GP Monza F1 2015, Ecclestone: “Rinnovo improbabile e lontano, non ci sono i soldi”

Bernie Ecclestone gela tutti e spiega che difficilmente verrà rinnovato il contratto con l'Autodromo di Monza. La distanza tra richiesta e offerta è ancora alta.

da , il

    La Formula 1 e il Gran Premio di Monza sono sempre più distanti. Bernie Ecclestone gela le speranze di rinnovo dell’accordo per ospitare il GP sull’Autodromo Nazionale dopo una giornata di trattative. Lo stesso numero 1 del Circus ha fatto il punto della situazione: “Il fatto è che noi abbiamo qualcosa da vendere e loro devono decidere se sono interessati a comprarlo. In questo momento non ci sono le condizioni per un rinnovo del contratto con il circuito di Monza.” L’incontro tra la Sias, società che gestisce l’Autodromo di Monza ed Ecclestone non ha voluto la tanto e sperata fumata bianca. Ecco le parole dei protagonisti dopo l’incontro odierno. Per seguire con noi il LIVE della gara in diretta web del GP Monza F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Non ci sono i soldi

    Bernie Ecclestone è stato abbastanza lapidario spiegando come non ci siano le condizioni per prolungare il contratto che lega Monza alla F1:

    “Il prezzo che chiediamo è lo stesso che gli altri organizzatori stanno pagando in Europa per avere la Formula 1 nei vari stati- ha spiegato il patron della F1- attualmente non sono stati in grado di firmare per diversi motivi economici”. Monza senza F1? le possibilità sono alte anche se la Sias ha abbassato i toni e spiegando che la trattativa con Ecclestone continuerà: “È stato un incontro positivo – ha detto Andrea dell’Orto, presidente della Sias – abbiamo fatto degli sforzi economici importanti per avvicinarci alla richiesta del Circus ed Ecclestone ha apprezzato il gesto. Questo è solo un primo incontro e ce ne saranno degli altri. Il gap è ancora importante e avremo bisogno di un supporto esterno per non perdere il Gran Premio. La Regione sta facendo la sua parte, ma probabilmente non basterà e ci vorrà anche il Governo o altre fonti per riuscire a mantenere a Monza la F1. Restiamo fiduciosi di poter raggiungere un accordo.”

    Roberto Maroni, governatore della Regione Lombardia, nei giorni scorsi aveva annunciato degli investimenti per un totale di di 7 milioni l’anno per 10 anni solo con il futuro del GP garantito ma ce ne vorrebbero molti di più per arrivare almeno ai 25 richiesti da Ecclestone per pareggiare i ‘prezzi di mercato’ di altre gare. Monza attualmente è lontana dalla F1.