GP Silverstone F1 2013, qualifiche: la griglia di partenza in Inghilterra [FOTO]

Lewis Hamilton dominatore incontrastato delle qualifiche del Gran Premio di Inghilterra 2013 di Formula 1

da , il

    E’ Lewis Hamilton il dominatore incontrastato delle qualifiche del Gran Premio di Inghilterra 2013 di Formula 1. Dopo l’ultima sessione di prove libere si sapeva che la Mercedes avrebbe monopolizzato la prima fila e così è stato. Si sapeva anche che le Red Bull si sarebbero accaparrate la seconda fila. Crisi nera per la Ferrari che esce nella Q2 con Felipe Massa e arriva ultima nella Q3 con Fernando Alonso. Da segnalare che nelle verifiche post-qualifica Di Resta viene penalizzato e retrocesso in ultima posizione regalando così una posizione allo spagnolo.

    Di Resta retrocesso in ultima posizione

    Ultimo aggiornamento sulla griglia di partenza: Paul di Resta partirà ultimo causa penalizzazione. La sua Force India è stata trovato sottopeso nelle verifiche post-qualifiche. Pertanto Alonso scatterà dalla piazzola nove anziché dieci.

    GP Inghilterra F1 2013: risultati qualifiche e griglia di partenza

    1. Lewis Hamilton Mercedes 1m29.607s

    2. Nico Rosberg Mercedes 1m30.059s + 0.452s

    3. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m30.211s + 0.604s

    4. Mark Webber Red Bull-Renault 1m30.220s + 0.613s

    5. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m30.736s + 1.129s *

    6. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m30.757s + 1.150s

    7. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m30.908s + 1.301s

    8. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m30.955s + 1.348s

    9. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m30.962s + 1.355s

    10. Fernando Alonso Ferrari 1m30.979s + 1.372s

    Q2 cut-off time: 1m31.592s

    11. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m31.649s + 0.659s

    12. Felipe Massa Ferrari 1m31.779s + 0.789s

    13. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m31.785s + 0.795s

    14. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1m32.082s + 1.092s

    15. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1m32.211s + 1.221s

    16. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m32.359s + 1.369s

    Q1 cut-off time: 1m32.512s

    17. Valtteri Bottas Williams-Renault 1m32.664s + 1.669s

    18. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1m32.666s + 1.671s

    19. Charles Pic Caterham-Renault 1m33.866s + 2.871s

    20. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1m34.108s + 3.113s

    21. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1m35.481s + 4.486s

    22. Max Chilton Marussia-Cosworth 1m35.858s + 4.863s

    *= retrocesso all’ultimo posto per vettura sottopeso al termine delle qualifiche

    Cronaca qualifiche Silverstone 2013

    ORE 15.01 – Q3 Va a Lewis Hamilton la pole position del Gran Premio d’Inghilterra 2013 di Formula 1! E’ l’unico a scendere sotto al muro del minuto e 30”. Rosberg, come previsto, completa la prima fila. In seconda fila arrivano Vettel e Webber. Poi l’imbarazzo Ferrari: Alonso è decimo! Ultimo del lotto dei migliori. Davanti a lui, nell’ordine, troviamo Di Resta, Ricciardo, Sutil, Grosjean e Raikkonen. Abbassando di un solo decimo il tempo dello spagnolo, sarebbero stati messo dietro 3 avversari. Non cambia, però, la sostanza. Nell’appuntamento decisivo per capire quale piega prenderà il mondiale, la scuderia italiana alza bandiera bianca. Questa la classifica completa.

    ORE 14.57 – Q3 Due minuti al termine: 10 piloti su 10 in pista. La lotta per la pole position è un affare tra le due Mercedes. Le Red Bull non dovrebbero avere problemi per la seconda fila. Dietro di loro, come abbiamo detto più volte, sarà grande bagarre. La Ferrari deve limitare i danni ed evitare di avere troppe macchine da superare in ottica gara. Ci si aspetta una magia da Alonso.

    ORE 14.53 – Q3 Con 1:30.096 Hamilton si porta in vetta! Alonso è l’unico che monta la gomma dura ed è staccato di 1,3”. Questa la classifica dopo il primo tentativo. Da notare Di Resta, Sutil e Raikkonen che non hanno ancora un tempo cronometrato.

    ORE 14.50 – Q3 Ecco la terza e decisiva manche: 10 minuti per trovare le prime dieci posizioni della griglia di partenza. Raikkonen è l’ultimo a scendere in pista. Ai microfoni di SKY, Massa:“Abbiamo avuto problemi ieri e stamattina che mi hanno impedito di fare giri e raccogliere dati utili. Soffriamo nei confronti di tante macchine qui e non essere a posto al 100% è stato un problema. Qui non siamo dove vogliamo. Manca grip. Speriamo che domani cambi qualcosa con il pieno di benzina ma non penso si possa ripetere Montreal”.

    ORE 14.43 – Q2 Massa non ce la fa! Assieme al brasiliano, non passano alla Q3 Hulkenberg, Maldonado, Perez, Button e Vergne. Notevoli le prestazioni di Ricciardo e Sutil che salgono in 4a e 5a posizione. Anche stavolta Alonso si salva per poco. Questa la classifica. Ricordiamo che i piloti Mercedes hanno girato con gomme Hard usate. Solo per questo non hanno dominato anche questa manche.

    ORE 14.40 – Q2 Mancano meno di 2 minuti alla fine della sessione. Siamo pronti per un gran caos in pista. In zona rischio ci mettiamo i già spacciati Hulkenberg e Maldonado assieme a Perez, Button, Massa ma anche i piloti di Lotus, Force India e Toro Rosso. Come avevamo anticipato, c’è grande equilibrio al di fuori di Mercedes e Red Bull.

    ORE 14.39 – Q2 1:30.990 per Vettel! Arriva, colpisce e sale in cima alla classifica. Chirurgico il tedesco con una Red Bull ottimamente equilibrata nei curvoni veloci di Silverstone. Grosjean, intanto, sale in settima piazza.

    ORE 14.35 – Q2 Con 1:32.004 Raikkonen si porta in nona posizione subito dietro a Grosjean. Nulla di eclatante per la Lotus. Vettel si porta in azione adesso.

    ORE 14.33 – Q2 Arrivano i primi responsi cronometrici. Questa la classifica provvisoria a metà manche.

    Rosberg si mostra ancora fortissimo. Hamilton è della stessa pasta con le due Mercedes che dominano la sessione. La Red Bull è vicina ma non abbastanza per far paura. La Ferrari fatica con Alonso che si mischia a Force India e Toro Rosso. Massa sembra non potercela fare a passare alla Q3. Si aspetta ora che arrivino Raikkonen e Vettel.

    ORE 14.27 – Q2 Grande tensione nei box. In pochissimi non faticheranno per passare alla Q3! Tutti sono già in pista tranne Vettel e Hulkengerg. Toro Rosso e Force India sono le outsiders che possono dare fastidio a Ferrari e Lotus che non sembra abbiano lo stesso potenziale di Mercedes e Red Bull.

    ORE 14.26 – Q2 Inizia la seconda manche: 15 minuti per trovare i 10 piloti che lotteranno per la pole position. Altri 6 saranno eliminati.

    ORE 14.21 – Q1 Massa sale in 14a posizione e passa alla Q2. Anche Maldonado ce la fa ai danni del compagno Bottas. Alonso si era accontentato di un solo tentativo e alla fine scivola fino alla 15a posizione. Ma gli basta. Questa la classifica della prima manche.

    Gli eliminati sono Chilton, Van der Garde, Bianchi, Pic, Gutierrez e Bottas.

    ORE 14.19 – Q1 La Sauber si toglie dalla zona eliminazione solo con Hulkenberg. Massa deve fare un ultimo giro in extremis per salvarsi… le Williams sono quasi eliminate.

    ORE 14.16 – Q1 Webber e Vettel si portano rispettivamente in terza e quarta posizione con 1:31.695 e 1:31.854. Poi il tedesco resta in pista e supera il compagno con 1:31.559.

    ORE 14.14 – Q1 Arriva il momento delle Red Bull. A 5 minuti dalla fine in zona pericolo troviamo la Marussia, le Caterham assieme a Sauber e Williams. Rischia anche Massa.

    ORE 14.10 – Q1 Arrivano sul traguardo Alonso, Rosberg e Hamilton. Ecco la nuova classifica! Vettel e Webber stanno ancora a guardare…

    ORE 14.09 – Q1 Mercedes preoccupata per l’usura gomme: i due piloti stanno già usando le mescole Medium per preservare le Hard in occasione della gara.

    ORE 14.08 – Q1 Alonso va in pista. Lo seguono Hamilton e Rosberg. Le Red Bull ancora no.

    ORE 14.06 – Q1 E’ Grosjean il primo a far segnare un tempo di rilievo: 1:32.586. Raikkonen è dietro di 2 decimi. Massa è staccato di quasi un secondo.

    ORE 14.05 – Q1 Calma piatta in casa Mercedes. Hamilton è addirittura fuori dal box e con la tuta srotolata…

    ORE 14.00 – Q1 Inizia la prima manche: 20 minuti per trovare i primi 6 eliminati! Tra i big solo Massa e Raikkonen scendono in pista. Il brasiliano vuole prendere confidenza con la macchina dopo il cambio del motore e alcuni lavori fatto sull’assetto.

    ORE 13.55 Domenicali a SKY:“La nostra speranza è che faccia caldo ma qui il tempo cambia velocemente. Non abbiamo fatto un fine settimana alla nostra altezza. Dobbiamo massimizzare il nostro potenziale ben sapendo che sarà dura oggi. Dobbiamo stare sulla difensiva e poi attendere domani per tornare all’attacco”. Un commento anche su Massa:“E’ stato sfortunato. La squadra è con lui. Sappiamo anche che per lui non sarà semplice fare una bella prestazione qui visto che ha potuto girare pochissimo”. C’è la possibilità che la FIA approvi un test per tutti i team quest’anno:“Se ce lo consentono, noi saremo ben pronti per farlo”, ha concluso il team principal della Ferrari.

    ORE 13.51 32°C sull’asfalto, 18°C nell’aria. Mai così caldo in questo fine settimana. In mattinata la pista era attorno ai 25°C.

    ORE 13.47 Toto Wolff così parla a SKY:“Siamo in buona forma ma le temperature stanno aumentando e questo non è bene per la nostra macchina. Spero di vedere una prima fila tutta Mercedes”.

    ORE 13.44 Ricordiamo che le mescole portate dalla Pirelli sono le Medium e le Hard, le più dure dell’intera gamma 2013. Oggi saranno usate entrambe visto che la pista sarà asciutta. Sul fronte meteo, il clima va riscaldandosi ma l’incognita è rappresentata dal vento che soffiando a folate può penalizzare qualche pilota particolarmente sfortunato.

    ORE 13.40 Qui è possibile leggere le novità regolamentari 2014 dopo l’incontro tra FIA e team. Tornano i test a stagione in corso!

    ORE 13.35 C’è un’ora di fuso orario tra Italia e Gran Bretagna: poco male. La Formula 1 ha deciso di anticipare di 60 minuti tutto il programma. Pertanto qualifiche e gara scatteranno normalmente alle ore 14. Qui trovi il dettaglio completo degli orari del GP di Silverstone 2013.

    ORE 13.3o Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE delle qualifiche del Gran Premio di Inghilterra 2013 di Formula 1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul circuito di Silverstone è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Al termine dell’ultima sessione di prove libere abbiamo visto una Mercedes inarrivabile per tutti con Rosberg davanti a Hamilton ed entrambi capaci di staccare le Red Bull di oltre mezzo secondo. Qualcuno ha giocato a nascondino? Forse Sebastian Vettel e Mark Webber. Non sicuramente le Ferrari che sono apparse in difficoltà soffrendo più degli altri la variabilità del clima.

    Questo weekend c’è il Fanta F1 di Derapate!

    Altro weekend, altro FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.itcontinua con la stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!