GP Russia F1 2016, Red Bull e Williams “minacce” per la Ferrari?

Sul passo gara sono andati molto forte sia Ricciardo che Bottas. Prestazioni sincere o falsate dai carichi di benzina?

da , il

    GP Russia F1 2016, Red Bull e Williams “minacce” per la Ferrari?

    Le prove libere 2 del Gran Premio di Russia hanno fatto emergere due pericolose minacce per la Ferrari. Red Bull e Williams sono state velocissime in simulazione gara, resta da interpretare il lavoro portato avanti nei due box, perché i carichi di carburante, specialmente per la Williams di Bottas, potrebbero aver giocato un ruolo chiave. Sochi è pista sulla quale il team inglese è sempre stato a proprio agio, pertanto non sarebbe una sorpresa clamorosa ritrovarli più vicini di quanto non accaduto in queste prime gare. Con un week end pulito, però, la convinzione è che ci sia ancora tanto divario dalle due Ferrari. Per seguire il GP Russia F1 2016 LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    Poi c’è una Red Bull molto molto costante sul passo gara, non con gli exploit velocistici di Bottas, in certi frangenti più veloce anche delle Mercedes – ed è questo che insospettisce sulla genuinità delle prestazioni -, ma assolutamente in grado di poter puntare la Rossa. Ricciardo è stato il protagonista di giornata anche per il test del parabrezza, l’Aeroscreen, installato nel corso delle libere 1 per un giro e poi rimosso. Queste le sue impressioni: «La visibilità è buona, un po’ strano, ma quando guardi alla visione periferica è la stessa e la struttura non ostacola la visuale perché in linea con gli specchietti». Passando all’analisi più strettamente legata all’attualità del week end, spiega: «Anche l’anno scorso la Williams era veloce e non è una pista aggressiva sulle gomme, credo che per tutti sia possibile un solo stop, in qualifica sarà difficile essergli vicini, sarà un week end forse più difficile di quello scorso».

    Prove libere 1, Rosberg detta il ritmo | Libere 2: Hamilton c’è, Ferrari fragile | Vettel: “In qualifica dobbiamo ancora migliorare tanto”

    Williams tenuta in gran considerazione, ma cosa dicono i diretti interessati? «E’ una giornata positiva, la macchina sembra buona, abbiamo fatto tempi buoni e si poteva andare ancora di più. Anche rispetto ad altre squadre, la Red Bull, può essere un week end nel quale possiamo essere più competitivi», commenta Massa, non senza dire la sua sull’Aeroscreen: «Sono sempre favorevole alla sicurezza, è fondamentale. E’ brutto, quello della Ferrari forse è migliore, arriva aria al pilota; la macchina è chiaramente più bella senza forse preferisco più quello provato dalla Ferrari». Inevitabili analisi estetiche-funzionali, sta di fatto che nel 2017 andrà introdotto un dispositivo di protezione e si dovrà trovare un punto di equilibrio che metta d’accordo tutti.

    Infine, un Bottas più che mai contento del lavoro svolto: «E’ stata una giornata molto positiva, resta del lavoro da fare, questi run sono serviti a capire le gomme, abbiamo fatto regolare l’ala anteriore e trovato molta più aderenza. E’ stato un buon long run, oggi non eravamo distanti ma non va sottovalutato il fatto che saranno comunque veloci gli altri», dice riferendosi in particolare a Ferrari e Red Bull.