GP Monza F1 2014, prove libere 1: Hamilton il più veloce, Alonso quarto [FOTO]

Le prove libere 1 del Gran premio d'Italia 2014 si aprono con il miglior tempo di Lewis Hamilton a Monza

da , il

    Il week end del Gran premio d’Italia 2014 si apre con il miglior tempo di Lewis Hamilton nelle prove libere 1 a Monza. L’inglese precede la McLaren di Button e Rosberg, staccato di 8 decimi dal compagno di team. Ferrari alle prese con numerose variazioni d’assetto e prove comparative, sia sul versante meccanico che aerodinamico: Alonso è quarto, Raikkonen settimo. Si va alla ricerca di grip senza penalizzare eccessivamente la velocità massima sul dritto, che al momento vede primeggiare la Force India di Perez, autore di 348 km/h.

    Tra i piloti in difficoltà c’è Daniel Ricciardo, rallentato da un guasto alla power unit e autore di appena 12 giri. Al pomeriggio, nella seconda sessione di prove libere, largo alla valutazione del passo gara e prima presa di contatto con le gomme medie in vista della qualifica. Per seguire il live in diretta web delle qualifiche, basta cliccare qui!

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA PROVE LIBERE 1 – GP ITALIA F1 2014

    1. HAMILTON Mercedes 1:26.187 23

    2. BUTTON McLaren 1:26.810 27

    3. ROSBERG Mercedes 1:26.995 26

    4. ALONSO Ferrari 1:27.169 22

    5. MAGNUSSEN McLaren 1:27.228 28

    6. VETTEL Red Bull 1:27.271 26

    7. RAIKKONEN Ferrari 1:27.493 26

    9. KVYAT Toro Rosso 1:27.741 32

    10. HULKENBERG Force India 1:28.112 21

    11. GUTIERREZ Sauber 1:28.114 19

    12. BOTTAS Williams 1:28.148 19

    13. MASSA Williams 1:28.150 21

    14. VERGNE Toro Rosso 1:28.300 30

    15. RICCIARDO Red Bull 1:28.487 12

    16. VAN DER GARDE Sauber 1:29.067 18

    17. JUNCADELLA Force India 1:29.192 10

    18. MALDONADO Lotus 1:29.512 24

    19. CHILTON Marussia 1:30.017 25

    20. BIANCHI Marussia 1:30.081 26

    21. PIC Lotus 1:30.125 21

    22. MERHI Caterham 1:30.704 29

    23. ERICSSON Caterham 1:30.948

    11:30 – Perez, oltre al dritto, stampa anche i 348 orari in rettilineo e migliora i 346 di Massa.

    11:28 – Gran rischio per Perez: va lungo alla staccata della Ascari e taglia a tutto gas la via di fuga, con qualche salto più da rally che F1.

    Per quel che conta, invece, Hamilton sta martellando sul 29.3-29.4, Vettel sul 29.7

    11:26 – Dopo gli interventi aerodinamici, modifiche alle sospensioni posteriori per Alonso. Fernando è quarto a 1 secondo da Hamilton e scende in pista per gli ultimi minuti di prove.

    11:23 – Sia Button che Rosberg e Magnussen stanno girando sul piede del 30″ basso, segno di un lavoro già con più carburante, anticipando il lavoro del pomeriggio. Ricciardo, dopo il problema all’Ers, non è più tornato in pista e al momento è in 15ma posizione. Macchina smontata e c’è da augurarsi possa partecipare alle libere 2, evitando la sfortuna che a Spa ha colpito Vettel

    11:18 – In Caterham, Ericsson è più lento anche di Merhi, dopo averle prese da Lotterer a Spa…

    11:16 – Altro progresso per l’inglese: scende a 1.26.187. Curiosamente non compare tra i migliori 7 nelle velocità massime. Finora sono le McLaren a confermarsi in forma a Monza, mentre in Ferrari si cerca l’equilibrio perfetto tra velocità e grip. Fisichella conferma che Alonso ha preferito la soluzione più carica, con l’ala posteriore in versione Spa, pur perdendo velocità sul dritto.

    11:13 – Quanto si cerchi grip alle basse velocità in Ferrari lo spiega bene l’installazione di un nolder sul flap dell’ala posteriore, al momento solo per Alonso. Qualche difficoltà anche per Hamilton, in frenata alla Roggia blocca l’anteriore destra e va lungo. Cambio d’ala in Sauber.

    11:07 – Hamilton riesce a scavalcare Button di quasi 3 decimi: 1.26.547

    11:06 – Restano nell’ombra le Williams, impegnate a raccogliere dati aerodinamici e testare componenti meccanici, questo è quel che rivela il team via Twitter. Quando servirà, troveremo davanti sia Massa che Bottas.

    11:03 – Prima Hamilton, poi Rosberg, rispondono al tempo di Button, ma restano secondo e terzo, a 157 e 185 millesimi. Alonso migliora anche lui ed è quarto, con 1.27.169

    11:01 - McLaren in forma sui rettilinei di Monza, Button fa 1.26.810 e va in testa. C’è ancora un secondo da togliere per arrivare ai tempi dello scorso anno e Jenson continua a migliorare nei primi due parziali. Problemi in casa Red Bull, Ricciardo deve rientrare ai box per un guasto alla power unit: Daniel scende dalla monoposto.

    10:56 – Vettel e Rosberg fanno i rispettivi migliori T1,, mentre Alonso è tornato adesso in pista e migliora il suo T2.

    10:52 - Curioso incidente per Magnussen, si è staccata la protezione ai lati del casco ed è dovuto tornare ai box per fissarla.

    10:52 – Gene rivela come Alonso si sia lamentato molto della mancanza di aderenza in questa prima ora di prove libere 1. A breve non lo vedremo in azione. Raikkonen, invece, toglie 1 decimo e scala quinto. Tornando al grip, si potrebbe ricercare con l’ala in versione Spa, ma ne risentirebbe tantissimo la velocità massima (341 orari al momento per Alonso).

    10:48 – Giro lanciato del finlandese, ha 2 decimi di ritardo dopo il T2. Completa il giro evidenziando un marcato sottosterzo in Parabolica e replica l’1.27.7 che finora lo collocava in settima posizione. Solo 336 orari sul dritto per Kimi

    10:43 – Chilton, Merhi e Raikkonen tornano sul circuito dopo la pausa.

    10:36 – In attesa di ripartire, sulla Ferrari di Alonso c’è l’ala posteriore più scarica, provata a Spa e poi abbandonata in favore della versione più carica, attualmente sulla macchina di Raikkonen. I meccanici stanno lavorando per sostituire le due configurazioni ed effettuare le comparazioni del caso.

    | RAIKKONEN CREDE IN UNA FERRARI COMPETITIVA |

    10:30 - E’ trascorsa la prima mezz’ora di prove e tutti i piloti stanno rientrando ai box per restituire il set di gomme dure aggiuntivo fornito dalla Pirelli. Breve pausa e poi di nuovo in azione. In FOrce India, Perez prenderà il posto di Juncadella, impegnato in questi 30 minuti di prove.

    10:27 - Miglior tempo di Hamilton davanti a Rosberg: 1.27.064 contro 27.071. Gran controllo dell’inglese nella parte centrale della Ascari.

    10:24 – Massa a 346 sul dritto. Rosberg si colloca a 7 centesimi da Magnussen, in seconda posizione. Lungo di Raikkonen alla prima variante, imitato da Alonso. Sulla Ferrari dello spagnolo ci sono molte scintille dal fondo.

    10:20 – Rapidamente migliorano i tempi, fino al 28.2 di Magnussen che continua a inanellare passaggi e precede Massa e Rosberg. Gran blocaggio di Ericsson in staccata alla prima variante.

    10:17 – Chilton segna il primo crono di giornata, siamo sul 32.5, poi Kvyat, Merhi, Magnussen, mentre Vergne fa tre parziali fucsia. A titolo informativo, in fondo al dritto Magnussen fa 338 orari.

    Le due Mercedes girano una dietro l’altra, con Hamilton a precedere Rosberg.

    10:13 – Chilton e Merhi rompono il silenzio in pista e tornano a girare

    10:10 - Tutti i piloti con almeno un giro di installazione, adesso pausa in attesa di iniziare il lavoro di giornata

    10:05 - Sulle due Red Bull si effettuano valutazioni comparative tra due ali anteriori diverse: RIcciardo con la specifica Spa, più carica e con i flap a sbalzo, Vettel con l’ala da minimo carico, senza alcun profilo ancorato alla paratia esterna. Alonso ha fatto l’installation lap e confermiamo l’impiego dell’ala anteriore nuova

    10:00 - Pitlane aperta. In McLaren sono pronti con la griglia di rilevamento dei flussi dietro alla ruota anteriore sinistra. Ericsson, Magnussen, Chilton e Massa sono i primissimi a effettuare l’installation lap.

    9:53 - I piloti si preparano a salire in macchina, mentre su Monza il cielo è nuvoloso con una temperatura di 21° C nell’aria e 24° C sull’asfalto. Lui, invece, è Roberto Merhi, spagnolo al debutto sulla Caterham.

    | VETTEL, LA PERMANENZA IN RED BULL NON E’ SCONTATA, LEGGI QUI |

    9:25 – Amici appassionati di Formula 1, benvenuti finalmente al Gran premio d’Italia, che tra poco più di mezz’ora manderà in scena la prima sessione di prove libere.

    Più che mai vogliamo coinvolgervi in questo week end da Monza, invitandovi a condividere la vostra esperienza.

    Come? Clicca qui e avrai tutti i contatti mail necessari e non dimenticare: l’hashtag ufficiale del week end è #monzaderapate