GP Russia F1 2016: Sebastian Vettel penalizzato di 5 posizioni per la sostituzione del cambio

da , il

    Inizia nel peggiore dei modi il weekend della Ferrari nel Gran premio di Russia. Sebastian Vettel, dopo aver avuto problemi di affidabilità durante le prove libere, è stato costretto a sostituire il cambio sulla sua SF 16-H. Il tedesco verrà cosi penalizzato con l’arretramento di 5 posizioni nella griglia di partenza del Gran Premio di Domenica. Un weekend dunque difficile per il Cavallino Rampante che ha già avuto diversi problemi durante questo Venerdi. Le prove libere non hanno visto brillare nè Vettel nè Raikkonen, in aggiunta questo guaio che costringerà il tedesco ad una rimonta in gara se non vorrà finire fuori dal podio. Per seguire il GP Russia F1 2016 LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    Ricordiamo che da regolamento, ciascuna scatola del cambio prima di poter essere sostituita, deve essere impiegata per sei gare, con la penalità di cinque posizioni in griglia qualora la sostituzione avvenisse prima del termine naturale. La gara di Sochi è soltanto la quarta della stagione e per questo motivo Vettel dovrà scontare la penalità e l’arretramento di cinque posizioni in griglia di partenza. Un duro colpo per il tedesco che è arrivato in Russia con tanto entusiasmo e voglia di recuperare terreno in classifica generale. Dopo il Venerdi di prove sembra che le rosse saranno costrette ad una gara in difesa, ma domani gli uomini del Cavallino Rampante dovranno ritrovare il bandolo della matassa per prepararsi al meglio in vista del gara. Riuscirà Vettel a partire più avanti possibile in qualifica per non partire a metà dello schieramento? Il passo-gara, provato da Raikkonen, non sembra esaltante ma non è escluso che gli uomini della Ferrari non riescano a risolvere i problemi domani per disputare una gara da protagonisti. Comunque vada la qualifica, Vettel sarà costretto a rimontare e dovrà correre all’attacco per raggiungere subito la vetta. Se vi siete persi il Venerdi di Prove libere, Cliccate qui per vedere l’analisi di ciò che è successo in pista durante le varie sessioni del Gran Premio di Russia 2016.