GP Monza F1 2015, verrà battuto il record di velocità?

La Formula 1 arriva a Monza per il Gran premio d'Italia 2015 e l'era dei motori turbo potrebbe regalare velocità massime vicine a quelle record del passato.

da , il

    Vi ricordate il record di velocità del GP di Monza? L’assalto è ai 372 orari fatti registrare da Juan Pablo

    Montoya 10 anni fa. Altri tempi quelli del colombiano al volante della McLaren, quando tra Biassono e Lesmo cantavano i V10. Lungi da ogni ragionamento che guardi al passato, la nuova era della Formula 1 arriva al Gran premio d’Italia a Monza con un interessante interrogativo da risolvere: riusciranno i motori attuali a far meglio dei poderosi aspirati dieci cilindri?

    Non è solo questione di cavalli, perché le velocità massime registrate sia in questa stagione che nel 2014 sono frutto anche del ridotto carico aerodinamico assicurato dalle monoposto. Riusciranno dunque a sfondare quel muro invalicabile da 10 anni? Per seguire con noi il LIVE della gara in diretta web del GP Monza F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Velocità raggiunte

    In Bahrain, a inizio 2014, abbiamo scoperto quanto sapessero andar forte sul dritto questi nuovi motori, rispetto poi alla perdita di velocità in curva. L’equazione è quella che sempre più deve perseguirsi e grazie alla quale si agevolano le operazioni di sorpasso. E’ un po’ la “formula Moto GP”, caratterizzata da un delta, una differenza, di velocità tra percorrenza in curva e in rettilineo decisamente elevata. Probabilmente i 372 orari resteranno ancora imbattuti anche nel 2015, tuttavia, se in Bahrain 2014 si sono toccati i 336 orari, in una fase ancora iniziale del progetto turbo, con benzine molto meno performanti delle attuali e un carico superiore a quello che avremo a Monza (dopo quasi due stagioni di sviluppo) non è utopistico pensare a qualcosa che superi i 360 km/h alla staccata della prima variante. Ma quali sono i team papabili per raggiungere o sfondare questo incredibile record? I motorizzati Mercedes ovviamente, con un’attenzione particolare alle frecce d’argento e alla Williams. Ferrari e motorizzati Renault potrebbero invece faticare a svettare su questo tracciato in quanto, con poco carico aerodinamico, saranno i cavalli a fare la differenza e la power unit Mercedes può assicurarne più di chiunque altro come ormai è risaputo da diverse stagioni. Verrà abbattuto questo record o Juan Pablo Montoya potrà dormire sogni tranquilli?

    +++ PREZZI DEI BIGLIETTI E INFORMAZIONI UTILI SUL GRAN PREMIO A MONZA +++