GP Russia F1 2016, Ferrari: l’elettronica appieda Vettel, tanto lavoro da fare

GP Russia F1 2016, Ferrari: l’elettronica appieda Vettel, tanto lavoro da fare

Secondo tempo per Seb sul giro secco, manca però l'analisi del passo gara

da in Circuito Sochi F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Russia-f1, Prove libere F1, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento:
    GP Russia F1 2016, Ferrari: l’elettronica appieda Vettel, tanto lavoro da fare

    E ‘ una Ferrari che inizia il week end del Gran premio di Russia con qualche difficoltà. Le prove libere del venerdì non hanno visto brillare Vettel e Raikkonen, in aggiunta si sono verificati ancora problemi di affidabilità che hanno impedito a Sebastian di provare il long run in ottica gara. E’ riuscito a simularlo Kimi, senza però ottenere grandi tempi. Resta l’incognita della quantità di carburante a bordo, dell’impiego della power unit nuova, spremuta a fondo, oppure no? Domani, con le libere 3 avremo un indizio definitivo sulla velocità assoluta, sul giro secco. Oggi Rosberg è arrivato dietro Vettel, ma non ha sfruttato la gomma supermorbida, quindi dovranno trovare della prestazione oggi nascosta in Ferrari per ambire a posizioni avanzate in griglia di partenza. Per seguire il GP Russia F1 2016 LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    «Sembra che ci sia stato un problema elettronico. E’ un peccato perché mancare qualche giro sul long run non ci permette di capire quant’eravamo competitivi; Kimi però è riuscito a fare il lavoro in programma e sappiamo cosa possiamo attenderci qui», spiega Vettel. Il comportamento delle gomme non sarà una grande incognita, si punterà a una sola sosta, ma cosa ci si può attendere dalla Ferrari? «In qualifica credo abbiamo ancora molto da migliorare, la macchina stava progredendo, stamane era molto sporca la pista, sarebbe stato meglio se avessimo proseguito la giornata, ci mancano le informazioni per la gara, la sessione non è andata troppo male e vediamo domattina».

    Prove libere 1, Rosberg detta il ritmo | Libere 2: Hamilton c’è, Ferrari fragile

    Un sabato da concentrare nell’attività durante le libere 3, qualche giro in simulazione di long run prima di provare il giro da qualifica.

    E Kimi Raikkonen, che il programma l’ha portato a termine, cosa si aspetta dal prosieguo del week end? «Non ho visto i tempi sul giro e non è stata una giornata ideale, per quanto mi riguarda dobbiamo lavorare per rendere la macchina come vogliamo, ho faticato un po’ a trovare le condizioni ideali e fare un buon giro. Sono certo domani riusciremo a migliorare tutto». Kimi non ha approfittato al meglio delle gomme rosse sul giro secco, in simulazione gara, invece, pur mantenendo un passo costante sono mancati gli acuti per poter immaginare una Ferrari sullo stesso piano delle due Mercedes.

    506

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Sochi F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Russia-f1Prove libere F1Sebastian Vettel