GP Russia F1 2016, risultati gara: Rosberg domina, Vettel buttato fuori [FOTO]

GP Russia F1 2016, risultati gara: Rosberg domina, Vettel buttato fuori [FOTO]

A Sochi, il via alle 14:00 per 53 giri tutti da seguire

da in Circuito Sochi F1, Formula 1 2017, GP Russia-f1, News F1, Nico Rosberg, Risultati F1
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    GP Russia 2016, gara. E sono 100. Rosberg fa filotto, vince la quarta gara dell’anno e raggiunge il traguardo dei cento punti in classifica. Ha dominato a Sochi, senza avversari, conducendo gara di testa e senza cedere il comando nemmeno in occasione dell’unica fermata ai box. E’ partito bene al via, allungando su Bottas, alle prese con un bravo Raikkonen a sopravanzarlo. Appena dietro, ecco accadere di tutto a Vettel. In curva 2 arriva alla staccata appena dietro Ricciardo, ma Kvyat lo tampona e danneggia la Ferrari. Poche decine di metri dopo, sulla velocissima curva 3, ancora follia russa e Daniil centra in pieno per la seconda volta Seb, mandandolo contro le barriere. Condotta totalmente irrazionale di Kvyat, penalizzato con uno stop&go. Poca roba. La gara sua e di Ricciardo sarà rovinata dall’incomprensibile scelta del box Red Bull di montare le gomme medie già al secondo giro, sotto safety car, entrata per ripulire la pista dai detriti lasciati nell’incidente in curva 2 che ha coinvolto anche Hulkenberg.

    Il resto della gara è una processione senza grandi sussulti. Diverte Hamilton, bravissimo al via a prendersi 5 posizioni, poi attaccare Raikkonen e Bottas in pista. Si è messo a caccia di Rosberg, ma il divario era troppo ampio per poter essere ricucito del tutto. Finalmente torna a podio. Raikkonen diversifica un po’ la scelta strategica dell’unica sosta, andando lungo e passando Bottas, tenuto sotto controllo per il resto della gara. A punti anche Massa, davanti un ottimo Alonso, bravo a portare la McLaren in posizione interessante, visto il potenziale della MP4-31. Dietro di lui, primi punti per la Renault, assicurati da Magnussen, seguito da Grosjean, Perez e Button, con un sorpasso al terzultimo giro su Sainz.

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica GP Russia F1 2016

    classifica gp russia f1 2016  (5)

    53/53 – Dominio assoluto di Nico Rosberg a Sochi! Vince il Gran premio di Russia con oltre 24″ di vantaggio e spingendo con giri record fino al traguardo. Hamilton secondo, Raikkonen terzo

    52/53 – Rosberg cerca anche il giro veloce, ha già la pole, la vittoria in mano e il comando del GP dal primo all’ultimo giro: 1.39.094! Grand Chelem per Nico

    50/53 – Button attacca nelle curve finali e passa Sainz! Bravo Jenson, ha approfittato di un’imperfezione in frenata nel T3 di Carlos.

    49/53 – Button mette pressione a Sainz, si giocano la decima posizione e Jenson ha 2 decimi di distacco

    47/53 – Arriva Putin per la premiazione. Intanto, Massa fa un’altra sosta, da considerare di sicurezza, visto il vantaggio su Alonso, che resta di 17″. Felipe passa a gomme supermorbide. Ottimo 1.40.101 di Raikkonen, ma non serve a nulla, visti i 9″3 da Hamilton

    45/53 - Miglior prestazione personale per Raikkonen: 1.40.674: ha 11″3 di distacco da Hamilton

    43/53 – Ci avviamo verso la conclusione del gran premio. Perez è a 6 decimi da Grosjean e con Sainz e Button alla sue spalle ed egual divario. E’ l’unica battaglia che può presentarsi nella top ten da qui all’arrivo.

    38/57 - A Hamilton dicono che potrebbero esserci problemi di pressione con la pompa dell’acqua. Rosberg stampa un super-tempo: 1.39.616. Ricaccia a 8″9 Hamilton. Nico che vuole dare un segnale: “Ho il potenziale per andar forte, finora ho gestito”. Ricciardo passa Ericsson, è 13mo. Alonso continua col sul buon passo, più veloce di Magnussen, Grosjean e Perez dietro di lui. Proprio Grosjean deve guardarsi da Perez a 8 decimi, Sainz a 1″ da Checo e Button a 8 decimi da Sainz

    37/53 – Dovesse finire così la gara, Rosberg andrebbe a 100 punti in classifica, Hamilton si troverebbe a 57, poi Raikkonen a 43, Ricciardo a 36 e Vettel a 33

    35/53 - Si ferma Verstappen, ha ceduto il motore. Ricordiamo le comunicazioni via radio prima del via, con le prime avvisaglie. Alonso sale sesto, Sainz torna in top ten. Hamilton riduce il gap da Rosberg a 7″7

    classifica gp russia f1 2016  (4)

    32/53 - Posizioni cristallizzate nella top ten. Perez, dopo la seconda sosta, gira forte e passa Sainz: è 10mo. Rosberg vede ridursi il vantaggio su Hamilton a 9″7, è impegnato nei doppiaggi il tedesco. Raikoknen prende 8 decimi nell’ultimo giro da Hamilton e si trova a 8″8, Bella gara di Alonso, settimo con 18″2 da Verstappen e 7″ su Magnussen

    30/53 – Rientra Ricciardo, seconda sosta e pessima scelta strategica di montare le medie al primo giro. Torna in pista nelle retrovie l’australiano, con gomma morbida.

    29/53 – Aggressivo Wehrlein nella lotta con Nasr, scala 18mo e viene passato anche da Kvyat. Bel combattente Wehrlein. Hamilton recupera 3 decimi a Rosberg, fa il giro record in 1.40.648. Si ferma ora Ericsson, seconda sosta e via fino al traguardo. Interessante il divario di Magnussen da Ricciardo, sono in lotta, 1 decimo tra i due, Daniel viene attaccato e passa Magnussen in cuarva 4, poi Grosjean dietro di lui in uscita curva. Ora deve guardarsi da Sainz, che gira più forte di tutti quelli che ha davanti, occhio a Carlos.

    26/53 - 10″ di penalità inflitti a Sainz per aver portato fuori pista Palmer in precedenza.

    25/53 – Alonso passa Ericsson, è ottavo. Hamilton fa il giro record in 40.9 contro il 41.1 di Rosberg, cerca di recuperare Lewis ma ha un divario troppo ampio. Raikkonen gira sul 41.5, Bottas 41.9, Massa 42.3, Perez 42.8, poi Verstappen sul 42.6 e Alonso in 43.3

    23/53 - Sosta per Verstappen, torniamo ad avere una classifica “pulita”, essendosi fermati tutti i piloti per almeno una sosta. Rosberg ha 12″9 su Hamilton, poi Raikkonen a 3″1 da Lewis, dietro c’è Bottas a 3″4, poi Massa a 8″1 dal compagno di scuderia, Perez a 7″6 da Felipe e con Verstappen dietro di lui a 3″7. Ericsson è ottavo con gomma supermorbida, dopo esser partito con le morbide e fatto la sosta al primo giro. Alonso è a 5 decimi dalla Sauber

    22/53 – Rosberg torna in pista sempre al comando, dietro di lui c’è Verstappen, secondo con le supermorbide e la sosta da fare. Poi Hamilton, Raikkonen, Bottas, Massa, Perez, Ericsson, Alonso, Ricciardo a chiudere la top ten

    21/53 – Pit di Raikkonen e Button. Kimi riesce a passare Bottas, non Hamilton, autore di un altro gran giro: 1.41.170. Rosberg si ferma a fine giro

    classifica gp russia f1 2016  (3)

    20/53 - T1 record di Hamilton, ma è in bagarre con Alonso, Raikkonen non rientra ancora, Hamilton passa ALonso verso curva 13 e chiude il giro in 1.41.260, è record. Raikkonen fa 1.42.2, gira molto più forte di Bottas, ma così perde la battaglia con Hamilton.

    19/53 – Rientra Massa, Raikkonen resta ancora fuori e sta girando sui tempi di Rosberg. Aspettiamo di vedere i riferimenti di Bottas e Hamilton, girano 2 decimi più lento, ora deve fermarsi Kimi per giocarsela. Massa rientra n pista ed è dietro Bottas, ma c’è Hamilton che attacca e passa in curva 2 Bottas. Hamilton secondo in proiezione.

    18/53 - Si ferma ora Hamilton, Raikkonen sceglie di restare fuori. Lewis copia la fermata di Bottas e rientra dietro però! Non ce l’ha fatta per 3 decimi! Si è fermato nel frattempo anche Grosjean.

    17/53 - Si ferma Bottas, ora devono spingere a tutto Hamilton e Raikkonen per passargli davanti. Si ferma anche Magnussen. Girano forte nel T1 Mercedes e Ferrari.

    15/53 - Sosta ai box di Palmer, passa alle morbide. Si sono ricompattati Bottas, Hamilton e Raikkonen, Rosberg fa gara a sé.Buon giro di Verstappen, ma è a 7″1 da Massa. Alonso gira bene per tenere la settima piazza. Ricciardo, invece, è 13mo e fa 1.45.0 con gomme medie, molto lento, ma non si fermerà più

    14/53 - Pit di Wehrlein. Raikkonen si riporta a 9 decimi da Hamilton, autore di un giro lento. Rosberg domina al comando, ora fa 1.41.4 e porta a 10″4 il margine su Bottas

    13/53 – Ottima prestazione al momento per le due Renault, in zona punti e con tempi simili a Grosjean, e Alonso. Rientra Nasr, rilevata una foratura.

    12/53 – Hamilton resta in pista, la mossa dei meccanici era una “finta” per trarre in inganno i Williams. Pit di Sainz. Tutti i piloti sono piuttosto distanziati gli uni dagli altri. Solo Ericsson è a 7 decimi da Nasr e Perez a 8 da Button

    10/53 – Rosberg guadagna con facilità 4 decimi a giro a Bottas, Hamilton è 6 decimi dalla Williams e in Mercedes preparano una sosta per non restare bloccati dietro. Vedremo se si fermerà davvero. Raikkonen è a 1″3 da Hamilton, rispetto al quale gira nello stesso decimo. Bagarre tra Weherlein e NAsr, passa il tedesco. Corsa ingessata, non abbiamo vere lotte, adesso Button passa Sainz, ma lo spagnolo si riprende la posizione, l’11ma.

    classifica gp russia f1 2016  (2)

    8/53 - Folle manovra di Kvyat in curva 3, ha letteralmente buttato fuori Vettel. Non ci sorprenderemmo se al russo venissero tolti punti dalla patente. Hamilton ha guadagnato 1″4 su Raikkonen ed è in scia di Bottas, con 5″8 da Rosberg. Gira bene Massa, mentre Alonso, Grosjean, Magnussen, Palmer sono tutti sul 44 medio. Drive through comminato a Gutierrez

    7/53 - Hamilton passa Raikkonen in curva 5, era uscito meglio da curva 4. Ora va a caccia di Bottas. Rosberg spinge e fa 1.41.884, giro record. Stop&go di 10″ a Kvyat per l’incidente con Kvyat in curva 1.

    6/53 – Ericsson passa Kvyat, che replica all’esterno di curva 3, ma con gomma media è più in difficoltà della Sauber con le supermorbide. Resta 16mo. Hamilton gira forte e si porta a 6 decimi da Raikkonen, i tempi di Rosberg ora sono più “umani”, 3 decimi a Raikkonen, che guadagna 2 decimi a Bottas e gli è in scia, a 2 decimi, ma si avvicina con il DRS solo nella parte finale del rettilineo

    5/53 – Raikkonen è vicino a Bottas, ma sul dritto la Williams viaggia e Kimi non riesce a provare una manovra. Sta arrivando Hamilton dietro questi due. Rosberg macina un super giro in 1.42.0 e manda a 2″8 Bottas. Grosjean è a 9 decimi da Alonso, gruppo ravviginato tra la 10ma e 16ma posizione

    4/53 – Riparte il gran premio, Rosberg tiene la leadership, poi Raikkonen, Bottas in scia della Ferrari, è bagarre in curva 1, Bottas passa Raikkonen e dietro Hamilton supera Massa. Kimi è in scia in curva 3, ma resta davanti Bottas. Ora è Verstappen a provare su Massa, però Felipe sembra resistere. Rosberg ha già 2″6 di margine. Sotto indagine l’incidente tra Kvyat e Vettel al via.

    3/53 – Vettel è stato tamponato in curva 2 da Kvyat, dopodiché un altro colpo forte a in curva 3. La safety car rientra in questo giro. Imbufalito Vettel via radio.

    2/53 – In partenza ha guadagnato 5 posizioni Hamilton, ben 7 Alonso e Grosjean, 8 per le due Renault, mentre Bottas è stato attaccato da Raikkonen in curva 1. Vettel torna al box con il motorino, lo guida lui!

    classifica gp russia f1 2016

    2/53 - Seb raccoglie l’ala anteriore nuova, e la mette nel cockpit. Foratura anche per Perez che cerca di tornare ai box. Pit per Kvyat, Ricciardo, Ericsson, Perez, Gutierrez. Fermi Vettel, Hulkenberg e Haryanto. La classifica dice Rosberg, Raikkonen, Bottas, Massa, Hamilton, Verstappen, Alonso, Grosjean, Magnussen e Palmer. Entrambe le Red Bull hanno montato gomma media per andare fino all’arrivo.

    1/53 – Si spengono i semafori, parte il gran premio! Rosberg scatta bene e tiene la posizione, bene dietro anche Vettel, che prova su Kvyat. Alla prima curva Rosberg gira davanti, Raikkonen passa Bottas, Vettel viene toccato dietro, ma prosegue, invece no, fuori Vettel, buttato fuori in curva 3! Bandiera gialla, gara finita per Seb. Due contatti per Seb. Safety Car in pista. Fuori anche Hulkenberg. Gran caos tra curva 2 e 3.

    14:00 – Via al giro di formazione del Gran Premio di Russia!

    13:57 – Ovviamente tutti i primi 10 partono con gomme supermorbide, quelle usate ieri in Q2. Dall’11ma posizione in poi solo Hulkenberg, Gutierrez ed Ericsson partono con le morbide

    13:50 - In pista abbiamo 42° C, il valore più alto mai raggiunto negli ultimi giorni a Sochi

    13:45 – Pitlane chiusa, tutti i piloti schierati in griglia. Da seguire Verstappen al via, per capire se avrà risolto i guai al motore o meno

    13:44 – «E’ una buona pista, la macchina va bene e speriamo di fare tutto correttamente per una bella gara. C’è sempre un’opzione strategica, magari succede qualcosa di diverso da quanto previsto, ma credo che tutti faranno una sosta», anticipa Massa

    +++ Problemi per Verstappen alla power unit, quando va sul gas non ha spinta, comunica via radio +++

    13:30 – Pitlane aperta, 15 minuti a disposizione per schierarsi in griglia

    13:20 – Su Sochi splende il sole, vedremo in prossimità del via se le temperature dell’asfalto raggiungeranno i 38° C avuti venerdì, mentre al sabato la pista era meno calda di quasi 10° C

    13:10 - Sappiamo già che il problema accusato da Hamilton ieri in qualifica è il medesimo occorso in Cina. La power unit non è stata sostituita, i meccanici hanno rimpiazzato solo turbo, MGU-H, pacco batterie e centralina. Scatterà dalla 10ma posizione, senza ulteriori arretramenti, quindi. Quanto all’investigazione ieri nelle qualifiche, Lewis ha ricevuto una reprimenda dai commissari per essere rientrato in pista senza seguire la via di fuga segnalata in curva 2

    13:00 - Tra un’ora scatterà il GP di Russia a Sochi. Diamo uno sguardo alle possibili alternative strategiche. La pista non è per nulla aggressiva sulle gomme, quindi la gran parte dei piloti opterà per una sola sosta, pur essendo più veloce in termini di tempo quella su due fermate, ma condizionata dal rischio di trovare del traffico al rientro in pista. Tra gomme morbide e supermorbide non c’è una differenza apprezzabile, chi partirà con le supersoft passerà dopo 18 giri alle morbide, andando fino all’arrivo; viceversa, chi scatterà con gomme morbide (dall’11mo posto in poi la scelta è libera, ricordiamo) le utilizzerà fino al giro 35, per passare alle supermorbide per lo stint finale

    1. Rosberg 2. Bottas

    3. Raikkonen 4. Massa

    5. Ricciardo 6. Perez

    7. Vettel (+5 pen. per sostituzione cambio) 8. Kvyat

    9. Verstappen 10. Hamilton

    11. Sainz 12. Button

    13. Hulkenberg 14. Alonso

    15. Grosjean 16. Gutierrez

    17. Magnussen 18. Palmer

    19. Nasr 20. Wehrlein

    21. Haryanto 22. Ericsson

    12:40 – «C’è già capitato in precedenza di partire con una penalità, possiamo fare un’ottima gara, vediamo cosa potremo fare, speriamo in una buona partenza e primo giro», dice Vettel. «Vogliamo partire bene, può esserci un po’ di confusione alla prima curva. Abbiamo faticato a far lavorare le gomme, ma in gara dovrebbe essere più semplice. Cercheremo di fare del nostro meglio, possono accadere tante cose, fare del nostro meglio e vedere», spiega Raikkonen

    12:34 – «Sebastian, Kimi, Lewis, non c’è motivo per cui non possano recuperare posizioni in fretta e avvicinarsi, quindi dovrò spingere», le prime parole di Rosberg oggi

    12:30 - Buona domenica e buon primo maggio, appassionati di Formula 1. Ci apprestiamo a seguire il Gran Premio di Russia a Sochi, che scatterà alle 14:00, con Rosberg in pole position. Tanti i temi da sviluppare nei 90 minuti che ci separano dal via, a cominciare dalle strategie, con poca variabilità attesa.

    2647

    PIÙ POPOLARI