GP Silverstone F1 2015, Massa beffa Bottas

Gran prestazione di Felipe Massa nelle qualifiche del Gran Premio di Silverstone 2015. Soffia il terzo posto a Bottas e punta al podio. Le parole dei piloti Williams.

da , il

    Bravo Hamilton, ma anche chapeau per Felipe Massa. Le qualifiche del Gran Premio a Silverstone lo vedono prendersi la terza piatta, unico a migliorare nel secondo run della Q3 e abile a soffiare la posizione a quel Valtteri Bottas che tutti pronosticano per un eventuale dopo-Raikkonen in Ferrari. Intanto lui, Felipe, tira fuori tutto il potenziale della FW37 e si prende il lato pulito sulla griglia, consapevole di avere una macchina velocissima sul dritto e con la quale poter tener dietro compagno di team e Ferrari. Non fa mistero quali siano gli obiettivi domenicali e visto come ha resistito in Austria alla rimonta furiosa di Vettel – che a Zeltweg ne aveva materialmente più della Williams – non c’è motivo per dubitare possa fare altrettanto a Silverstone. Per seguire il LIVE della gara in diretta del GP Silverstone F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Le parole dei protagonisti

    «E’ stata una giornata fantastica per noi. Siamo riusciti alla fine a trovare il giro fantastico, sono contento. Non vediamo l’ora arrivi domani, speriamo di poter fare una gran bella gara, soprattutto in lotta con la Ferrari. Per noi è importante poter essere anche domani davanti a entrambe le Ferrari con tutt’e due le macchine» , spiega Felipe.

    | LEGGI ANCHE: POLE DI HAMILTON, SUPER MASSA | FERRARI, “QUALIFICHE FATTE MALE” | ROSBERG FIDUCIOSO PER LA GARA |

    Riconosce la “sconfitta” Bottas, se di sconfitta si può parlare. E’ mancato qualcosa in Q3 e anche lui, come i ferraristi, mette il vento tra le variabili che hanno condizionato maggiormente il risultato: «Vuoi sempre battere il tuo compagno di squadra, ma credo lui sia riuscito a migliorare un po’ di più nel Q3. Anche il vento ha giocato un ruolo importante e nel Q2 le condizioni per me sono state più favorevoli del Q3. E’ un ottimo risultato per noi, siamo riusciti a migliorare molto dalle prove alle qualifiche e ci aiuterà molto domani con le Ferrari. Andare a podio è il nostro obiettivo».

    Al venerdì non sembrava essere una Williams pericolosa o con grandi aspirazioni in prospettiva gara, ma i progressi all’assetto registrati oggi chissà non tornino utili anche sul passo.