GP Monza F1 2016, Mercedes. Rosberg: “Eravamo i più forti”. Hamilton: “Non so se ho sbagliato”

GP Monza F1 2016, Mercedes. Rosberg: “Eravamo i più forti”. Hamilton: “Non so se ho sbagliato”

Doppietta Mercedes a Monza, ma Hamilton sbaglia al via e deve rimontare. Rosberg alla "prima" in Italia

da in Circuito Monza F1, Formula 1 2017, GP Italia F1, Interviste Piloti F1, Lewis Hamilton, Mercedes F1, Nico Rosberg
Ultimo aggiornamento:
    GP Monza F1 2016, Mercedes. Rosberg: “Eravamo i più forti”. Hamilton: “Non so se ho sbagliato”

    Hamilton cercava la terza vittoria consecutiva a Monza, invece arriva la prima per Nico Rosberg. Un Gran Premio d’Italia determinato dalla partenza. Dalla pole scatta al rallentatore Hamilton, Rosberg ha lo spunto perfetto e verso la prima variante deve solo controllare Vettel all’esterno. Controlla per 52 giri, mai impensierito dalla velocità Ferrari né di Hamilton, chiamato al recupero. Ora ha ridotto a 2 punti il divario nel mondiale e la partita riparte da zero, praticamente.
    Non vuole pensare al futuro, Rosberg, che si gode lo spettacolo della folla sotto al podio: «E’ un giorno speciale, finalmente ce l’ho fatta a vincere in Italia. E’ una giornata fenomenale. Tutto è dipeso dalla partenza, sono partito benissimo e questo mi ha consentito di vincere. In parte sono italiano, ho tantissimi amici ed è una giornata speciale per me. Siete i migliori al mondo, grazie mille, troppo bello.
    La partenza era l’opportunità migliore e l’ho sfruttata in modo fantastico. Le Ferrari avevano più aderenza con le supermorbide, poi ho controllato poi il passo, avevamo una buona velocità»
    .

    Il vantaggio tecnico è enorme, perché con gomme medie e in fase di controllo gara, Rosberg girava sui tempi Ferrari che montava le morbide. Basta questo a spiegare quale sia la supremazia.

    Altre attenzioni ha riservato a Hamilton, Nico: «Sto benissimo, è una battaglia sempre viva con Lewis e continuerà a esserlo, vedremo cos’accadrà da qui in avanti. Non sapevo che Lewis avesse sbagliato la partenza, vedevo solo rosso nello specchietto e lì sapevo che la gara era mia, dopo essere riuscito a stare davanti. Ero sicuro, sapevo che eravamo più forti. Non guardo ai punti, andiamo a festeggiare».

    Vettel: “Ci crediamo, batteremo la Mercedes!” | GP Italia, vince Rosberg. Ferrari a podio

    Colpa del pilota o un problema in parte tecnico dietro lo start non impeccabile di Lewis? «Onestamente non ho i dati per poter dire se è stata colpa mia o c’è stato altro. Non credo d’aver sbagliato qualcosa, lo scoprirò dopo, certo è la causa della mia sconfitta. Dopo il via ho solo pensato a reagire e ridurre la perdita. A lungo ho creduto di poterlo riprenderlo, ma 15″ sono davvero tanto, avrei dovuto rovinare le gomme per recuperare ancora». Sicuramente più animata la corsa del pilota inglese, che ha dovuto costruire il sorpasso sulla Williams di Bottas in avvio di gara, fulmine sul rettilineo e con la stessa power unit di Lewis. In quel frangente Rosberg ha costruito il vantaggio di sicurezza.

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Monza F1Formula 1 2017GP Italia F1Interviste Piloti F1Lewis HamiltonMercedes F1Nico Rosberg
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI