Gp Russia F1 2016, Vettel:”Penso alla Ferrari, ho buone sensazioni”

Formula 1 2016: Vettel e Raikkonen spiegano le possibilità della Ferrari nel GP di Russia una volta messo piede sul circuito di Sochi

da , il

    Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen si apprestano a scendere in pista sul circuito di Sochi per le prove libere del Gran Premio di Russia 2016 di Formula 1 con un paio di idee. La prima è tesare le novità tecniche: tra queste spiccano la nuova ala anteriore e la specifica di motore evoluto. La seconda è sperare di incontrare un fine settimana senza intoppi per provare a dimostrare e capire il vero potenziale della Ferrari in rapporto alle Mercedes. Per seguire il GP Russia F1 2016 LIVE in diretta web su Derapate, BASTA CLICCARE QUI!

    Vettel:”Passato non conta, Ferrari deve vincere con le sue forze”

    “Le prime tre gare non sono andate esattamente come volevamo, ma penso che siamo in una posizione migliore rispetto allo scorso anno”, ha spiegato Sebastian Vettel parlando delle sfortune che hanno sempre impedito alla Rossa di massimizzare il risultato. “E’ naturale sentire la pressione, soprattutto per quanto mi riguarda. Ci sono state gare in cui sono ero contento di quel che avevo fatto e altre occasioni in cui so di non aver fatto del mio meglio, ma ormai è andata così. Di solito, se una squadra conclude una stagione con il secondo posto in campionato, l’anno dopo vuole essere al primo posto”, ha ricordato il pilota tedesco della Ferrari. “Abbiamo già detto molte volte di essere contenti della macchina, di essere sulla strada giusta. Non siamo certo preoccupati. Se riusciamo a mettere tutto assieme, i risultati arriveranno. Di sicuro non ce ne stiamo lì seduti in attesa che ci capiti una gara fortunata. Stiamo lavorando molto, cercando di fare progressi. La gara si corre domenica e c’è sempre una possibilità. Quindi, per ora dobbiamo concentrarci sul venerdì e poi vedere come si prosegue. Onestamente io penso a come “sento” la macchina e le sensazioni sono buone. Guardiamo a noi stessi senza pensare troppo gli altri”, ha concluso il proprio pensiero Vettel, scacciando ogni alibi e caricandosi delle giuste motivazioni e responsabilità.

    Raikkonen: “Piccoli dettagli possono fare la differenza

    Kimi Raikkonen ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto allo scorso anno ma non è ancora riuscito a togliersi di dosso la proverbiale sfortuna:“Nelle prime gare abbiamo sofferto un po’, ma ne siamo venuti fuori con un bottino di punti. Il nostro obiettivo è quello di fare sempre meglio, di avere un fine settimana normale, senza problemi. Questa è una stagione difficile, dobbiamo continuare a lavorare e fare progressi”. Secondo il biondo di Espoo, la Ferrari SF16-H ha il potenziale per regalare grosse soddisfazioni:“Sappiamo di avere del lavoro da fare e cose da migliorare, ma abbiamo un buon pacchetto che può darci soddisfazioni in un weekend di gara. Ci sono piccoli dettagli che possono fare una grande differenza sul risultato complessivo, dobbiamo cercare di ottenere il massimo da questi. Dobbiamo migliorare nelle aree in cui non siamo troppo soddisfatti, sia a livello di dettagli che di guida”. Ultimo commento è riservato al tracciato di Sochi:“Penso che sia molto bello, negli ultimi anni è stato abbastanza difficile mandare in temperatura le gomme soprattutto nelle sequenze di giri brevi. L’anno scorso il meteo è stato poco clemente, questo fine settimana probabilmente per la prima volta avremo sempre bel tempo. Speriamo di fare bene in prova, ma fare giri veloci non è mai semplice”., ha concluso.

    Foto: Red Bull presenta Canopi in Russia