GP Roma F1: presentato il circuito

Presentato ufficialmente il circuito di Roma nel quale si correrà dal 2012 il Gran Premio di Formula 1

da , il

    Ecco il circuito di Roma, nel quale si vuole correre un Gran Premio di Formula 1 per il 2012. Forse prima. Forse mai, se il grande Circus non si sbriga a darsi una regolata ed a trovare un nuovo assetto che soddisfi Federazione e squadre, ma soprattutto tifosi e appassionati.

    PRESENTAZIONE. Chi l’avrebbe mai detto. Da quella che sembrava solo una boutade, nel giro di 3 mesi si è passati ad una presentazione in Campidoglio con tanto di sito ufficiale del progetto e, soprattutto, layout della pista. “Il GP di Roma si può fare, nel 2012 o anche prima”, hanno ammesso gli organizzatori. Ed in barba alla crisi economica, dal Sindaco agli investitori privati, tutti i soggetti chiamati in causa si dicono convinti che l’evento avrà una straordinaria ricaduta economica e occupazionale sulla città.

    IL CIRCUITO. La zona scelta è effettivamente quella dell’Eur. Ma rispetto ai tanti progetti ipotizzati nei mesi scorsi, quello visibile sul sito ufficiale romaformulafuturo.com è più lungo e più in linea con gli standard classici. A differenza di un Montecarlo qualunque, però, la velocità sarà elevata, al pari di piste normali. Si parla di quasi 180 all’ora di media per 4.669 metri da percorrere in poco più di 1 minuto e mezzo. Non affrontiamo, comunque, altri temi adesso. Per valutare sorpassi e spettacolo avremo altre occasioni in futuro. Basti dire che, tranne la staccatona del Colosseo quadrato, sembra esserci poco altro.