GP Russia F1 2017 a Sochi, Vettel dito medio a Massa. Il brasiliano: “Non capisco il gestaccio, aveva lo spazio per passare”

Vettel alza il dito medio a Massa nell'ultimo giro del Gran Premio Russia F1 2017. Il brasiliano ha cercato di minimizzare l'accaduto.

da , il

    GP Russia F1 2017 a Sochi, Vettel dito medio a Massa. Il brasiliano: “Non capisco il gestaccio, aveva lo spazio per passare”

    Il GP Russia F1 2017 si è concluso con la vittoria di Valterri Bottas. Il pilota della Mercedes è riuscito ad aver la meglio di Sebastian Vettel dopo una fantastica partenza. Nel giro finale c’è stato anche un episodio che farà sicuramente discutere. Bottas e Vettel hanno dovuto doppiare Felipe Massa. La Mercedes non ha avuto problemi a superare la Williams alla fine del rettilineo, invece la Ferrari ha dovuto “aspettare” altre due curve prima di completare il doppiaggio. Durante la manovra, Sebastian Vettel ha alzato il dito medio a Felipe Massa. Un gestaccio che non è ovviamente piaciuto al brasiliano. “Capisco l’adrenalina del momento, ma aveva lo spazio per passarmi prima della Curva 3 – ha spiegato il pilota della Williams – Non capisco la sua reazione e il gestaccio nei miei confronti”.

    Felipe Massa ha comunque cercato di smorzare i toni a fine gara: “Vettel si stava giocando la vittoria e ha avuto una reazione esagerata quando mi ha sorpassato – ha continuato il brasiliano – io non l’ho ostacolato. Ho visto che stavano arrivando e quando mi ha passato Bottas, ho lasciato spazio anche a lui per agevolarlo. Forse non ha voluto rischiare, ma avevo visto che era dietro di me”. Il brasiliano non si sente in colpa per l’accaduto, nè crede di aver ostacolato la Ferrari: “Ero completamente nel lato sinistro della pista e avrebbe potuto doppiarmi senza problemi, non l’ha fatto e ho dovuto completare le curve 2 e 3 davanti. Non credo di averlo penalizzato, perchè Bottas aveva comunque un buon margine su di lui e non sarebbe riuscito a passarlo. Faccio i complimenti a Valterri per la fantastica gara”. Per Felipe Massa invece una GP di Sochi non troppo esaltante chiuso al nono posto. Grazie ai due punti conquistati il brasiliano si è però avvicinato a Ricciardo, sesto nel mondiale piloti. La Williams ha invece perso ulteriore terreno nei confronti della Force India. La scuderia indiana, con entrambi i piloti in zona-punti, ha rafforzato il suo quarto posto nel mondiale costruttori.