GP Russia F1 2016, Nico Rosberg: “Contento ma tengo i piedi per terra”

GP Russia F1 2016: Le interviste di Nico Rosberg e Jenson Button prima del weekend di Sochi. Il tedesco vuole mantenere la vetta del campionato.

da , il

    GP Russia F1 2016 – Tutto pronto a Sochi per il Gran Premio della Russia 2016. Riuscirà Rosberg ad allungare o vedremo il primo successo di Hamilton? Il tedesco, leader del campionato con 75 punti, vuole provare ad allungare ulteriormente sulla concorrenza per provare a giocarsi fino alla fine la vittoria del titolo. A Sochi è una pista dove le frecce d’argento hanno sempre fatto bene e dunque Rosberg potrebbe anche allungare la striscia a sette vittorie consecutive. Girate la pagina per leggere l’intervista del pilota della Mercedes e quella di Jenson Button della McLaren Honda. Per seguire il GP Russia F1 2016 LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    Interviste di Rosberg e Button prima del GP Russia 2016:

    Nico Rosberg ha iniziato la stagione nei migliori dei modi e sa che deve continuare a spingere se vuole ambire al successo finale: “Sono molto felice di aver a disposizione la miglior monoposto del Circus – ha spiegato il tedesco – però non mi aspettavo di essere l’unico vincitore dopo tre Gran Premi. Voglio continuare cosi, anche se non sarà semplice. L’obiettivo sarà quello di allungare ulteriormente sui rivali al titolo”. Nico Rosberg è stato molto lucido anche nella disamina della concorrenza: “Hamilton resta l’avversario principale in questa corsa mentre la Ferrari non si è ancora rivelata completamente. Vedo anche una Red Bull in crescita costante e questo potrebbe rendere il campionato elettrizzante. Sarà una bella lotta, ora ho un vantaggio ma tengo i piedi per terra perchè un weekend storto mi farebbe perdere tutto il gap sugli avversari”.

    In pista a Sochi ci sarà anche Jenson Button. L’inglese della McLaren Honda non dispone ancora di una monoposto competitiva ma resta fiducioso dopo i progressi fatti nelle ultime settimane: “Finora come team non abbiamo colto grossi risultati, però in qualifica si sono notati dei segnali di ripresa. Abbiamo intrapreso la strada giusta e questo è importante”. Jenson Button ha analizzato anche il tracciato di Sochi:”Quello russo è un layout veloce, forse tra i più veloci dell stagione. Serve un assetto atipico perchè ci sono curve lente alla fine dei rettilinei. Il mio obiettivo in gara sarà quello di lottare per entrare nella top-ten finale”.