GP Russia F1 2014, passo gara: Bottas e Hamilton i migliori

Il Gran premio di Russia ha dato i primi verdetti dopo due turni di prove libere

da , il

    GP Russia F1, il venerdì pre gara

    C’è un dato evidente dopo il venerdì di prove libere a Sochi: Lewis Hamilton ha la velocità per puntare alla pole nel Gran premio di Russia 2014. Velocità che, potenzialmente, ha anche Rosberg, nonché le due Williams, come di consueto a lavorare nell’ombra nella prima giornata.

    Chi ha sorpreso positivamente è anche la McLaren, ma se guardiamo al passo gara, i run con tanta benzina hanno aggiunto ulteriori dati interessanti. Anzitutto, che in Mercedes devono ancora lavorare per creare il gap tradizionale e lo faranno, non ci sono dubbi; poi, c’è una Williams che, di fatto, è l’unica ad aver girato sugli stessi tempi del leader del mondiale.

    Bottas meglio di Massa, almeno per consistenza. Il finlandese, se si guarda la progressione dei giri effettuati, si proietta verso un passo da 1.44 basso, forse più rapido anche di Hamilton, che oscilla tra il 44 basso e il 44.5: entrambi hanno girato anche sul 43 alto.

    | LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 2 |

    Guardando, invece, a Rosberg, si scopre un altro ritmo, appena più lento, che si attesta sull’1.44 alto, copiato anche dal sorprendente Magnussen. In casa Ferrari non ci sono riscontri netti, solo Raikkonen ha suggerito una possibile andatura gara sul 45 basso, allineato a Button, più veloci comunque di una Red Bull in chiara difficoltà, con Ricciardo solo sul 45 medio.

    Mancano i riferimenti di Fernando Alonso, impegnato a lungo a rifinire l’assetto con le gomme medie, molto meno prestazionali con il pieno di benzina, tanto da pensare a un impiego marginale in gara.

    Fabiano Polimeni