GP Russia F1 2016, Hamilton:”Ferrari può darci noia”

Formula 1 2016: Hamilton si presenta in Russia con l'idea di interrompere il dominio di Rosberg ma ammette di temere ancora il ritorno delle Ferrari nonostante appaiano in netta difficoltà a Sochi

da , il

    Stando a come è iniziato il weekend Gran Premio di Russia 2016 di Formula 1, si sta configurando una tappa della stagione in cui la Mercedes potrà facilmente far valere il proprio peso specifico. La Ferrari è alla ricerca della forma migliore tra intoppi di affidabilità, nuove soluzioni da testare, eccetera. Lewis Hamilton ha la grande occasione per interrompere la striscia di successi di Nico Rosberg ma continua a dire che non si fida delle Rosse:“Effettivamente siamo molto forti qui ma dobbiamo lavorare sodo e migliorare per restare davanti alla Ferrari. Sembra che siano in grado di fare un altro passo in avanti e noi abbiamo ancora qualche modifica da fare all’assetto per essere in forma perfetta già dalle qualifiche”. Per seguire il GP Russia F1 2016 LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    GP Russia, Hamilton: “Programma prove completato”

    Lewis Hamilton ha stampato il miglior tempo nelle simulazioni di giro secco rifilando 6 decimi a Sebastian Vettel e quasi un secondo al compagno di squadra Rosberg che, però, ha montato le gomme soft dato che nei giri con le supersoft ha commesso alcuni errori di guida. Per la pole position, si conferma favorito il tre volte iridato. “Abbiamo imparato molto dalle prove libere - ha spiegato il britannico della Mercedes – abbiamo concluso il programma e l’unico intoppo è stato un mio spiattellamento a fine giornata”.

    Fotogallery: GP Russia F1 2016, prove libere

    Sochi. Rosberg:”Tutto fa ben sperare”

    Certo che se Nico Rosberg riuscisse a partire in pole position, sarebbe un altro bel colpo a suo favore nella lotta psicologica contro Lewis Hamilton. “Il weekend è iniziato molto bene – ha spiegato il tedesco – su una pista così è difficile far funzionare tutto ma noi ci siamo riusciti a parte qualche errore di guida che non mi ha permesso di completare un bel giro quando ho montato le gomme super soft. A parte questo, è stato un buon venerdì per noi e la macchina si è comportata bene anche con tanto carico di benzina. Tutto ciò è incoraggiante”. Ricordiamo che Rosberg ha un conto aperto con il Gran Premio di Russia dato che lo scorso anno è stato costretto a cedere la vittoria ad Hamilton per colpa di un banalissimo e insolito problema tecnico all’acceleratore.