GP Monza F1 2014, Bottas: difficilmente una Williams in pole

La Williams può puntare alla pole position a Monza? O deve concentrarsi sul ritmo gara? Le parole di Valtteri Bottas e le aspettative per il Gran premio d'Italia

da , il

    GP Italia F1 2014, venerdì pre gara

    E’ fortissimo sul passo gara, Valtteri Bottas con la sua Williams, ma può insidiare realisticamente anche la pole position “scontata” della Mercedes?

    Sembra di vivere un film al contrario. Una FW36 capace di svettare sul giro secco, come in Austria, per poi cedere strada alle Mercedes in gara. A Monza, il venerdì del gran premio d’Italia ha disegnato un quadro capovolto: «Nelle libere 2 abbiamo migliorato il bilanciamento e soprattutto il long run è apparso buono, il che è un’ottima cosa. Se potremo lottare per la pole è difficile da prevedere, non sai mai quanto margine ancora abbiano le Mercedes per domani», spiega Bottas. Per seguire il live in diretta web delle qualifiche, basta cliccare qui!

    | ALONSO PARAGONA LA FERRARI AL REAL MADRID |

    Tralascia di dire che anche in Williams hanno del margine, indirettamente confermato da Rob Smedley a inizio prove: non cerchiamo il tempo oggi, non giriamo con poca benzina e non andiamo a tutta con il motore, la sintesi del tecnico inglese.

    | LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 2 DEL GP DI MONZA |

    Domattina, le libere 3 confermeranno o meno la sensazione che questa Williams può giocarsi tranquillamente la pole, nonostante Valtteri resti prudente e dica: «Credo che dovremmo puntare a un posto tra i primi tre in qualifica e, se possibile, una pole sarebbe bella, ma impossibile da prevedere al momento».

    E’ stato un venerdì generalmente tranquillo per la scuderia di Grove, seppur con una prima sessione nel corso della quale è emerso da un lato un carico aerodinamico troppo basso, recuperato poi al pomeriggio, inoltre, «abbiamo rilevato un piccolo problema di tipo meccanico, con la sospensione, riparato per le libere 2 e mi ha dato maggior fiducia con la macchina, che si è comportata come avrebbe dovuto».

    | I RISULTATI DELLE PROVE LIBERE 1 A MONZA |

    Fabiano Polimeni