GP Monza F1 2016, libere Ferrari. Vettel: “Potenziale maggiore di quello espresso”

GP Monza F1 2016, libere Ferrari. Vettel: “Potenziale maggiore di quello espresso”

Fiducia nel box Ferrari, con Raikkonen che non ha potuto provare il long run con le gomme medie causa un taglio

da in Circuito Monza F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Italia F1, Interviste Piloti F1, Prove libere F1, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento:
    GP Monza F1 2016, libere Ferrari. Vettel: “Potenziale maggiore di quello espresso”

    Con un ritardo di 4 decimi dalle Mercedes, può considerarsi un buon inizio di GP d’Italia per la Ferrari? Viste le sensazioni registrate dai piloti, sì. C’è ancora del potenziale da tirare fuori dalla SF16-H, che porta in pista l’ultima evoluzione di power unit prevista quest’anno. Cavalli che andranno usati totalmente domani, quando conterà per disegnare la griglia di partenza. Oggi il gran caldo ha causato qualche problema di trazione e aderenza a Raikkonen e Vettel, ma visti altri venerdì, nei quali il quadro era molto più fosco, si parte da una buona base da evolvere. Meglio sul giro singolo di quanto non abbiano fatto nel long run, le Mercedes hanno aperto ulteriormente il margine di vantaggio e le Red Bull sono apparse più competitive. Si dovrà ottimizzare il comportamento con il pieno di carburante e gestire meglio le coperture morbide e supermorbide. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Monza F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Recrimina sul long run perso su gomma media, Kimi Raikkonen. Era in programma a inizio sessione, tuttavia è stato costretto ad abortirlo. Avrebbe fornito importantissime indicazioni per impostare la gara su una sola sosta: «Credo che più o meno sia quello che ci aspettavamo, ci sono le solite cose da migliorare, cercheremo di farlo per domani. La prima parte delle prove è stata abbastanza buona, la seconda abbiamo pasticciato un po’ di più con le gomme. La macchina ha dato delle buone sensazioni, abbiamo iniziato bene. Il motore nuovo è un passo avanti, non mettiamo in macchina cose che non ci fanno fare dei miglioramenti».
    Spiega, poi, nel dettaglio cos’è accaduto al treno di coperture Pirelli più duro: «Non so se si potrà fare una sola sosta, abbiamo avuto un piccolo problema con le gomme prime (le medie; ndr) c’è stato un taglio e questo ha sabotato il nostro long run, non abbiamo potuto utilizzare quella gomma».

    Monza rinnova il contratto per 3 anni. E’ ufficiale

    Rilassato sul lavoro fatto e consapevole che altri passi avanti possono compiersi, Sebastian Vettel: «Dopotutto è venerdì, non è il giorno più importante del week end. E’ importante aver mostrato una velocità discreta, la macchina ha più potenziale di quello espresso, noi dobbiamo mettere insieme il giro. Il nuovo motore ha dato impressioni positive, sta facendo quel che ci aspettavamo.

    Al venerdì si provano cose diverse, dobbiamo aspettare domani, domenica, poi vedremo».

    Libere 2: Hamilton-Rosberg precedono le Ferrari

    Domani capiremo meglio se è una Ferrari che può avvicinarsi ancora un po’ alle Mercedes o se dovrà curare essenzialmente le Red Bull alle spalle. Non in grandissima forma sul giro singolo, Ricciardo e Verstappen, un po’ meglio sul passo gara. Il pilota olandese ammette che sarà un sabato e una gara difficile: «Ci sono più rettilinei rispetto a Spa, dove c’era il secondo settore nel quale guadagnavamo. Sapevamo già sarebbe stata difficile Monza, che avremmo faticato. Alla fine non è andata male, vogliamo migliorare. Dobbiamo usare una configurazione scarica altrimenti non avremmo velocità di punta, credo che abbiamo trovato un buon bilanciamento tra i settori. Domani, difficile dire, sarà più dura rispetto a Spa».

    616

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Monza F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Italia F1Interviste Piloti F1Prove libere F1Sebastian Vettel
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI