GP Russia F1 2017: Mercedes in ansia per le gomme

GP Russia F1 2017: Mercedes in ansia per le gomme

La Mercedes lamenta una finestra di utilizzo delle gomme molto più piccola della Ferrari in vista del GP di Russia 2017 di F!

da in Formula 1 2017, GP Russia-f1, Mercedes F1, News F1
Ultimo aggiornamento:
    GP Russia F1 2017: Mercedes in ansia per le gomme

    La Mercedes lamenta problemi di gomme in vista del Gran Premio di Russia 2017 di Formula 1. In particolare, Toto Wolff spiega che la finestra di utilizzo delle Pirelli sul circuito di Sochi è troppo piccola per tirare fuori il massimo dalla Mercedes W08 di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas:“E’ difficile – ha ammesso Wolff dopo le prove libere – abbiamo ancora molti dati da analizzare e molto da imparare per far lavorare la vettura nella finestra ottimale dato che è molto stretta. Ad esempio, abbiamo visto che ci volevano due giri per portare gli pneumatici in temperatura”. Il capo del team Mercedes conferma che Vettel e Raikkonen sono una minaccia seria nella fredda Russia :“La Ferrari riesce a lavorare ad una temperatura maggiore rispetto alla nostra finestra anche qui dove c’è molto più fresco che in Bahrain. Posso solo dire che è una gran macchina”. Per seguire LIVE in diretta web la gara LIVE in diretta del GP Russia F1 2017, BASTA CLICCARE QUI!

    Niente panico in casa Mercedes per le difficoltà nel far funzionare al meglio gli pneumatici Pirelli sul circuito di Sochi. Il Gran Premio di Russia 2017 di F1 non sarà una replica del Gran Premio di Singapore del 2015 in cui non riuscirono mai a capire quale fosse il problema e lasciarono la vittoria alla Ferrari senza impensierirla. “Sappiamo cosa sta accadendo e cosa dobbiamo fare. La situazione non appare compromessa come a Singapore. Sappiamo cosa fare e come reagire”, ha spiegato Toto Wolff.

    Analizzando i dati delle prove libere del GP di Russia 2017 di F1, la Pirelli conferma di aver fatto bene i conti nei confronti del comportamento delle gomme sull’asfalto del circuito di Sochi:“Registriamo una differenza di circa un secondo al giro tra ciascuna delle tre mescole che abbiamo portato ed è esattamente l’obiettivo che ci siamo dati da inizio anno - ha confermato Mario Isola della Pirelli – In qualifica e gara saranno utilizzate gomme supersoft e ultrasoft, perché l’asfalto resta molto liscio e scivoloso quindi poco abrasivo. Visto il basso livello di degrado, quindi, prevediamo una gara con un solo pit stop. La partenza sarà con le ultrasoft ed il secondo stint sarà con le gomme supersoft”, ha concluso il responsabile del progetto Pirelli F1.

    543

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Formula 1 2017GP Russia-f1Mercedes F1News F1