GP Monza F1 2013, Red Bull: Vettel vince comodo ma con l’ansia per il cambio [FOTO]

Le facce sollevate del muretto Red Bull una volta che Sebastian Vettel taglia vincente il traguardo di Monza portandosi a casa il Gran Premio d’Italia 2013 di Formula 1 fanno capire che il successo è stato meno scontato e banale di quello che può apparire a prima vista

da , il

    GP Monza F1 2013, Red Bull: Vettel vince comodo ma con l'ansia per il cambio [FOTO]

    Le facce sollevate del muretto Red Bull una volta che Sebastian Vettel taglia vincente il traguardo di Monza portandosi a casa il Gran Premio d’Italia 2013 di Formula 1 fanno capire che il successo è stato meno scontato e banale di quello che può apparire a prima vista. In conferenza stampa, è il tedesco a chiarire l’arcano:“Abbiamo lottato con il cambio alla fine e quindi abbiamo dovuto stare attenti. Avevo comunque del margine che mi ha consentito di gestire la situazione”. In effetti la RB9 del tre volte iridato ha girato nella seconda metà della gara italiana tenendo l’asticella del limite molto più in alto di quanto non potesse. Solo così Fernando Alonso gli ha recuperato nel finale qualche secondo dando l’impressione – sbagliata – che il divario tra Red Bull e Ferrari sia tutto sommato piccolo. E’ enorme! E questo rende la classifica mondiale ancor più emblematica.

    Vettel: fischi per lui!

    Avevamo avvisato Sebastian Vettel che avrebbe beccato dei sonori fischi. Il podio di Monza dimostra che le nostre previsioni erano giustificate. Nonostante ciò, il tedesco si gode il successo senza troppi tentennamenti:“Questa è una corsa fantastica. Però è chiaro che si può sentire la differenza a seconda della vettura con la quale si vince. Nel 2008 era una macchina italiana con un motore italiano. Ora è una macchina inglese con un motore francese. Abbiamo battuto la Ferrari nella sua pista di casa. E’ stata una corsa incredibile. Qua sono tutti per la Ferrari ma ci sono anche dei cappellini blu per cui almeno loro saranno felici…”, ha detto in conferenza stampa.

    Webber: “Saluto tutti”

    Mark Webber saluta il pubblico di Monza e, idealmente, tutti i tifosi europei della F1:“A fine corsa andavo meglio con gli pneumatici. Le gomme dure in genere non mi vanno bene ma stavolta è stato diverso. E’ l’ultima volta che vedo Monza per cui voglio salutare tutti idealmente da qui”.

    Red Bull: titolo vicino

    “Vettel non ha ancora vinto il campionato ma ha fatto un grosso passo in avanti. Battere Alonso a Monza è stato difficile ma anche una grandissima soddisfazione. D’ora in poi cercheremo di non cambiare mentalità. Attaccheremo e proveremo a vincere ogni volta che ne avremo la possibilità”, ha detto Helmut Marko. Chris Horner ha aggiunto:“Sono immensamente felice. Tutto il team ha meritato questa vittoria. Sebastian è stato incredibile. Vincere qui è un grande onore. Abbiamo lavorato molto sulle nostre debolezze sapendo di partire da una base di macchina molto competitiva. Manca molto alla vittoria finale per cui continueremo a spingere fino a quando sarà necessario”.

    Classifica piloti F1 2013 dopo 12 eventi

    1. Vettel 222

    2. Alonso 169

    3. Hamilton 141

    4. Raikkonen 134

    5. Webber 130

    6. Rosberg 104

    7. Massa 79

    8. Grosjean 57

    9. Button 48

    10. Di Resta 36

    11. Sutil 25

    12. Perez 18

    13. Ricciardo 18

    14. Hulkenberg 17

    15. Vergne 13

    16. Maldonado 1

    Classifica costruttori F1 2013 dopo 12 eventi

    1. Red Bull-Renault 352

    2. Ferrari 248

    3. Mercedes 245

    4. Lotus-Renault 191

    5. McLaren-Mercedes 66

    6. Force India-Mercedes 61

    7. Toro Rosso-Ferrari 31

    8. Sauber-Ferrari 17

    9. Williams-Renault 1