GP Monza F1 2014, prove libere 2. Rosberg, attento a Bottas. Bene Raikkonen [FOTO]

Prove libere 2 combattute, quelle del Gran premio d'Italia di Formula 1 a Monza

da , il

    Terzo dopo la sessione del mattino, a Monza nelle prove libere 2 del Gran premio d’Italia 2014 Nico Rosberg si prende il miglior tempo davanti a Hamilton. Non è stata una sessione tranquilla per l’inglese, costretto a perdere un’ora a causa di un problema di tipo elettrico sulla Mercedes. Pochi giri, quelli utili per provare le gomme medie in ottica qualifica e gara. Proprio pensando a domenica emerge il rivale numero 1 delle frecce d’argento: Valtteri Bottas. La Williams ha messo in mostra un ritmo costante e rapidissimo, avvicinato solo a tratti da Rosberg e Hamilton.

    Buone sensazioni anche dalla Ferrari, specialmente con Raikkonen, terzo a 1 decimo e poco più da Rosberg. Non sarà il distacco forse reale di sabato, conforta tuttavia vedere il passo di Kimi in prospettiva gara. Alonso più in difficoltà con il bilanciamento, che ancora non lo soddisfa, si comporta invece bene sui long run. Per seguire il live in diretta web delle qualifiche, basta cliccare qui!

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA PROVE LIBERE 2 GP ITALIA F1 2014

    1. ROSBERG Mercedes 1:26.225 31

    2. HAMILTON Mercedes 1:26.286 10

    3. RAIKKONEN Ferrari 1:26.331 21

    4. ALONSO Ferrari 1:26.565 22

    5. BOTTAS Williams 1:26.758 24

    6. BUTTON McLaren 1:26.762 26

    7. VETTEL Red Bull 1:26.762 18

    8. MAGNUSSEN McLaren 1:26.881 33

    9. MASSA Williams 1:26.935 22

    10. RICCIARDO Red Bull 1:26.992 27

    11. PEREZ Force India 1:27.079 32

    12. HULKENBERG Force India 1:27.227 29

    13. KVYAT Toro Rosso 1:27.476 26

    14. GUTIERREZ Sauber 1:27.840 23

    15. VERGNE Toro Rosso 1:27.929 23

    16. SUTIL Sauber 1:28.029 25

    17. BIANCHI Marussia 1:28.659 24

    18. MALDONADO Lotus 1:28.700 31

    19. CHILTON Marussia 1:28.786 19

    20. GROSJEAN Lotus 1:29.085 22

    21. KOBAYASHI Caterham 1:29.178 22

    22. ERICSSON Caterham 1:29.275

    | I RISULTATI DELLE PROVE LIBERE 1 A MONZA |

    15:27 – Tiriamo le somme di quanto visto nei long run. Bottas è indubbiamente il più veloce, seguito da Rosberg. In un interessante pacchetto poi ci sono Raikkonen, Vettel, Magnussen, Ricciardo e Perez. I distacchi sono molto ridotti e sorprende ancor di più la facilità della Williams a stare costantemente sul 29.3-29.4; Hamilton in questo giro fa 29.350, dando l’idea del potenziale Mercedes.

    15:19 – Non è sui livelli di Bottas, Raikkonen, pur mantenendo un buon 29.907, allineato al 29.9 di Vettel, Button, Magnussen e Massa.

    15:13 – Prime indicazioni Ferrari sul passo gara: Raikkonen con le medie inizia da 29.823. Alonso differenzia il lavoro e monta le dure.

    Tornando a Hamilton, quando aveva 150 millesimi di vantaggio sul miglior tempo dopo il T2 ha trovato una Toro Rosso e ha dovuto alzare il piede. Bottas è decisamente il più veloce in pista in previsione gara. Ricordiamo anche le parole di Smedley che a inizio sessione spiegava come non cercano il tempo o viaggiano con poca benzina al venerdì, quindi sono riferimenti realistici quelli del finlandese.

    15:12 – Nel momento in cui Rosberg scende a 29″3, Bottas risponde con 28″9, poi torna a 29.390. Abbiamo anche il giro veloce di Hamilton con le medie: 1.26.286, a 61 millesimi dal compagno di box.

    15:10 – Con le medie possiamo dire che un ritmo molto competitivo è quello da 29 medio-basso, finora ottenuto solo da Bottas, che stampa un 29.113 davvero interessante. Rosberg si “limita” a 29.722. Hamilton si lancia per il suo giro veloce con le medie, fa 345 orari sul dritto, poi qualche problema nella prima variante, con un controllo e bloccaggio che rovina il giro e il primo parziale.

    15:07 – Bottas dimostra che la Williams c’è: gira più forte di Rosberg sul passo: 29″3, 29″2, contro il 29″4 di Nico. Tante difficoltà per Grosjean in frenata e alla seconda di Lesmo.

    15:04 - MAssa, diversamente dagli altri, inizia il long run con le dure. Rosberg scende a 29.4, mentre Bottas è anche lui competitivo su 29.6.

    15:01 - La sorpresa del week end potrebbe essere la FOrce India. Perez va forte sul passo gara con le medie, parte dal 30 basso e da diversi giri sta sul 29.8-29.7

    14:58 – Fisichella, dal box Ferrari, riporta le sensazioni non ancora ideali di Alonso nel giro veloce, con qualche bloccaggio di troppo; molto più a proprio agio Raikkonen.

    Rosberg inizia il long run da 1.31.5 e al secondo pasasggio fa 29.7; Magnussen, per dare un’idea, sta girando bene sul 30.0-30.2

    14:56 – Finalmente si prepara Hamilton.

    14:54 - Rosberg inizia il long run. Ricciardo rientra ai box ed è sempre nono, a 2 decimi da Vettel, quinto. Per Hamilton è confermato un guasto di tipo elettrico.

    14:51 – Ottimi tempi di Raikkonen, in linea con Rosberg nel T1 e T2. Si ferma a meno di 1 decimo dalla Mercedes, Kimi! Tiene in tutti i parziali, perde un po’ troppo nel T3 ma è un crono incoraggiante. Resterà da vedere quanti piloti saranno in 1 decimo, perché non dobbiamo attenderci differenze abissali, tutto si giocherà in pochi decimi nella top ten.

    14:49 - Seguiamo il tentativo di Raikkonen con le medie. Fa il record nel T1! Ottimo avvio, poi nel tratto centrale perde tantissimo e abortisce il giro.

    14:46 - A meno di 45 minuti dal termine, ancora nessuna notizia di Hamilton. Ricciardo esce ora per il suo giro con le medie e deve migliorare l’1.27.732 che lo colloca in 11ma posizione al momento. Vettel ha fatto 26.762 ed è quarto, stesso tempo al millesimo di Button.

    14:45 – Velocità massime “basse”: 346 orari Perez, Alonso 340. Il record resta un miraggio. Alonso si lancia con le medie e nel T1 perde 9 centesimi, dove la richiesta di trazione è più importante. Rosberg stampa 27.776 contro il 27.87 di Fernando. Nel tratto centrale Fernando fa meglio con 29.506 contro il 29.598 del tedesco. A fine giro, seconda piazza con 26.565 per l’asturiano: il miglioramento è molto inferiore alle previsioni. Grosjean, intanto, va largo alla prima di Lesmo.

    14:42 – I tecnici confermano quanto pensavamo prima: la gomma media riesce a migliorare la prestazione anche dopo il primo giro e ha pochissimo degrado. Il delta tra dure e medie è di sei decimi.

    14:40 – Svetta nel T1 Rosberg, rifilando 1 decimo e mezzo a Bottas, che risponde nel T2 ma paga molto nell’ultimo settore. La nuova classifica vede ROsberg con 26.225 davanti al finlandese di 5 decimi abbondanti. Ha migliorato di mezzo secondo Nico, gli stessi più o meno guadagnati dalla Williams.

    14:36 – Tocca a Perez montare le medie (1.27.585 il suo crono con le dure). Stessa scelta per Rosberg e Bottas.

    Potrebbero volerci più giri per avere il meglio dalla gomma media, lo dimostra Magnussen che adesso fa un buon T1 e il record nel settore centrale.

    14:35 - Presto spiegato il mancato miglioramento: via radio chiede al box McLaren di controllare i parametri del motore. Avrà sentito qualcosa che non andava Magnussen nel giro lanciato

    14:33 – Non ha migliorato il suo tempo Magnussen, perché da 27.014 è passato a 27.089

    14:31 – Magnussen è il primo a montare le medie. Vedremo quanto migliorerà il suo 1.27.014

    14:29 – In pista al momento abbiamo Hulkenberg, Ricciardo, GUtierrez, Bianchi e Kobayashi. Il prossimo run dei piloti inizierà a svelare le carte con le gomme medie.

    14:25 - La Mercedes di Hamilton è completamente smontata all’interno dei box, sarà molto difficile rivedere in azione Hamilton. Il suo gran premio d’Italia inizia male

    14:21 – Il poco carico aerodinamico generale delle vetture 2014 ci sta regalando grandi controlli e controsterzi in Parabolica.

    Rosberg è all’ottavo giro di questo stint e migliora il suo primo parziale, salvo poi perdere nel T2, si riprende nel T3 (record) e scavalca Alonso di 4 millesimi. Bottas record assoluto nel T1.

    14:20 – Button conferma il buon stato di forma della McLaren a Monza: primo con 1.26.975. Dura poco, però, perché Alonso fa ancora meglio con 26.790

    14:16 - Brutta tegola per Hamilton, macchina tutta smontata e problemi di tipo elettrico sulla W05. Perderà un bel po’ di tempo l’inglese. Rosberg continua a girare e ribassa di quasi mezzo secondo il suo tempo, marcando 1.27.005, davanti a Magnussen di 9 millesimi e con Alonso terzo a meno di 1 decimo! Bene Raikkonen, a quasi 4 decimi

    14:15 - Tornando ai tempi, Rosberg scavalca Magnussen, che in precedenza aveva ottenuto il miglior crono. Siamo a 1.27.500 ma sta arrivando Perez con un T1 record e 344 orari di velocità massima. Chiude il giro a 85 millesimi da Rosberg. Curiosamente Hamilton è ancora fuori dalla macchina e non ha effettuato nemmeno l’installation lap.

    14:12 – Briatore, nel paddock, parla di Alonso e delle voci di mercato: «Da cinque anni si parla se Fernando starà in Ferrari: non c’è discussione. Si parla sempre di lui, ma perché non parliamo di Hamilton o Rosberg, se resteranno oltre il 2015? Le cose da discutere ci sono sempre, è una gestione normale di un rapporto di lavoro».

    Su Montezemolo: «Luca lo sento spesso, anche prima. Qui si sta parlando di una cosa che è una palla, la Ferrari negli ultimi 10 anni è una gestione positiva, ha messo a disposizione del team tutti i fondi immaginabili, ma se il team non è stato in grado di fare performance migliori non gli si deve fare una colpa»

    14:09 – Hulkenberg fa un T1 record e va in terza posizione, nello stesso giro Perez fa meglio di tutti e con 28.270 si mette davanti

    14:06 – Dal cameracar di Ricciardo si apprezza la pulizia di guida e facilità in Parabolica, dove al mattino Raikkonen aveva evidenziato un marcato sottosterzo. Tempo di 1.29.376 per l’australiano, dietro a Kvyat che ha fatto 28.552

    14:03 - Grosjean è il più lesto a scendere in pista. Stamane Pic aveva girato al suo posto. Anche Ricciardo, Hulkenberg, Kvyat, Kobayashi in azione.

    | RAIKKONEN CREDE IN UNA FERRARI COMPETITIVA |

    14:02- « Non so se ci siamo nascosti, siamo lì. Domani avremo una risposta, a noi non interessa girare con poca benzina e usando tutto il motore al venerdì, ci concentriamo sul nostro lavoro ma è importante domani il tempo», dice Rob Smedley sulle prestazioni Williams.

    14:00 – Confermiamo il completamento delle operazioni in Red Bull, Ricciardo potrà girare regolarmente.

    Apre la pitlane, iniziano le libere 2

    13:57 - Tra poco scopriremo se in Red Bull riusciranno a mandare in pista Ricciardo da subito, dopo i problemi all’Ers del mattino.

    13:51 - A dispetto di un primo turno di libere con cielo coperto e temperatura dell’asfalto inferiore ai 30° C, adesso a Monza si sono raggiunti i 34° C, con l’aria a 23° C. Domenica avremo condizioni ancora più calde, con l’ambiente a 25° C e sole sulla pista.

    13:45 – Sempre secondo le indiscrezioni, rilanciate da Leo Turrini, un abbandono di Montezemolo porterebbe Marchionne alla presidenza della Rossa, la conferma di Mattiacci come braccio operativo e raccordo con il team, al quale tornerebbe Brawn. «In cinque anni ho sempre avuto lui come presidente, vedremo un giorno»

    13:30 - Tra le notizie che rimbalzano da tempo e trovano spazio anche a Monza, la possibilità di un addio alla Ferrari da parte del presidente Montezemolo, più volte accostato alla direzione del nuovo corso Alitalia; eppure, c’è chi non crede affatto a certi scenari e Niki Lauda ha ribadito la sua perplessità stamane. Vedremo quali pieghe prenderà la vicenda, i ben informati giurano sarà l’ultimo gran premio d’Italia da presidente della Ferrari, quello di domenica.

    13:25 - Amici di Derapate, bentrovati. Alle 14:00 andremo in diretta con il racconto delle prove libere 2 da Monza, intanto, i media spagnoli riportano la seguente dichiarazione di Alonso: «Voglio vincere, punto; se avverrà con la Ferrari, sarà meglio».