GP Silverstone F1 2013, classifica mondiale: in Inghilterra la Mercedes si incorona anti-Red Bull?

Non è solo per aver scavalcato la Ferrari in classifica mondiale che la Mercedes va ritenuta la vera avversaria della Red Bull nella stagione 2013 di Formula 1

da , il

    GP Silverstone F1 2013: in Inghilterra la Mercedes si candida ad anti-Red Bull!

    Non è solo per aver scavalcato la Ferrari in classifica mondiale che la Mercedes va ritenuta la vera avversaria della Red Bull nella stagione 2013 di Formula 1. Nico Rosberg ha vinto il Gran Premio di Inghilterra e sull’esigente circuito di Silverstone anche Lewis Hamilton ha dimostrato di avere sotto il sedere una gran macchina. Certo, la fortuna c’ha messo del suo. Ma i tedeschi vanno presi in sera considerazione. “E’ un giorno speciale – ha affermato Rosberg in conferenza stampa dopo il GP – Ancora di più perché la nostra fabbrica è molto vicina. Abbamo fatto un grande lavoro. Siamo velocissimi in qualifica e stiamo migliorando in gara. Oggi eravamo la vettura più veloce in pista assieme alla Red Bull. Quello che è accaduto a Lewis [gomma esplosa, ndr] fa parte delle corse. Quando ho visto il ritiro di Sebastian davanti a me devo ammettere che non mi è affatto dispiaciuto”.

    “Ora andiamo in Germania che sarà il GP di casa. Io ne ho 2. Uno a Monaco e uno al Nurburgring. Nel primo ho vinto. Vedremo. Sono fiero di essere tedesco e guidare una freccia d’argento al Nurburgring – ha proseguito Nico RosbergIl team ha fatto un grande lavoro durante l’inverno perché ha fatto una macchina velocissima in qualifica. Ora sta migliorando anche nella gestione delle gomme. E’ incoraggiante vedere questo”, ha concluso.

    Webber: “Se avessi avuto un giro in più…”

    Non ci si faccia illusioni. La Mercedes è andata più forte della Ferrari ma non avrebbe mai potuto battere la Red Bull se Vettel non si fosse ritirato e Mark Webber non avesse avuto problemi al via. “E’ stato frustrante partire male – ha dichiarato l’australiano – E’ successo ancora dopo che per alcune gare non avevo avuto problemi. Abbiamo sfruttato i guai di gomme degli altri. Siamo stati fortunati anche se al via Grosjean mi ha toccato e mi ha fatto perdere terreno. Nel finale avrei voluto avere un giro in più per superare Rosberg”. Appunto: nonostante tutte le sciagure, Webber ha rischiato di superare Rosberg nel finale. Questo la dice lunga sulla forza delle vetture di Newey.

    Classifica piloti F1 2013 dopo 8 eventi

    1. Vettel 132

    2. Alonso 111

    3. Raikkonen 100

    4. Hamilton 87

    5. Webber 87

    6. Rosberg 82

    7. Massa 57

    8. Di Resta 36

    9. Grosjean 26

    10. Button 25

    11. Sutil 23

    12. Vergne 13

    13. Perez 12

    14. Ricciardo 11

    15. Hulkenberg 6

    Classifica costruttori F1 2013 dopo 8 eventi

    1. Red Bull-Renault 219

    2. Mercedes 169

    3. Ferrari 168

    4. Lotus-Renault 126

    5. Force India-Mercedes 59

    6. McLaren-Mercedes 37

    7. Toro Rosso-Ferrari 24

    8. Sauber-Ferrari 6