GP Monza F1 2015, Ferrari oltre le aspettative. Raikkonen davanti a Vettel

GP Monza F1 2015, Ferrari oltre le aspettative. Raikkonen davanti a Vettel
da in Circuito Monza F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Italia F1, Kimi Raikkonen, Qualifiche F1, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento: Domenica 06/09/2015 12:58

    Formula 1 GP Monza   Venerdì pre gara

    Due decimi e poco più. Chi se lo sarebbe aspettato? La Ferrari vola nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia a Monza e mette due macchine immediatamente dopo il pole-man, un Hamilton contento ma non entusiasta, come trasparirà in conferenza stampa. Ci sono timori che il nuovo motore, quello rotto dopo le libere sulla macchina di Rosberg, possa dare problemi domani in gara, a fronte di una Ferrari aggressiva e vivace, nonché inattesa. Senza nulla togliere al grandissimo lavoro di piloti e tecnici, verosimilmente in Mercedes avranno dovuto ridurre lo stress sulla power unit, perdendo qualche decimo di vantaggio. La Ferrari, a Monza, vale la W06 Hybrid non aggiornata, quella di Rosberg, e già questo è un passo avanti non da poco. Per seguire con noi il LIVE della gara in diretta web del GP Monza F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    «Risultato incredibile, oltre le aspettative. Siamo in prima fila, la cosa importante. Questi ragazzi hanno fatto un lavoro eccezionale durante tutta la stagione». E’ un Sergio Marchionne sintetico, a modo suo, quello che raccoglie la prestazione super delle Ferrari. E la parola giusta è proprio “oltre le aspettative”. Ci hanno messo tanto del loro anche i piloti e su Kimi Raikkonen dice: «Ho visto Raikkonen, mai visto così da quando lo conosco. Mi aspettavo che si sarebbe rilassato dopo il rinnovo, è un grande pilota e si vede». Poi, guarda al futuro il presidente, attento alla prossima stagione: «La cosa importante è vedere cosa faremo nel 2016 quando avremo più libertà di quanto non ce ne sia stata quest’anno», dice in riferimento alle linee guida del progetto. | LEGGI ANCHE: QUALIFICHE, POLE HAMILTON FERRARI SUPER | Ha saputo interpretare sin dalla Q1 al meglio il tratto iniziale di pista Raikkonen, cedendo un po’ a Vettel nel T2 ma riportandosi davanti dalla Ascari al traguardo. Differenze minime, sufficienti però a differenziare di una fila i due. «Se guardiamo il risultato odierno siamo un po’ sorpresi anche noi. Sapevamo che saremmo stati competitivi, ma questa pista non sarebbe stata quella sulla quale saremmo stati più forti. Cerchiamo di fare un’altra bella prestazione domani per regalarci un bel risultato a noi e alla gente della Ferrari. La prima fila non significa tanto però aiuta, domani speriamo di avere una chance in più di lottare per la vittoria e un buon risultato. Sono contento per il team, domani sarà la cosa principale e speriamo di poter eguagliare il risultato di oggi o anche migliore», commenta. Sul fronte strategico lui e Hamilton avranno un set in più di gomme morbide rispetto agli altri, utile in caso la strategia vada verso le due soste obbligate. «Non so se si potrà stare vicini alle Mercedes, impossibile dirlo ora. Puntiamo a fare una bella partenza e poi il meglio che possiamo, sperando di dar loro filo da torcere». In extremis, anche Vettel ha saputo copiare il T1 del compagno di scuderia, ma l’ultimo giro della Q3, pur migliorando il personale, l’ha visto retrocedere di una posizione: «E’ un risultato fantastico, molto vicini a Lewis: è il punto più positivo della giornata e ci dà molta fiducia per domani. Per me è la prima volta in Rosso qui a Monza e vedere tutto questo sostegno dei tifosi è una sensazione diversa da qualunque altra gara. Domani speriamo di poter essere sul podio. Scusa Lewis ma non mi dispiacerebbe se non ci fossi, se fossimo entrambi davanti sarebbe un sogno che si realizza, però sarà difficile perché sul passo gara sono molto veloci le Mercedes».

    717

    PIÙ POPOLARI