molto veloce sul giro secco, specialmente nel secondo settore, e sul passo gara, dove Raikkonen ha fatto funzionare le gomme supersoft egregiamente, molto meglio di quanto non sia accaduto sul giro secco. Il buon inizio nel box della Rossa, tuttavia, viene mitigato dalle parole di Vettel, che si attende un recupero degli avversari diretti. Il secondo e 1 decimo rimediato da Hamilton e Bottas non può corrispondere a realtà. Clicca qui per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Montecarlo F1 2017!

    «Domani (sabato; ndr) credo che saranno tanti altri a scendere sotto l’1’13″. Oggi pomeriggio è andata molto meglio, dobbiamo lavorare ancora ma ci stiamo divertendo di più quest’anno. E’ soltanto giovedì, dobbiamo vedere sabato, è bello prendere il ritmo, non abbiamo dovuto cambiare troppo dal primo run del mattino, la macchina è migliorata al pomeriggio, in condizioni non troppo diverse da quelle che avremo sabato.

    Dobbiamo fare ancora qualcosa per essere più competitivi nel complesso, in gara, sia io che Kimi siamo piuttosto contenti della macchina e del long run», le prime parole di Seb. Non scende nei particolari del problema che lo ha rallentato in avvio di sessione, libere 2 iniziate con 20 minuti di ritardo per operazioni prolungate sulla monoposto. «Siamo usciti un po’ in ritardo ma nonostante tutto abbiamo avuto le risposte che volevamo, è stata una giornata produttiva».

    Libere 2: Vettel c’è, Mercedes non ancora

    Interrogato sulle difficoltà Mercedes, ha aggiunto: «Non so cosa sia successo, sono sicuro c’è un motivo e che torneranno in piena forma sabato. Sarà una partita ravvicinata, anche con le Red Bull. Su queste strade è importante avere un buon feeling della macchina per mettere insieme il giro». E, rispetto al solito, abbastanza soddisfatto è apparso anche Kimi Raikkonen. Terzo tempo più veloce, ottime impressioni sul passo. I risultati riflettono le sensazioni di Kimi.

    «Ho continuato a migliorare giro dopo giro, soprattutto nel long run ho avuto buone sensazioni, dobbiamo ancora migliorare sul giro da qualifica. Abbiamo apportato delle modifiche ed è andata migliorando, continueremo e vedremo come andrà sabato».