GP Silverstone F1 2015, risultati gara: Hamilton resiste alla pioggia, Vettel salva la Ferrari [FOTO]

GP Silverstone F1 2015, risultati gara: Hamilton resiste alla pioggia, Vettel salva la Ferrari [FOTO]

Alle 14:00 il via, Ferrari costretta alla rimonta

da in Circuito Silverstone F1, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP Inghilterra F1, Lewis Hamilton, Sebastian Vettel
Ultimo aggiornamento:
    GP Silverstone F1 2015, risultati gara: Hamilton resiste alla pioggia, Vettel salva la Ferrari [FOTO]

    E’ stato il Gran Premio di Silverstone 2015 che non t’aspetti. Vince Hamilton davanti a Rosberg, e fin qui nulla di strano. Ma è come si è arrivati al risultato finale a essere avvincente. Il via vede le due Williams scattare alla grande e Massa ha comandato la gara fino al primo pit-stop, davanti a Bottas. Dietro Hamilton e Rosberg. Partenza pessima anche delle Ferrari, bloccate a lungo dietro un Hulkenberg autorevole. Poi, si è ripreso il comando Hamilton in occasione del pit, scappando via e con Rosberg dietro a Massa e Bottas. Il cambio radicale delle sorti della gara arriva con la pioggia. Un primo scroscio leggero vede rientrare Raikkonen, anticipando la sosta per andare sulle gomme intermedie.

    Non è stata la scelta giusta, perché doveva stare ancora fuori e gestire l’asfalto viscido con gomme da asciutto. Rosberg ha approfittato della situazione, volando in queste condizioni e passando le due Williams. Gran rimonta anche di Vettel, Kvyat e Hulkenberg, in assoluto i più veloci nelle condizioni più difficili. Un secondo scroscio d’acqua, più deciso, ha costretto tutti a montare le intermedie e Rosberg, che si era avvicinato fino a meno di 2 secondi, si è visto beffare da Hamilton, più lesto a rientrare, lasciando fuori Rosberg e le Williams per un giro intero. Gara gettata alle ortiche per Massa e Bottas, Rosberg deve accontentarsi della seconda piazza e Vettel salva il bilancio Ferrari, altrimenti deficitario se si fosse corso interamente sull’asciutto.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA GP GRAN BRETAGNA F1 2015

    risultati gp silverstone f1 2015 (4)

    52/52 – Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Silverstone! Ha resistito alla pioggia e scelto il momento migliore per passare alle intermedie e vince davanti a Rosberg e un Vettel magistrale nelle condizioni più difficili. Resta però un potenziale sull’asciutto mai espresso nella prima parte di gara, nel gruppo, e una partenza pessima.
    Massa, Bottas, Kvyat, Hulkenberg, Raikkonen, Perez e Alonso a punti. La McLaren guadagna un altro punto iridato!

    50/52 – Confermiamo la bontà delle prestazioni di Vettel e Kvyat sul bagnato, girano sul 50 medio, come il leader della gara. Sono gli unici tre a stare sotto l’1.51, insieme anche a un eccellente Hulkenberg

    49/52 – Hamilton si avvia verso il successo, gira ora decisamente più forte di Rosberg, ha 10 secondi di vantaggio. Si ferma di nuovo Raikkonen, di nuovo intermedie. Scelta errata di montare le intermedie troppo presto al primissimo scroscio d’acqua. Resta ottavo, aveva del margine su Perez.

    48/52 – Hamilton e Rosberg girano a 2 decimi l’uno dall’altro. Vettel rimedia 1 secondo nell’ultimo giro. Ha saputo approfittare delle condizioni meteo, a riequilibrare una gara mai davanti. Peccato per le due Williams, la pioggia ha lavato via le ambizioni di podio, meritato per come erano partiti. Hulkenberg è settimo dietro Kvyat, Raikkonen ottavo, poi Perez e Alonso.

    46/52 - Rosberg ha 8.4 da Hamilton, Vettel è a 24 secondi, Massa 3.5 dietro Vettel, poi il vuoto. Bottas ha 17 secondi dal compagno di team e poi c’è Kvyat, ottimo protagonista oggi soprattutto sul viscido, con gomme dure.

    45/52 - Vettel terzo dietro a Rosberg. Problemi per Bottas a stare in pista, la pista è molto viscida e piove forte in certi settori.

    45/52 – Ora piove in maniera decisa, hamilton è secondo, ha passato Massa. Occhio a Vettel, potrebbe essere secondo dopo le soste degli altri piloti. Si ferma ora Rosberg

    44/52 – Entra anche Vettel e monta le intermedie. Abbiamo ora Rosberg, Massa, Hamilton, Bottas, Kvyat, Vettel, Hulkenberg, Perez, Raikkonen e Alonso

    43/52 - Seguiamo Rosberg perché è a 1.6 da Hamilton, Nico gira più forte in queste condizioni. Va ai box Hamilton! Si ferma il leader e Rosberg balza al comando! Montano le intermedie

    43/52 – La top ten ha visto perdere posizioni a Massa e Bottas, superati da Rosberg. Raikkonen è stato frettoloso nel voler cambiare gomme ed è passato da sesto a nono. . Ercisson ha 1.4 su Alonso e si giocano la decima posizione.
    Torna a piovere più forte nel T1. Si ferma Ericsson, Alonso entra nei punti!

    42/52 -+++ I più veloci in pista sono Vettel, Kvyat e Hulkenberg, tutti e tre sul 41 basso, 41 medio. Contro il 43.7 di Hamilton e 42.7 di Rosberg +++ Vettel a 18 secondi da Hamilton.

    41/52 – Massa è stato ripreso da R osberg, che gira 6 decimi più veloce. Hamilton fa 49.5. Bottas gira sul 49.3, Vettel 44.4, ora però Hamilton si riprende e fa 43.7 contro il 45.6 di Massa, superato da Rosberg !

    41/52 – Vanno fortissimo Vettel e KVyat, volano sul 44.2 e stanno recuperando su chi davanti gira tra 47 e 49.

    40/52 – Si gira ora sul 47-48, Raikkonen monta le intermedie ed esce ottavo. Davanti gli altri restano fuori. E’ molto bagnato alla Copse e Rosberg attacca e passa Bottas entrando alla Maggotts, è terzo! Massa vola sull’umido, ha recuperato quasi 2 secondi a Hamilton ed è ora a 5.3. Largo di Hamilton alla Copse

    38/52 – Mancano 15 giri al termine, Hamilton gira forte sul 38.0 e non è un crono da gomme da bagnato, ora fa 37.6, mentre nel T2, che sembra essere la zona più bagnata del circuito, ci sono alcuni fuoripista di Perez e Merhi.
    Rosberg attacca Bottas alla Brooklands, inizia lì il tratto più scivoloso. Grandi traversi in uscita dalla Luffield e Rosberg va largo alla Woodcote. Sembra piovere solo nel T 2. Sull’Hangar Straight c’è meno acqua. Si fermano Ericsson, Alonso e Stevens, seguendo Merhi, il primo a mettere le intermedie. Vettel attacca Raikkonen e passa alla Stowe.

    risultati gp silverstone f1 2015 (3)

    36/52 - Rosberg si fa sotto a Bottas nelle Becketts, la pioggia è leggera, non si possono azzardare le intermedie già ora

    35/52 - Virtual Safety car sta per essere tolta, avvisati i piloti. Riparte la gara e inizia a piovere. Passano tutti però senza fermarsi ai box.

    34/52 – I piloti devono andare lentamente finché non verrà tolta la VSC, conservando un delta sul tempo sul giro e di fatto congelando i distacchi

    34/52 – Si ferma Sainz purtroppo. Era 10mo a punti ma la Toro Rosso va molto lentamente e si ferma ora all’esterno della curva Club, quella che immette sul rettilineo di partenza. Virtual safety car esposta al momento.

    32/52 – Migliori giri personali dei ferraristi, mai veramente in gara per le posizioni attese. Raikkonen fa 37.4 e Vettel 37.7. Le Williams, oggi, sono state più veloci. Anche se va tenuto conto dell’avvio di gara con Hulkenberg a fare da tappo.

    29/52 – Solo Bottas e Rosberg sono attualmente in bagarre, divisi da 3 decimi. Hamilton gira in 37.093, nuovo record in questo gran premio. Perez ha ora 8 decimi da Sainz e sembra essere la seconda sfida in pista. Si attende la pioggia che potrebbe rimescolare tante carte e penalizzare fortemente la Williams, non a proprio agio sul bagnato

    27/52 – Gira bene Massa nell’ultimo giro, fa 37.4 contro il 37.3 di Hamilton e il 37.6 di Bottas, a 1.1 dal compagno di team. Rosberg è a 6 decimi da Valtteri ed è Nico, in ottica iridata, ad aver la peggio con le Williams in mezzo

    26/52 – Dai box, prima a Hamilton, poi a Raikkonen, dicono di un rischio pioggia verso fine gara, tra 20 minuti dovrebbe arrivare. Siamo esattamente a metà gran premio in questa tornata

    25/52 - Nel giro precedente, altro passaggio super di Hamilton, è record con 1.37.187, contro il 37.6 delle Williams e il 37.4 di Rosberg

    24/52 - Ai box Ericsson, Perez entra nella top ten. Hamilton è volato via, ha 3.7 su Massa e 4.5 su Bottas, Rosberg è a 5.4. Le Ferrari accusano 16 e 17 secondi dal vertice, hanno alle spalle un pericoloso Kvyat, a 1.2 da Vettel, ma è l’unica battaglia che possono giocare al momento.

    risultati gp silverstone f1 2015 (2)

    23/52 – Ritiro di Ricciardo.

    22/52 - Bottas torna in pista affiancato a Massa, ruota a ruota e Felipe sta davanti. Rosberg attacca in curva 3 ma in uscita Valtteri ha un’ottima trazione e resiste.
    Hamilton, Massa, Bottas, Rosberg, Raikkonen, Vettel, Kvyat, Hulkenberg, Ericsson, Sainz. Questa la top ten, dove manca solo Ericsson all’appello dei piloti che hanno effettuato la sosta.
    Giro record di Hamilton: 1.37.227

    21/52 - Ai box Massa e Rosberg insieme. Bottas prende il comando della gara. Ripartono i due e sono appaiati in corsia box, Massa qualche centimetro davanti a Rosberg e tiene la posizione. amilton però è passato ed è virtualmente in testa al gran premio.

    La girandola di pitstop, in attesa di Bottas, ha fatto guadagnare una posizione a Hamilton e portato le Ferrari in quinta e sesta posizione. Massa riesce a tenere dietro Rosberg. Problemi al pit per Ricciardo, con problemi al motore e protagonista di un’altra sosta.

    20/52 – Si ferma Hamilton, monta le dure e riparte. Anche Hulkenberg ai box e torna dietro alle Ferrari, Rosberg spinge nel T1 e fa il rcecord. Hulkenberg 10mo, perde la posizione anche su Kvyat.

    18/52 - Altra sosta di Alonso, monta di nuovo le medie. Vettel spinge ancora, record nel T2: è a 1.5 da Raikkonen. Bottas cerca l’interno alla Stowe ma non passa, una manovra più per farsi vedere e mettere pressione al compagno di team. Si ferma Kvyat, riparte con gomme dure ed è dietro Vettel, 10mo.
    Richiamano ai box Hamilton, vedremo se in Williams copieranno la strategia o meno

    17/52 - Tocca ora a Vettel fare il miglior tempo sul giro: 1.38.520. Massa in testa gira in 39.6 contro il 39.398 di Bottas e Hamilton, tempo identico al millesimo. Bottas prova di nuovo all’esterno della Stowe ma resta dietro

    16/52 – Giro record di Raikkonen, 1.38.954. Sono giri che dovrebbero consentirgli di scavalcare Hulkenberg e in prospettiva puntare alla quinta posizione.

    15/52 – Davanti si gira sul piede del 39.4-39.5 per i primi quattro. Tra Massa e Rosberg, quarto, ci sono 2.1 secondi. Hulkenberg è a 12 secondi, Kvyat a 13, Perez a 16, Ericsson a 23, Raikkonen a 28 e Vettel a 31.

    15/52 - Si ferma anche Vettel, fermo dietro Kvyat. Escono i meccanici Mercedes ma rientrano subito. T2 record di Raikkonen a pista libera. Il potenziale c’è ma non è stato sfruttato per una gara nel traffico

    14/52 - Pit di Raikkonen, va sulle dure e a meno che non vada su due soste, ha anticipato il pit per non restare bloccato eccessivamente a lungo dietro Hulkenberg

    13/52 - Si è fermato anche Sainz, era decimo e torna con le dure in 13ma posizione dietro a Ricciardo. Alonso è in 11ma posizione, merito allo spagnolo che sarebbe potuto essere ancora più avanti se non si fosse dovuto fermare per cambiare l’ala al primo giro

    12/52 – Ricciardo va ai box, era 10mo e nel traffico, potrebbe andare su due soste, ha montato le dure.

    11/52 - Bottas ha provato alla Stowe a farsi vedere da Massa, sembra averne di più il finlandese ma dai box hanno detto di non farsi battaglia. Valtteri chiede di poter passare perché perde nel T2.
    Dicono a Bottas di passare ma con una manovra pulita, senza rischi e poi spingere forte per creare il gap una volta in testa. Massa però sembra resistere.

    10/52 - Vettel è riuscito a passare alla Brooklands Perez, è ottavo e fa il suo miglior giro personale, in 39.8. E’ la conferma del tappo fatto da Hulkenberg,bravissimo a difendersi da Raikkonen.

    9/52 - Rosberg ha ripreso Hamilton, è a 9 decimi. Lewis si trova a 7 decimi da Bottas. Raikkonen è in scia di Hulkenberg, 4 decimi ma non riesce a passarlo e deve guardarsi da Kvyat a 6 decimi.

    risultati gp silverstone f1 2015

    8/52 – Hamilton ora inizia a mettere pressione e fa il giro record recuperando mezzo secondo a Massa. Hulkenberg fa da tappo e si è creato un lungo treno fino a Ericsson, 12mo, con i piloti staccati l’uno dall’altro da non più di 1 secondo. Bottas si fa sotto a Massa, è a 3 decimi

    6/52 – Dietro ai primi quattro c’è il vuoto. Massa giro record, fa 39.5, 39.6 Bottas, 39.7 Hamilton e 39.8 Rosberg. Vettel è in gran difficoltà, non riesce a passare Perez e Raikkonen lo stesso su Hulkenberg. Svelato il “mistero” del tentato sorpasso di Hamilton a Massa prima della Safety Car: la linea è posizionata prima del traguardo, appena dietro l’ingresso ai box, quindi Lewis poteva attaccare e a beneficiarne è stato Bottas.

    5/52 – Hamilton via radio si lamenta dell’assenza di grip al posterore. Raikkonen mette pressione su un superlativo Hulkenberg, quinto. Davanti Massa fa il giro record e ha 7 decimi su Bottas, 1 secondo su Hamilton e 1.1 su Rosberg.
    La Force India di Hulkenberg è più staccata e guida un quintetto chiuso da Sainz. Verstappen nel giro precedente è finito fuori e si è ritirato.

    4/52 – Riparte il gran premio! Massa tiene dietro Hamilton che a sua volta prova a passare prima della linea del traguardo. Felipe gli ha giocato un bel tranello e Bottas lo scavalca. DIetro Hulkenberg è aggressivo su Rosberg, ma tiene la posizione. Abbiamo Massa, Bottas, Hamilton, Rosberg, Hulkenberg, Raikkonen, Kvyat, Vettel, Perez, Sainz.
    EVette prova a passare Kvyat alla Copse ma resta dietro e Perez fa un super sorpasso sulla Rossa! Errore comunque dettato dalla fretta quello di Hamilton

    3/52 – Le due Lotus si sono autoeliminate, Grosjean ha tamponato Maldonado, poi Alonso è stato coinvolto nell’incidente ed è andato a colpire Button. In questo giro rientrerà la safety car

    2/52 - Si ritira anche Maldonado, gli chiedono di spegnere la macchina. Le Mercedes hanno fatto una partenza pessima, anche le Ferrari sono state molto lente al via. Gran start di Kvyat e delle Williams.

    2/52 – Safety car in pista, c’è stato un incidente in curva 2 tra Grosjean e Button, entrambi ritirati. Davanti abbiamo Massa, poi Hamilton, Bottas, Rosberg, Hulkenberg, Raikkonen, Kvyat, Vettel. Alonso è addirittura nono e rientra ai box per cambiare l’ala anteriore, peccato. Decimo è Perez.

    1/52 – Parte il Gran Premio di Silverstone! Hamilton parte molto male, anche Rosberg, e le Williams inflilano le Mercedes!! Davanti a tutti c’è Massa, poi Bottas, Hamilton attacca in curva 3 e passa, Rosberg quarto, poi Hulkenberg, Raikkonen, Vette, Perez, Kvyat e Sainz. Kvyat passa Vettel. Che partenza disastrosa delle Mercedes

    14:00 - Via al giro di formazione. La macchina di Nasr è coperta: niente gran premio per lui, problemi al cambio sulla Sauber

    13:59 – Verstappen è l’unico a partire con gomme dure, l’olandese sarà da seguire, può essere la mina vagante insieme a Sainz

    13:55 - La macchina di Nasr è stata riportata ai box, il team conferma che riuscirà a partire dalla pitlane

    13:51 – «Non capisco queste voci negative sulla Formula 1, nel 2017 miglioreremo certi dettagli del regolamento e cercheremo i rendere lo spettacolo migliore e ridurre i costi. Come ha dominato la Ferrari, la Red Bull, tocca agli altri andare più forte», dice Jean Todt

    13:47 – Paul Hembery conferma una strategia da una sosta sola

    13:46 – «C’è poco da scegliere sulla strategia, si può fare una gara intera con queste gomme… In alcune gare l’avevo già detto, le Williams sono vicine, in altre saranno lontane, il nostro punto di riferimento è la Mercedes», commetnta Arrivabene.

    13:39 - In pista abbiamo “solo” 33° C, molti meno di ieri e anche rispetto al venerdì. Nasr è stato spinto dai commissari e non partirà per il gran premio

    +++ Attenzione, già un colpo di scena: Nasr fermo sull’Hangar Straight! +++

    13:33 – Tra i piloti da tenere d’occhio ci sono i due Toro Rosso, fortissimi nel settore centrale e con Verstappen autore al venerdì di un long run molto molto consistente.

    13:29 - Tra un minuto aprirà la pitlane e i piloti potranno iniziare a schierarsi. Come da regolamento, 15 minuti per farlo, prima che chiuda la corsia box

    13:12 – I team che sceglieranno di fare una sola sosta ai box si fermeranno intorno al 23mo giro per montare poi le gomme dure, viceversa chi andrà sulle due soste farà un pit al 17mo, ancora gomme medie fino al 34mo e poi finale sulle dure

    13:00 – Siamo a un’ora dal via. Tra i temi tattici del gran premio ci sarà la resistenza delle due Williams. Sarà cruciale per Raikkonen e Vettel riuscire a passarle al via, perché la velocità di punta delle FW37 è tale da rendere l’impresa molto molto complessa, qualora dovessero riuscire a conservare le posizioni

    1. Hamilton
    2. Rosberg

    3. Massa
    4. Bottas

    5. Raikkonen
    6. Vettel

    7. Kvyat
    8. Sainz

    9. Hulkenberg
    10. Ricciardo

    11. Perez
    12. Grosjean

    13. Verstappen
    14. Maldonado

    15. Ericsson
    16. Nasr

    17. Alonso
    18. Button

    19. Stevens
    20. Merhi

    12:42 - A Silverstone il clima è decisamente diverso rispetto a ieri. Al momento il cielo è nuvoloso e la temperatura dovrebbe essere lontana dai valori raggiunti ieri. Se dovessero essere confermati i circa 38° C visti in qualifica, la strategia sarebbe da una sosta. In caso di caldo estremo, diciamo come al venerdì (46° C l’asfalto), le due soste entrerebbero di nuovo in gioco, così come se le temperature dovessero crollare e creare problemi per far funzionare al meglio le gomme

    12:40 - Buona domenica e ben trovati, amici appassionati di Formula 1. Iniziamo la lunga anteprima che ci porterà fino allo spegnimento dei semafori a Silverstone, dove prenderà il via alle 14:00 il Gran Premio di Gran Bretagna 2015.

    2975

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Silverstone F1Ferrari F1Formula 1 2017GP Inghilterra F1Lewis HamiltonSebastian Vettel